ART Breaking NEWS

Diamo le cifre del girone d'andata in Seconda e Terza Categoria


In Seconda Categoria si riparte domenica 10 gennaio con la prima giornata di ritorno, ad ogni modo diamo i numeri dopo le prime quindici giornate di campionato nei rispettivi gironi.

Pescantina Settimo, Arbizzano e San Giovanni Ilarione, oltre a guidare i rispettivi gironi A, B e C ed essersi assicurate il titolo platonico di campione d'inverno, sono le formazioni che hanno dimostrato grande forza in attacco.

Il Pescantina Settimo è la squadra che ha segnato più di tutte: ben 37 i centri per la formazione allenata da Marafioti; uno in meno per l'Arbizzano del presidente Gasparato, che di reti ne ha segnate 36, mentre 32 sono state realizzate dal San Giovanni Ilarione di Cengia e compagni. Un discorso a parte merita il girone D: se da una parte il Boys Buttapedra ha conquistato il titolo di campione d'inverno, il miglior attacco non è suo, bensì del Pozzo con 26 reti e che occupa il secondo posto, a quattro lunghezze di ritardo dalla capolista. Dalla sua il Boys Buttapedra ha, rispetto alle altre formazioni che hanno terminato al primo posto il girone d'andata, la miglior difesa con sole 8 reti subite alla pari della Juventina Valpantena, che occupa il secondo posto nel girone B a tre punti di ritardo dall'Arbizzano.

Spostando l'attenzione sui numeri negativi dopo il girone d'andata, il peggior attacco della Seconda Categoria è stato quello dello Spes Poiana:  la formazione vicentina, che occupa l'ultimo posto del girone C, finora ha segnato solo 10 reti. Per trovare la squadra che detiene la peggior difesa di tutta la seconda bisogna andare nel girone B ed è quella del Corbiolo, che sta pagando oltre misura lo scotto della categoria: la propria porta è stata già gonfiata 45 volte, una media di 3 reti a partita.

In Terza Categoria i campionati riprenderanno il 24 gennaio, ad ogni modo anche qui diamo alcune cifre significative.

Un girone d'andata da record per il Montagnana, la capolista del girone C di Terza Categoria: la squadra padovana allenata da Giuseppe Sartori, non solo è stata la più prolifica in attacco di tutti i gironi con 32 reti messe a segno, ma anche il club  che ha subito meno di tutte e con la propria porta che è stata superata solo in 7 occasioni. I numeri negativi sono per il Fane Calcio, che dopo il girone d'andata è andato a segno solo 5 volte, il peggior attacco di tutta la Terza; sono due invece le squadre che detengono la peggior difesa: con 45 reti subite troviamo nel girone A il Fane Calcio e nel girone C l'Arcole.