Gobbi decide ma Castro non è da meno


Sorrentino 6– Nessun pericolo, ordinaria amministrazione, solo un paio di rinvii sbilenchi nel primo tempo.  Cacciatore 6- Difende con ordine spinge a sprazzi, anche perché non visto dai compagni, pericoloso un suo fendente all’inizio della ripresa.  Gamberini 6,5– Montagna insormontabile per gli attaccanti sardi, una sicurezza. Spolli  6- Difende bene un po’ troppo affrettato nei rinvii che, verso la fine, creano un po’ d’apprensione.  Gobbi 7- Match-winner, al termine di un pregevole slalom, partita quasi perfetta. Izco 6- Solito gran lavoro pecca di precisione. Radovanovic 6- Regista attento anche se un po’ troppo compassato preferisce l’appoggio sicuro a rischiose verticalizzazioni.  Castro 7- Il piede è educato e lo dimostra con il perfetto scambio con Gobbi nell’occasione della rete. Sul finire Storari gli nega la soddisfazione del goal. De Guzman 6- Tocca un’infinità di palloni non sempre con la dovuta precisione, talvolta si specchia nel suo gioco. Rigoni s.v.- Rileva De Guzman per aumentare la copertura. Floro Flores s.v- La sua gara dura otto minuti. Meggiorini 6,5- Fa della generosità la sua arma migliore, attacca e difende cerca anche il goal spettacolare che non arriva per pochi centimetri. Pellissier 6- Il capitano lotta con la consueta grinta ma non ha molte palle giocabili. Inglese s.v.- Rileva Pellissier.