ART Breaking NEWS

Eccellenza chiude il sipario: Oppeano ai play off, Team Santa Lucia Golosine salvo


Il campionato di Eccellenza chiude il sipario, almeno per la fase regolare: questo mercoledì pomeriggio si è infatti disputato l'ultimo turno di campionato.

La 30ma giornata ha registrato ben 37 reti e nessuna gara è terminata in parità: tre le vittorie esterne, firmate Oppeano, Bardolino e Team Santa Lucia Golosine.

I play off partiranno con una unica sfida al secondo turno, mentre non si disputeranno i play out: retrocedono in Promozione Dolo, Montecchio Maggiore e Sambonifacese.

Il Campodarsego, già promosso in Serie D, perde in casa dall'Oppeano: 0-1 per i bianco-rossi di Simone Boron che, a coronamento di una grande stagione, accedono ai play off dove affronteranno al secondo turno l'Adriese, che ha superato 2-1 la Marosticense: la rete vittoria porta la firma di Facci.

Oltre all'Oppeano, in quest'ultimo turno brilla pure il Bardolino: i lacustri di Giuseppe Brentegani chiudono il campionato in bellezza, rifilando cinque sberle al Montecchio Maggiore e tra i marcatori in evidenza Birlea, autore di una tripletta, mentre le altre segnature portano la firma di Corradi e Freoni.

Un'altra stagione straordinaria per il Team Santa Lucia Golosine, che centra un'altra salvezza e anche l'anno prossimo giocherà in Eccellenza. La formazione di Alberto Facci s'impone 2-3 in trasferta nel derby contro il Vigasio: Alessio e Matteo Soave capovolgono l'iniziale vantaggio di Bortignon, nuovo pareggio di Marino, Testini segna la rete vittoria.

Ad ogni modo, è stato un anno positivo pure per il Vigasio: un inizio incerto, poi tanti risultati positivi sotto la guida di Marco Puma Montagnoli, che ha rilevato a stagione in corso Giacomo Lorenzini.

Noti dolenti per le altre veronesi impegnate in trasferta: il Cerea termina la stagione con una pesante sconfitta, 0-4 contro la Piovese, e archivia un anno che era iniziato con altre ambizioni.

L'Ambrosiana perde 2-5 nella tana del Calcio Sarcedo: ad ogni modo nulla si può rimproverare alla formazione del direttore sportivo Mattia Bergamaschi, che è stata in corsa pure per la Coppa Veneto.

La Sambonifacese, già retrocessa da tempo, ne prende 4 dal Dolo: ora a San Bonifaceio, bisognerà ancora una volta, ripartire da zero.