Andrea Schiavo lascia la panchina del Sanguinetto: al suo posto va Enrico Ghisellini


Tutti ricordano di quanto capitò all’attuale Commissario Tecnico della nazionale Cesare Prandelli qualche anno fa, che tanti ancora a Verona ricordano per le due ottime stagioni alla guida dei gialloblù con la vittoria del campionato in Serie B e il bellissimo nono posto in Serie A.

Avrebbe dovuto allenare la Roma, ma poi rinunciò per problemi personali e le condizioni precarie di salute della moglie, che lo obbligarono a stare lontano dalla panchina per diverso tempo.

Ebbene, anche nel nostro calcio dilettante è arrivato un caso analogo: il mister in questione è Andrea Schiavo, allenatore del Sanguinetto, che ha rassegnato alla società le sue intenzioni alla società di non continuare a guidare la squadra e stare più vicino alla moglie.

L’inizio del Sanguinetto non è stato negativo: ad eccezione della sconfitta all’esordio in campionato contro il Venera, in Coppa Veneto sono arrivate due vittorie, in trasferta contro il Concamarise dell’ex presidente Maurizio Perezzani e davanti alle mura amiche contro la corazzata Bovolone.

Ecco le parole del dimissionario Andrea Schiavo:

Un vero peccato per me non proseguire alla guida del Sanguinetto: avevo trovato un buon gruppo di ragazzi che mi seguivano agli allenamenti e da loro ho avuto una bella risposta sul campo, con due vittorie in Coppa Veneto”.

Di lui parla con molto rammarico il direttore sportivo Graziano Bertozzo:

Sapevo già qualcosa del suo passato da allenatore quando aveva trionfato alla guida del Sorgà Rondinelle, poi ho avuto la conferma quando è iniziata la preparazione qui a Sanguinetto. Andrea Schiavo aveva iniziato a farsi voler bene e stava già creando un buon gruppo con la squadra: ci dispiace che non potrà più proseguire con noi”.

Il Sanguinetto non ha perso tempo e la società ha già trovato il mister che andrà a occupare il posto di Andrea Schiavo.

Si tratta di Enrico Ghisellini, tecnico mantovano residente a Revere e con tante esperienze nel suo curriculum da allenatore.

Così Bertozzo:

“Il nome di Ghisellini c’è stato suggerito da Simone Boron: ha allenato nel settore giovanile di Sermide, Ostiglia, Revere, Rovigo e Spal; in Prima Squadra ha guidato tra le altre Nova Gens, Castelmassa e nel veronese il Cerea. Ha già visto la squadra ed è pronto a iniziare l’avventura: speriamo possa regalarci diverse soddisfazioni”.