ART Breaking NEWS

I commenti delle gare di domenica 17 novembre in Terza Categoria


Terza Categoria girone A

Ben quattro squadre nel giro di due punti, ad ogni modo Il Valdadige  resiste in vetta, grazie anche al pareggio conquistato in trasferta contro la Polisportiva la Vetta, in una gara per niente facile, visto che per due volte i ragazzi di mister Cipriani hanno recuperato, dopo essere stati sotto con la compagine valpolicellese. Vittorie convincenti fuori casa per Albarè Consolini e Ponte Crencano: cinque le reti della squadra di Cristofaletti al Borgo Trento, quattro per Ottofaro e compagni al Fane Calcio. L’United Sona Palazzolo butta alle ortiche due punti: in vantaggio di tre reti, si fa rimontare dal San Peretto. Calmasino 2003 e Pieve San Floriano si fanno rispettare in casa e battono Colà Villa dei Cedri e Saval Maddalena.

Terza Categoria girone B

Nell’incontro clou dell’ottava giornata, il Bonferraro detta legge anche contro il Boys Gazzo e per la squadra allenata da Giuliano Spadini è l’ottava vittoria in altrettante gare. Una giornata non esaltante per le squadre che occupano le prime posizioni: l’Aurora Marchesino crolla in casa contro il Roverchiara, mentre il Real Tormine pareggia in casa contro il Giovane Povegliano. Delle altre veronesi, sorride la solo La Rizza Deportivo, che supera in casa il Sustinenza; domenica da dimenticare per Castagnaro e Coriano, che perdono contro Montagnana e Bergantino.

Terza Categoria girone C

 

Continua a parlare vicentino la testa della classifica, con il Grancona che la spunta nella trasferta contro il Giovane Gazzolo. Giornata da archiviare in fretta per il Tempo Libero Audace, che cade nella tana dell’All Blacks San Michele, alla sua prima vittoria stagionale. Poker per il Lessinia, che supera in casa l’Intrepida; colpacci per Scaligera Sporting Club Lavagno e Olimpia Stadio, che s’impongono contro Virtus Football School e Atlas Vr 83. Emozioni e reti tra Edera Veronetta e Vestenanova: alla fine è un pirotecnico 3-3 con qualche rimpianto per la squadra di Cani, che subisce in extremis la rete del pareggio, quando già pregustava la vittoria.