Commento Gare Dilettanti gare 06 Ottobre dalla Serie D alla Prima Categoria


SERIE D

UN PUNTO PER LA SAMBO, LEGNAGO SALUS BATTUTA

Nella settima giornata di campionato, domenica positiva per la sola Sambonifacese, che strappa un buon punto dalla trasferta lombarda di Olginatese: i rossoblù allenati da mister Magoni vanno due volte sotto, ma riescono a raddrizzare la gara con una doppietta di Zagari e allungano così la striscia positiva, dopo il pareggio ottenuto domenica scorsa nella sfida casalinga contro il Pontisola. Niente da fare per il Legnago Salus, sconfitto di misura dall’Aurora Seriate: la realtà bergamasca aggancia così a sette proprio i ragazzi di mister Di Loreto. Domenica prossima il Legnago affronterà al Sandrini la milanese Pro Sesto, la Sambonifacese al Tizian la mantovana Castellana Castel Goffredo.

ECCELLENZA

CASTELNUVO SANDRA’ E AMBROSIANA BRILLANO

Castelnuovo Sandrà e Ambrosiana sono le note liete di questa prima domenica di ottobre: i lacustri di Gianni Canovo confermano lo splendido momento e vanno a centrare il colpaccio sul campo padovano dell’Abano con le reti di Bidese e Caridi; i rossoneri di Puma Montagnoli regolano con quattro reti il Pozzonovo e tra i marcatori, segna una doppietta Moscatelli. Domenica non esaltante per Vigasio e Villafranca, che confermano un avvio di stagione al di sotto delle aspettative della vigilia, anche se è vero che si sono giocate solo cinque gare. I biancazzurri di mister Sona vanno due volte in vantaggio contro il Campodarsego, ma la squadra padovana non ci sta a perdere e porta via un punto; i castellani si illudono con Dragovic che segna su rigore, poi viene fuori la forza del Rovigo, che alla fine s’impone per 1-3 e rafforza così la vetta della classifica, mentre Cristian Soave mastica amaro. Nella sfida tutta veronese, si dividono la posta Cerea e Lugagnano: il piccolo toro di Roberto Maschi va due volte in vantaggio con De Freitas, i gialloblù di Gasparato recuperano in entrambi le occasioni e portano via un punto. Niente da fare per il Team Santa Lucia Golosine, che viene beffato nel tempo di recupero ad Adria, quando i ragazzi di Alberto Facci già pregustavano la possibilità di uscire indenni dal campo rodigino.

PROMOZIONE

POLISPORTIVA VIRTUS SI CONFERMA IN VETTA, OPPEANO SI RISCATTA

Basta una rete di Vesentini e la Polisportiva Virtus supera pure l’ostacolo Santo Stefano Zimella: per i rossoblù di Michele Cherobin è ancora testa solitaria della classifica. L’Oppeano cancella la figuraccia di mercoledì contro il Somma e regola con tre reti il San Martino Speme: tra i bianco-rossi di Paolo Marchi, segna una doppietta l’ex Favalli. Seconda vittoria consecutiva del Caldiero Terme di Gigi Possente, che batte l’Alba Borgo Roma e per Simone Marocchio è un debutto amaro sulla panchina dei giallo-rossi. Nei quartieri alti della classifica si porta la Belfiorese, che batte il Garda: i ragazzi di Merlin segnano tre reti, tardiva la reazione dei lacustri, che si ferma con la doppietta di Soprana. Seconda vittoria consecutiva del Benaco Bardolino, che batte in rimonta il Raldon, che si era portato in doppio vantaggio: la riscossa dei ragazzi di Brentegani porta la firma di Meda, Pereira e Sarrapochiello; vittoria sonante pure per il Concordia di Menegotti, che gioca a tennis contro il Somma e dove si esaltano Otoo e Di Cristo, entrambi autori di tre reti a testa. Continua il momento nero del Sona M. Mazza, che cede in casa contro l’Hellas Monteforte, alla prima vittoria stagionale: per la squadra di Bresciani, segna una doppietta Molini. Non si risparmiano Montebaldina Consolini e Provese: alla fine è un pirotecnico 3-3 e per entrambe è un punto a testa; finisce in parità pure Zevio e Arbizzano, con le due squadre che non si fanno male e la gara termina senza reti.

PRIMA CATEGORIA GIRONE A

CALCIO BUSSOLENGO SOLO IN VETTA

Il Calcio Bussolengo batte il Valpolicella e guarda tutti dall’alto: ad ogni modo non è stata gara facile per la squadra di Tommasi, contro i ragazzi di Michele Purgato che sono usciti a testa alta, anche se piange la classifica. Dietro il Calcio Bussolengo, sorride il solo Castel d’Azzano di Adelchi Malaman, che riscatta il passo falso di domenica scorsa contro il Gabetti Valeggio e batte in casa il San Zeno con la premiata ditta Milani e Perinon. Domenica amara per il Cadidavid del diesse Adelino Biondani, che cade in casa contro il Valgatara: per la squadra di Pienazza segna una doppietta Aldrighetti; l’Amatori Nogara soffre contro il Quaderni, ma dopo lo svantaggio, recupera con Fraccaroli. Colpaccio in trasferta per il Rosegaferro, che nella sfida tra neo promosse, la spunta sull’Asparetto Cerea. Finisce in parità con due reti a testa la sfida tra Audace e Povegliano; terminano senza vincitori pure le gare Scaligera 2003-Avesa e Union Grezzana-Gabetti Valeggio.

PRIMA CATEGORIA GIRONE B

SORRIDONO POZZO E SAN GIOVANNI LUPATOTO

Una domenica che si può considerare positiva per le realtà lupatotine: il Pozzo di Ronconi batte l’Illasi e centra così la prima vittoria in campionato; il San Giovanni Lupatoto batte in trasferta l’Isola Rizza con le reti di Saoncell e capitan Poli. Primi tre punti in campionato, oltre al Pozzo, pure della neo promossa Albaronco, che con una rete di Monastero, batte il San Giovanni Ilarione. Il Real Monteforte sbatte sul muro del ChiampoArso: la squadra di Bognin si deve accontentare di un punto. Non bastano Borgati e Piccoli all’Aurora Cavalponica, che pareggia contro La Contea; domenica da dimenticare per il Bevilacqua, che cade in casa contro il Sitland Rivereel. Nei derby vicentini, il Calcio Tezze cala il poker contro la Nova Gens; cade in casa il Lonigo contro il Real San Zeno.