ART Breaking NEWS

Atletico San Vito si presenta senza proclami


In Seconda Categoria nessun proclama per l’Atletico San Vito del presidente Doriano Franzoni che quest’anno ha terminato il campionato con un buon sesto posto con 44 punti.

La squadra frazione del comune di Cerea è giunta al suo dodicesimo anno di vita e si è presentata presso gli impianti sportivi di San Vito questo martedì 29 Luglio.

Non ci sono stati scossoni nella rosa della Prima Squadra, ad ogni modo ci sono diversi elementi nuovi per l’Atletico San Vito che si presenterà al via alla prossima stagione 2014/15.

Ben tre giocatori arrivano dal Sanguinetto: si tratta del portiere Michele Pavan, il difensore Franeesco Chiavegato e la mezzala Stefano Bertozzo; dall’Amatori Nogara è stato preso il centrocampista Alberto Manara.

Per l’Atletico San Vito ci sono poi due graditi ritorni, ossia l’estremo difensore Raffaele Diegoli e Davide Lovato, che nell’ultimo campionato, hanno indossato le maglie di Vigo e Asparetto.

Sul fronte partenze, lasciano il portiere Nicola Tambara e il capitano Riccardo Boninsegna, con quest’ultimo che si è accasato al Bovolone, mentre hanno deciso di smettere Davide Manfrin e Matteo Brendaglia.

Ecco le parole del presidente Doriano Franzoni ai giocatori:

“Ormai sono diversi anni che siete qui, a parte i nuovi dei quali mi hanno parlato un gran bene; sarà fondamentale, che crediate sempre in voi stessi e solo così potete togliervi diverse soddisfazioni.”.

La palla passa poi al direttore sportivo Luca Muraro:

“La cosa più importante è che, nonostante le varie difficoltà che ci sono in giro, anche quest’anno siamo riusciti a far calcio a San Vito, grazie anche all’aiuto degli sponsor che ci sostengono e a tutte le persone che sono vicine a questa società con il loro lavoro di volontariato: tra questi, cito l’addetto al campo Gigi Antonioli e il cuoco Gianni Crestan. Più che fare proclami e porsi gli obiettivi per la prossima stagione che ci attenderà, vorrei che da parte di tutti i giocatori ci fosse rispetto verso tutte quelle persone che s’impegnano per il bene dell’Atletico San Vito. Vorrei ringraziare chi ha accettato di restare con noi e i nuovi che sono arrivati: siamo un gruppo forte, sarà importante per tutti dare il massimo, dimostrando l’attaccamento alla maglia e non avere cali di tensione come nel campionato appena finito, dove alternavamo buoni risultati, a brutte figure”.

Alla guida dell’Atletico San Vito è stato confermato Gianluca Corso e per lui è il quinto anno alla guida dei ceretani, queste le sue parole:

“Ringrazio la società che mi ha dato ancora fiducia e la possibilità di rimanere. Concordo con quanto detto dal presidente Franzoni e dal direttore sportivo Muraro: siamo un buon gruppo consolidato: nel mercato si è operato dove c’era necessità, senza stravolgere il gruppo Non mi pongo nemmeno io particolari obiettivi, se non cercare di far meglio rispetto all’anno scorso, dove siamo arrivati a un passo dalle grandi”.