ART Breaking NEWS

Continua il sogno play-off per Vivigas Casteldazzano


VIVIGAS ARENA VOLLEY

 

CAMPIONATO SERIE B2

 

2° TURNO PLAY OFF PROMOZIONE – GARA 1 DEL 26.05.15

 

CSI Clai Imola (Bo) - VIVIGAS Arena Volley 0-3

(22-25/25-18/25-19/25-15)

 

CSI Clai Imola (Bo): Delli Pizzi, Musiani (7), Bertozzi, Grillini (11), Piolanti, Marangoni (6), Ferri, Zanotti (11), Farabegoli (7), Pedrazzi (9). Liberi: Balzani, Cavalli. Allenatore: Parlatini.

FORMAZIONE VIVIGAS ARENA VOLLEY: Bassani, Bissoli (5), Bovo (15), Canton, Fiocco (11), Girelli, Mazzi (13), Olioso, Palumbo (10), Perinoni, Sandrini (7). Liberi: Moschini, Perbellini. 1° Allenatore: Pillitu Greca 2° Allenatore: Mazzurega Loris Ass. Medico: Lo Sapio Francesca

 

VIVIGAS Arena Volley compie una grande impresa all’inizio del secondo turno dei play off ottenendo una vittoria fuori casa contro il Clai Imola, avversario davvero temibile se si considera che la formazione bolognese ha ottenuto il passaggio diretto al secondo turno dei play off promozione in virtù del proprio risultato nella regular season. Clai in effetti nel proprio girone era arrivata prima a pari punti con Cesena ma, in virtù della differenza set, è stata promossa direttamente Cesena.

Il sestetto di partenza per VIVIGAS è quello con Bissoli al palleggio, opposta Mazzi, centrali Fiocco e Bovo, schiacciatrici Palumbo e Sandrini. Ad Imola sono arrivati anche tanti sostenitori di Arena Volley che hanno incitato a tamburi battenti le proprie atlete per tutta la gara.

L’inizio gara è abbastanza difficile per le veronesi, con le padrone di casa avanti subito 4-0 ed in grado di mantenere il vantaggio al primo time out tecnico sull’8-4. Imola in effetti batte bene, ed attacca con buona efficacia sia al centro che in zona quattro. VIVIGAS invece deve un po’ adattarsi al palazzetto e prendere le misure alle attaccanti bolognesi. La ricezione in casa veronese però tiene bene nel primo set e questo consente una buona efficacia anche in attacco. Così il divario a favore delle padrone di casa viene recuperato abbastanza agevolmente e si arriva al secondo time out tecnico con VIVIGAS addirittura in vantaggio 16-15. Le padrone di casa però non mollano, ed anzi hanno la forza di riportarsi avanti sul 21-18. Ma neppure le ragazze di Greca Pillitu sono atlete che mollano e con un parziale di 7-1, si aggiudicano il primo set di questa sfida play off. Finisce 25-22 con percentuali identiche in ricezioni tra le due formazioni 67% ma con un attacco di VIVIGAS efficace al 35% contro il 30% di Imola.

Il secondo parziale inizia con una situazione di equilibrio fino all’8-6 per Imola, quando la ricezione in casa VIVIGAS comincia a soffrire un po’ troppo, la percentuale in casa Arena precipita al 35% mentre Imola si mantiene sulle medesime percentuali del primo set, un divario di oltre 30 punti percentuali è davvero troppo per consentire alle attaccanti di risolvere la gara a proprio favore, anche la percentuale in attacco di VIVIGAS risulta penalizzata calando al 26%, comunque superiore al 23% fatto registrare dalle padrone di casa. Pillitu inserisce Bassani per dare una mano in ricezione, ma Imola scappa via nel punteggio 16-11, 21-14 e chiude il set avanti 25-18, segno evidente che passare questo turno dei play off non sarà facile per nessuna delle due formazioni.

Greca Pillitu nel corso dell’intervallo “striglia” le proprie ragazze perché il livello di gioco espresso da Arena Volley non è quello di cui le veronesi sono capaci. In effetti a partire dal terzo set l’atteggiamento in campo cambia e le atlete veronesi rispondono da par loro.

Si torna al sestetto iniziale, che rimarrà lo stesso nel terzo e quarto set. La ricezione in casa VIVIGAS torna a livelli migliori attorno al 50% e nonostante la ricezione di Imola si mantenga complessivamente superiore, le veronesi conducono il parziale sempre avanti dall’8-6 al 16-11 al 21-14 per chiudere il set sul 25-19. La percentuale in attacco veronese sale al 40% contro il 24% delle padrone di casa, merito anche di una efficace azione a muro e in difesa di VIVIGAS.

Nel quarto set ci si attende la reazione di Imola che però non arriva. VIVIGAS è avanti sin dall’inizio 8-2 poi 16-8 addirittura 21-10, con le padrone di casa andate in tilt. Il set finisce con un pallonetto spinto di Bissoli che chiude la gara sul 25-15.

VIVIGAS ha avuto il grande merito di vincere il primo set pur non giocando la migliore delle prestazioni e poi di cambiare passo mentale in corso della gara, quando a partire dal terzo set ha dominato l’incontro. La ricezione veronese non è stata complessivamente impeccabile (44% contro 64% delle padrone di casa) merito ovviamente anche delle battute di Imola, ma l’attacco veronese così come il muro, sono risultati complessivamente superiori.

Greca Pillutu, allenatrice di VIVIGAS, a fine gara giudica così la gara: “Una vittoria importante per iniziare questo secondo turno dei play off, Imola è una squadra difficile da affrontare, capace di sfruttare molto bene le attaccanti sia al centro che in zona quattro. Non dobbiamo pensare che sabato a Castel d’Azzano sarà semplice, si ricomincia tutto dallo zero a zero e bisogno riuscire a fare un’altra impresa. Stasera abbiamo un po’ sofferto all’inizio. Vedremo…”