ART Breaking NEWS

E' successo in Seconda Categoria dopo gare 15 Febbraio


SECONDA CATEGORIA GIRONE A

Era l'incontro più atteso della sesta giornata, con il Gargagnago a lungo in testa in questo campionato e il BureCorrubbio la formazione più in forma del momento: alla fine ne è uscito un pareggio, del quale ne hanno saputo approfittare sia Parona che Pescantina Settimo, che vincono facile, rispettivamente in trasferta con il San Peretto e in casa contro il Borgo San Pancrazio. Così ora sono quattro le squadre al comando: Bure Corrubbio, Gargagnago, Pescantina Settimo e Parona, con quest'ultima che ad ogni modo avrà da recuperare la gara contro il Sant'Anna d'Alfaedo. Dietro il quartetto di testa, ad un solo punto di ritardo c'è il Peschiera, con i ragazzi di mister Sorio che battono il Team San Lorenzo e centrano il terzo successo di fila. Il Negrar batte il Malcesine e ritrova quei tre punti che mancavano da più di un mese; secondo successo consecutivo per il Sant'Anna d'Alfaedo, che batte il Lazise. Pronto riscatto per il Caselle, che centra la terza vittoria di fila in casa, battendo il SommaCustoza; non si fanno male Cavaion e United Sona Palazzolo con le rispettive porte che restano inviolate.

SECONDA CATEGORIA GIRONE B

Non gioca la capolista Quaderni, rinviata la sfida contro il Borgo Primomaggio; sospeso lo scontro diretto tra le immediate inseguitrici, ossia Ares Calcio Verona e Juventina Valpantena quando le due compagini stavano pareggiando per 1-1. Così la sesta giornata di campionato va in archivio, tra gare sospese e rinviate a causa del maltempo con solo quattro gare giocate. Quarta vittoria consecutiva per l'Alpo Lepanto che conferma il buon momento e batte il Giovane Povegliano, con quest'ultima che incassa la diciottesima sconfitta stagionale. Il Real GrezzanaLugo Valpantena recita la voce grossa nella tana del Real San Massimo: tre punti che permettono ai ragazzi di mister De Santis di tornare in corsa per un posto nei play off. Il San Marco sorprende l'Alpo Club 98 nel finale e per la squadra di mister Battocchio sono tre punti d'oro in chiave salvezza. Si dividono la posta Crazy Colombo e Rosegaferro, con la gara che termina in parità per 1-1.

SECONDA CATEGORIA GIRONE C

Il San Giovanni Ilarione centra il colpaccio sul campo del fanalino di coda Brendola e ritrova la testa della classifica solitaria, anche perché nella sfida tra Valdalpone e Valtramigna Cazzano, la spunta quest'ultima, con l'ennesima perla di bomber Turozzi: ora le due formazioni sono appaiate al secondo posto. Nei quartieri alti in classifica, balzo in avanti pure per il Montebello, che ne rifila quattro allo Sporting Badia Calavena. Borgo Soave e Colognola ai Colli non si risparmiano: ne esce un pirotecnico pareggio per 3-3, che consente a entrambe di allungare la striscia positiva; piange il Tregnago, che perde in casa contro la vicentina La Contea, mentre Il Locara butta alle ortiche due reti di vantaggio e si fa rimontare dal Montecchio San Pietro. Nei derby vicentini, l'Elettrosonor Gambellara cala il poker contro il San Vitale; si dividono la posta Castelgomberto e Union Sportiva Alte Ceccato.

SECONDA CATEGORIA GIRONE D

Grande prova del Porto, che interrompe il filotto negativo caratterizzato da tre sconfitte consecutive e strappa un punto d'oro dal campo della capolista Boys Buttapedra. L'Atletico San Vito si conferma bestia nera del Cologna Veneta: aveva vinto all'andata e si ripete al ritorno, interrompendo così dopo sette vittorie consecutive, la marcia trionfale dei ragazzi di mister Burato, che dovranno recuperare la gara contro l'Albaredo non giocata domenica scorsa. Finisce in parità tra Atletico Vigasio e Vigo, con qualche rimpianto per i ragazzi di mister Franzoni, che si vedono recuperare il vantaggio in avvio di ripresa. Il Cà degli Oppi centra il settebello contro il fanalino di coda Concamarise; il Mozzecane ne fa tre all'Albaredo Calcio e sorride pure il Bovolone, che batte il Bonavigo. Sono state rinviate due gare: Villa Bartolomea-Polisportiva Amatori Bonferraro per il lutto che ha colpito da vicino quest'ultima con la perdita del presidente Mirandola; Gips Salizzole-Real Vigasio per campo impraticabile.