ART Breaking NEWS

Commenti calcio dilettante dalla Serie D alla Prima Categoria dopo gare 27 Ottobre


SERIE D

Seconda vittoria consecutiva Legnago, Sambo crolla

La nona giornata di campionato in Serie D sorride al Legnago Salus, che nella trasferta bergamasca di Mapellobonate, centra la seconda vittoria consecutiva, dopo di quella conquistata domenica scorsa contro il Seregno, tra l’altro ottenuta sempre lontana dal Sandrini. La rete vittoria per i ragazzi allenati da Di Loreto arriva nella ripresa e porta la firma di Lella: tre punti che consentono al Legnago di salire in classifica a tredici punti. Giornata da archiviare in fretta per la Sambonifacese, che cade in casa contro il fanalino di coda Borgomanero: Piras segna la rete del provvisorio pareggio, ma non basta e i rossoblù incassano una pesante sconfitta. Domenica prossima il Legnago tornerà fra le mura amiche e affronterà il Calcio Lecco, mentre la Sambonifacese andrà nella tana dell’Aurora Seriate.

ECCELLENZA

Vincono Cerea, Vigasio e Villafranca

Una giornata positiva per le nostre squadre veronesi: unica nota stonata, la sconfitta del Castelnuovo Sandrà, che alza bandiera bianca contro la capolista Union Arzignano Chiampo; ad ogni modo, nulla si può rimproverare alla squadra di Gianni Canovo, passata per prima in vantaggio con la rete di Zamboni. Continua il momento magico  del Cerea di Roberto Maschi, che nella trasferta padovana di Campodarsegno coglie la terza vittoria consecutiva: alla fine è 3-1 per i granata e tra i marcatori, non si smentiscono Pedrozo e De Freitas. Colpacci esterni pure per Vigasio e Villafranca: i ragazzi di mister Sona riscattano la sconfitta contro il Pozzonovo e s’impongono contro la Marosticense grazie alle reti di Speri e Irprati; ai castellani di Cristian Soave, basta la rete di Vecchione per piegare nel derby il Lugagnano, che resta fanalino di coda. L’Ambrosiana esce indenne dal campo rodigino di Adria: i rossoneri di Puma Montagnoli strappano un punto, con la gara che termina senza reti; pareggio pure per il Team S. Lucia Golosine nella sfida interna contro il Montecchio Maggiore: Fenzi illude, la squadra vicentina recupera. Domenica prossima ci sarà la sfida tutta veronese Vigasio-Ambrosiana, il Cerea affronterà in casa l’Adriese, mentre il Villafranca giocherà contro il Pozzonovo.

PROMOZIONE

Zevio aggancia in vetta Polisportiva Virtus

Lo Zevio dà il primo dispiacere alla Polisportiva Virtus nell’incontro di cartello dell’ottava giornata di campionato: alla fine è 4-1 per i bianconeri di Gigi Sacchetti ed è aggancio in vetta proprio alla squadra di Michele Cherobin che si deve arrendere alle reti di Argenteri, Cappelletti, Perini e Tosadori. Nei quartieri alti, balzo in avanti per Belfiorese e Caldiero Terme: si scatenano Girardi e compagni nella trasferta contro la Pro Hellas Monteforte; i termali di Possente la spuntano nel finale ad Arbizzano con Cereda e Fracasso. L’Oppeano crolla nella tana del Concordia: Marchesini e Otoo trascinano i ragazzi di Menegotti e i biancorossi di Paolo Marchi si arrendono. Debutta con un pareggio mister Baù sulla panchina del San Martino Speme, che recupera lo doppio svantaggio contro il Benaco Bardolino; Provese e Montebaldina Consolini vincono in trasferta, rispettivamente contro Santo Stefano Zimella e Raldon. Prima vittoria in campionato per l’Alba Borgo Roma di Simone Marocchio, che con una rete di Bonfigli, supera il Sona M. Mazza, che conferma il momento poco brillante. Il Garda non delude il proprio pubblico e ai lacustri di Tommasi basta una doppietta di Posenato per piegare il Somma, che resta ultimo in classifica.

PRIMA CATEGORIA GIRONE A

Brilla il Bussolengo, Castel d’Azzano pareggia

Il Castel d’Azzano strappa un punto dal campo di Avesa e mantiene la testa solitaria della classifica: Piacentini segna la rete del provvisorio vantaggio per la squadra di Adelchi Malaman. Nei quartieri alti, brilla il Bussolengo, che cala la cinquina nella tana del Gabetti Valeggio e aggancia al secondo posto il San Zeno, che pareggia in casa contro il Cadidavid. La giornata è caratterizzata dalla seconda vittoria consecutiva dell’Union Grezzana di Flavio Marini, che con Zanella e Bucci s’impone sul campo del Rosegaferro e dal primo successo stagionale del Quaderni di mister Di Marzo, che con Secchi e Righetto piega il Povegliano. Carpene, doppietta per lui, trascina la Scaligera 2003, che vince in trasferta contro l’Amatori Nogara; il Valgatara vince in rimonta con l’Asparetto: Vicentini illude per i ceretani di Poppi, Giacopuzzi pareggia e Aldrighetti segna la rete vittoria per la squadra di Pienazza. Si dividono la posta Valpolicella e Audace, con la gara che termina in parità: alla rete di Ceolini per la squadra di Michele Purgato, rispondono i rossoneri di Nicola Chieppe con Marcolini.

PRIMA CATEGORIA GIRONE B

Bevilacqua vince e resta in vetta

Sitland Rivereel e Bevilacqua si mantengono in testa a braccetto dopo l’ottava giornata: i vicentini vincono in rimonta contro l’Isola Rizza, che per prima si era portata in vantaggio con la rete di Mantovani; i castellani di Marini piegano in trasferta La Contea con i sigilli di Granetto e Mietto. Debutto con vittoria per Filippo Damini sulla panchina dell’Aurora Cavalponica, che centra il colpaccio sul campo dell’Illasi: tra i marcatori, segna una doppietta Bottaro; vittoria lontana dalle mura amiche pure per il Pozzo, che s’impone sul campo del Real San Zeno. Nella sfida tutta veronese, non si fanno male San Giovanni Lupatoto e Albaronco, con la gara che termina senza reti; niente da fare per il San Giovanni Ilarione, che cade in casa contro il Calcio Tezze, con quest’ultima che consolida il secondo posto e tiene il passo di Bevilacqua e Sitland Rivereel. Domenica amara per il Real Monteforte, che cade in casa contro il Lonigo: i ragazzi di Bognin recuperano due volte, ma alla fine sorride la squadra di Lissandrini che vince 3-2.  La giornata è completata dalla vittoria del ChiampoArso, che nel derby tutto vicentino, supera 2-1 la Nova Gens.