ART Breaking NEWS

Chievo / Bologna 1-1


Solo un pareggio per il Chievo al Bentegodi con il Bologna. Maran, per questa gara infrasettimanale, concede un turno di riposo a Gamberini per Spolli, a centrocampo, lo squalificato Castro è rilevato da Izco mentre, in cabina di regia torna Radovanovic. In avanti la coppia Meggiorini, Inglese. Il Chievo parte subito bene e, poco prima del quarto d’ora, Meggiorini scatta solo in contropiede, vanamente inseguito da Masina, ma, una volta dentro l’area, affretta il tiro consentendo la deviazione del portiere. Dopo un tiro di De Guzman, dai venticinque metri, finoto a lato di pochissimo, c’è un bel lancio di Meggiorini per Inglese anticipato dai difensori in angolo. Negli ultimi cinque minuti, due clamorose occasioni. Punizione di De Guzman ponte aereo di Dainelli per Meggiorini la cui zuccata, a colpo sicuro, sfiora il secondo palo con il portiere marmorizzato. All’ultimo minuto ancora Meggiorini protagonista come assist man per Inglese che, davanti all’area piccola prima, si fa respingere il tiro da un difensore, poi calcia addosso al portiere.  Dominio dei clivensi ma troppo sono stati gli errori di mira. Dopo pochi minuti nella ripresa Meggiorini ha un problema muscolare ed è rilevato da Floro Flores. Passa un minuto e, su una palla che la difesa non si decide ad allontanare, s’avventa Pulgar che, dal limite, grazie anche a una deviazione, batte Sorrentino, La legge ferrea dal calcio è rispettata. Maran richiama De Guzman per Birsa. Il Chievo riparte e, poco dopo il ventesimo, da destra filtra un pallone per Floro Flores che è anticipato da MBaye per la più classica delle autoreti. Nell’occasione s’infortuna Mimmo Maietta e, l’ex capitano dell’Hellas, è costretto a uscire in barella per un grosso problema al ginocchio destro. Alla mezzora Pellissier entra per Inglese. Dopo una punizione bomba di Floro Flores che sfiora il palo, in pieno recupero, una palla filtrante arriva a Pellissier che è miracolosamente anticipato dal portiere che, sul susseguente angolo è graziato da Dainelli. Grosso rammarico per il Chievo che, come domenica a Empoli, ha buttato via l’occasione del successo. La squadra gioca ma, purtroppo, manca sempre lo stoccatore. Comunque la classifica è sempre buona e, soprattutto sul lato sinistro della stessa.