ART Breaking NEWS

Commenti in Seconda Categoria dopo gare 06 Aprile 2014


SECONDA CATEGORIA GIRONE A

Pastrengo 2006 e Pedemonte inarrestabili

Il Pastrengo 2006 non conosce ostacoli e nella trasferta contro il Peschiera arriva la ventesima vittoria stagionale: la squadra di Paolo Brentegani si porta in vantaggio nel primo tempo con Benedetti, nella ripresa ci pensa Spinaroli a chiudere i conti e i ragazzi di Magagnotti si devono arrendere.  Il Pedemonte non molla , batte il fanalino di coda Pizzoletta e resta a sei punti di punti di ritardo dalla capolista: i ragazzi di Zantedeschi soffrono contro la squadra di Zanferrari, ma alla fine la spuntano 3-2 grazie alle reti di Peretti, Padovani e Guardini. Seconda vittoria consecutiva per il Real Lugagnano, che rifila tre reti al Caselle e si insidia al terzo posto solitario, confermando di essere più che mai la sorpresa di questo campionato. Pronto riscatto dell’Alpo Club 98, che dopo la sconfitta contro il Peschiera, s’impone sul campo del Sant’Anna d’Alfaedo e a decidere la sfida ci pensa Griso. Fattore campo rispettato pure per il Gargagnago, con la squadra di mister Castellani che piega il Malcesine con le reti di Ceschi e Vicentini. Brilla il Lazise, che vince e aggancia a 31 punti il Cavaion: a far felice mister Pizzolo, ci pensano Donatelli e Olivieri. Botta e risposta tra Negrar e Bure Corrubbio, con la squadra di Marai che va per prima in vantaggio con Tommasi, il pareggio porta la firma di Laiti. Termina in parità con il risultato di 1-1 la sfida Alpo Lepanto-Custoza e il punto non serve a nessuna delle due squadre, imbrigliate nella zona calda della classifica: Cioffi illude la squadra di Zerpelloni, rimedia Varalta.

SECONDA CATEGORIA GIRONE B

Brillano Real Grezzana e Boys Buttapedra, retrocede Bnc Noi

Con l’Olimpica Dossobuono già promossoa in Prima, arriva anche il verdetto della retrocessione matematica in Terza Categoria del Bnc Noi, con i ragazzi di Andrea Righetti che perdono contro il Real Grezzana LugoValpanten e salutano la Seconda Categoria per il secondo anno di fila, dopo il ripescaggio della scorsa estate: la squadra di mister De Santis segna quattro reti e non si smentisce El Hamich, che segna una doppietta. Terza vittoria di fila per il Montorio, che  s’impone in trasferta contro il Crazy Colombo e rafforza il secondo posto: Ala è il match winner per la compagine di Turozzi. Nei quartieri alti della classifica, balzo in avanti del Boys Buttapedra , che supera in casa il Mozzecane grazie alle reti di Carraro e Longo Devis; non delude il proprio pubblico nemmeno il Real San Massimo 2000 di mister Pierno, che con una doppietta di Marchesan e Imperatrice stende il Quinto Valpantena e resta in corsa per un posto nei play off. Nella zona calda della classifica, vittoria importante per il Cadore, che con una doppietta di Ferrarese e Madu annienta la Juventina Valpantena; tre punti pure per la Nuova Cometa Santa Maria, che batte in rimonta il Real Vigasio: Pitondo illude la squadra di Dusi, che si deve poi arrendere alle reti di Nardi e Perbellini. L’Atletico Vigasio impone il pareggio all’Olimpica Dossobuono: Tebaldi segna il vantaggio per la squadra di Ferro,  ci pensa Gamberoni a mettere le cose a posto per i ragazzi di mister Bozzini. Non si fanno male Cà degli Oppi e Corbiolo, con la gara che termina senza reti.

SECONDA CATEGORIA GIRONE C

Croz Zai ad un passo dalla Prima Categoria

Il Croz Zai supera pure l’ostacolo Colognola ai Colli con un netto 2-0 e si avvicina per la compagine di Meneghetti la promozione matematica in Prima Categoria: la vittoria è firmata da Gallizioli e Bonato e ora i punti di vantaggio sulle seconde, ossia Parona e Tregnago, che devono ancora recuperare la loro sfida, è di dodici punti. Il Parona paga le fatiche della gara in Coppa contro il Castelbaldo Masi e cade in casa contro il Borgo San Pancrazio, con quest’ultima che fa altri tre balzi verso la salvezza: le reti portano la firma di Palmas e Bonomi, mentre alla squadra di Flavio Marai non basta il provvisorio pareggio firmato da Varalta. Il Tregnago rialza la testa dopo la sconfitta contro il Borgo Primomaggio e batte il Pescantina Settimo, tre punti che gli permettono di agganciare al secondo posto il Parona. Vittorie per Team San Lorenzo e Locara, che superano in casa Sporting Badia Calavena e Borgo Primomaggio, rimanendo così in corsa per un posto nei play off; rallenta il Valdalpone, 2-2 contro il San Marco B.M. e con Dal Bosco che acciuffa in extremis il pareggio, quando la gara sembrava ormai compromessa. Il Primavera 99 batte il Borgo Scaligero Soave e, nonostante l’ultimo posto, i ragazzi di mister Russo sono a soli due punti di ritardo dai castellani e dal Colognola: le reti, nel giro di pochi minuti, portano la firma di Veronesi e Montolli. In chiave salvezza, tre punti fondamentali pure per l’Ares Calcio Verona, che dopo una gara dove non sono mancate le emozioni, la spunta 3-2 sul campo del Valtramigna Cazzano: per la squadra di Pigatto segaano Pellegrini, Paiusco e Montolli.

SECONDA CATEGORIA GIRONE D

Venera vince e ritrova la vetta solitaria

Il Venera ritrova provvisoriamente la testa solitaria della classifica, grazie al netto successo sul Vigo: è poker per la squadra di Bertozzo ai legnaghesi e tra i marcatori si scatena Peroni, autore di una fantastica tripletta. Il Casaleone, che in settimana recupererà la sfida contro il Castelbaldo Masi, pareggia 2-2 contro il Gips Salizzole e scende al secondo posto: Taietta apre le marcature per la compagine di De Lauri, Pasquali e Ziviani capovolgono il risultato, ma in extremis mette le cose a posto Ferrazzo su rigore. La Napoleonica centra il colpaccio contro il Castelbaldo Masi e resta in corsa per un posto nei play off: in terra padovana segnano Danese e Brunazzi, quest’ultimo autore di una doppietta. Il Concamarise supera in rimonta l’Atletico San Vito e lo scavalca in classifica: dopo la rete di Perazzoli, rispondono Andreetto e Soffiati per la squadra di Berardo. Reti ed emozioni a non finire tra Aurora 2009 e Albaredo Calcio: alla fine vince la squadra di mister Burato per 4-3, che centra così con tre giornate d’anticipo una meritata salvezza. Colpacci esterni pure per Bonavigo e Bovolone, che s’impongono contro Porto Legnago e Minerbe: Sperandio e Monastero fanno felice mister Simone Brunelli da una parte, mentre una rete di Aruci condanna i nero-verdi di Cuccu. Il Sanguinetto batte l’Aries Castagnaro Menà e infiamma così la zona retrocessione: risultato finale 5-2 per i ragazzi di Cecchet e tra i marcatori, segna una doppietta Zorzella.

SECONDA CATEGORIA GIRONE M

Football Club Roncà e Cologna Veneta, giornata amara

Una domenica da dimenticare per le nostre compagini veronesi inserite nel girone M di Seconda Categoria, che non riescono a sfruttare il fattore campo e vengono entrambe sconfitte. Il Football Club Roncà cade contro l’Altavilla: la compagine vicentina rifila tre reti a Chiarello e compagni, ad ogni modo non sono ancora compromessi i play off. Sembra inarrestabile la serie nera del Cologna Veneta: nella sfida contro il lanciatissimo Quadrifoglio, i gialloblù di mister Bertolaso incassano la quinta sconfitta consecutiva e restano fermi a 36 punti in classifica. Domenica prossima si giocherà il derby e ci sarà tanta voglia di rivincita per il Cologna Veneta, che all’andata venne pesantemente sconfitto dal Football Club Roncà, che s’impose con un netto 6-1.