ART Breaking NEWS

Asparetto Cerea Sud, annata positiva. Filippo Crivellente resta.


Due anni fa si respirava aria triste e cupa ad Asparetto, con la realtà calcistica di Cerea che sembrava dovesse sparire.

Così non è stato: Gianni Vicentini, con il supporto di Zeno Montagnoli e Cinzia Campolongo, crea una nuova società, l'Asparetto Cerea Sud e nasce una squadra tutta nuova, che riparte dalla Terza Categoria e viene affidata alla guida di Filippo Crivellente,

Il club ceretano rifondato centra la promozione e quest'anno in Seconda, sempre con mister Crivellente in panchina, non fa male anche se non arrivano i play off che sarebbero stati la classica ciliegina sulla torta.

Soddisfatto il presidente Gianni Vicentini che dichiara: "Abbiamo disputato un buon campionato, in linea con le aspettative che ci eravamo posti all'inizio, ossia rimanere in Seconda Categoria. Sono stati bravi tutti, dai giocatori allo stesso mister, che ha saputo dare la sua impronta come l'anno scorso quando abbiamo vinto in Terza".

Filippo Crivellente analizza così l'annata conclusa: "Ho avuto un buon gruppo che mi ha sempre seguito: non nascondo che ad un certo punto credevo ai play off. Forse abbiamo pagato qualche gara no che ci può stare nel calcio ma per me è stato un anno dal bilancio positivo".

L'Asparetto Cerea Sud ha chiuso al sesto posto con 47 punti al pari del Vigo con tredici vittorie, otto pareggi e nove sconfitte. La vittoria più bella? Filippo ne ricorda una in particolare: "Non è facile ma direi quella conquistata in casa contro il Boys Buttapedra, che poi ha vinto il campionato: tre punti d'oro conquistati con sacrificio di tutti, nonostante abbiamo chiuso la gara in nove contro undici".

Ora si pensa al futuro e alla prossima stagione 2016/17 e Filippo Crivellente non si muove, sarà ancora lui l'allenatore dell'Asparetto Cerea Sud, queste le sue parole: "Sono contento di restare per il terzo anno di fila e della stima che ha in me la società, ricambiata sul campo. Il presidente mi ha dato garanzie sul mercato ed i nomi che ha già contattato sono importanti. E' sempre stato sincero con me e sono sicuro che le sue non sono solo parole e quello che dice, fa!".