ART Breaking NEWS

Bessa, Pazzini e Boldor botti di fine d'anno


Nicolas 6– Primo tempo completamente inoperoso poi, una ripresa con alcune pericolose incertezze, rete immacolata grazie al gran recupero di Bianchetti.   Pisano 7- Primo tempo guardingo poi, nella ripresa, si esalta in alcune devastanti progressioni peccato non abbia la giusta lucidità per l’ultimo tocco.  Bianchetti 7,5 – Sembra tornato il difensore di grandi prospettive di alcune stagioni fa. Il gigante Djuric gli fa solo il solletico prestazione da incorniciare anche per il recupero, sull’errore di Nicolas, che evita la rete e per il lancio a Siligardi che porta al raddoppio.  Boldor 7,5 – In campo dal primo minuto con l’autorità e la calma di un veterano. L’under 21 rumeno impreziosisce la sua prova con il gran colpo di testa per la sua prima rete italiana.  Souprayen 7- Buona prova del francese che pur supportando l’attacco si dimostra molto attento anche in difesa. Zaccagni  7,5– Altra eccellente prestazione dell’ex capitano della Primavera. Pronto ai raddoppi e sempre disponibile a farsi trovare nelle azioni arrembanti della squadra. Toccato duro lascia il posto a Troianiello. Troianiello s.v.- Entra a dieci minuti dalla fine ma è prontissimo a lanciare un paio di contropiedi molto pericolosi dove cerca, anche, la gloria personale, ma non è centrato.   Fossati 7- La sua grande generosità gli costa all’ennesima ammonizione ma la sua prestazione è di ottimo livello. Bessa 7,5- Uno dei migliori primi tempi dell’italo brasiliano, impreziosito da un gran goal. Sul finire del tempo prende una brutta botta che lo costringe, seppur a malincuore, a uscire nella ripresa. Valoti s.v.- Entra per l’acciaccato Bessa ma opera più in copertura che in avanti. Siligardi 7- Talvolta sembra intestardirsi con il pallone fra i piedi e questo fa che qualche fischio arrivi ma, ogni volta che punta la rete, diventa un pericolo per la porta avversaria. Bella l’azione che porta al goal di Pazzini. Gomez s.v.- Entra per Siligardi e, sulla fascia sinistra, mette subito in difficoltà la difesa romagnola.   Pazzini 7,5- Il Cesena gli porta bene quinta rete in sette gare giocate contro i romagnoli. Sedici goal al termine del girone d’andata a una sola rete dal record assoluto di Bucchi. Romulo 7- Cerca disperatamente la rete ma prima un difensore salva sulla linea, dopo aver saltato il portiere, poi un gran tiro sfiora l’incrocio. Per novanti minuti è sembrato un indemoniato Forrest Gump come se la società lo pagasse a km.