ART Breaking NEWS

Addio a Romulo e Cacia


Sicuramente con grande dispiacere dei tifosi scaligeri ma, da oggi, Romulo e Cacia non sono più giocatori dell’Hellas.  La lunghissima telenovela con la Juve è finita in serata quando, l’italo brasiliano, ha posto la propria firma sul contratto che Marotta gli ha sottoposto. Rômulo Souza Orestes Caldeira, classe 87, era arrivato proprio sul finire dello scorso mercato estivo in riva all’Adige dopo una non eccezionale esperienza in riva all’Arno, dove Montella non aveva saputo scoprire tutte le migliori caratteristiche del giocatore che, invece, sotto la guida di Mandorlini sono brillantemente emerse tanto da porlo come uno dei maggiori protagonisti dell’ultima straordinaria stagione dei gialloblù. La lungimiranza e furbizia di Sean Sogliano aveva fatto si che il riscatto dalla Viola non superasse i 3 milioni quindi la cessione ai Campioni d’Italia, per un valore complessivo di 8 milioni, ha permesso, anche in questo caso, di ottenere un’ottima plusvalenza.  Triste invece l’addio di uno dei beniamini scaligeri quel Daniele Cacia che, con le sue 24 reti, aveva guidato l’Hellas alla risalita nella massima serie. Il bomber gialloblù, libero da impegni con la società di Via Belgio, ha sottoscritto un contratto di un anno, con opzione per il secondo, con il retrocesso Bologna, dove troverà il suo corregionale Mimmo Maietta, altro beniamino dei tifosi scaligeri.