ART Breaking NEWS

I commenti di Stefano Paganetto alle gare di domenica 12 Febbraio dalla Serie D alla Terza Categoria


I derby si confermano ancora una volta gare a sé, dove a volte i pronostici vengono addirittura ribaltati. In Serie D il Vigasio era il favorito nella sfida contro il Legnago Salus: la formazione di Vincenzo Cogliandro stava, infatti, attraversando un buon momento, invece capitan Friggi e compagni erano in un momento di crisi. Alla fine a vincere è proprio il Legnago Salus e finalmente mister Andrea Orecchia può esultare dopo diverse domeniche amare: una vera boccata d'ossigeno per tutto l'ambiente. Sorride anche la Virtus Vecomp, con i rossoblù di Gigi Fresco che battono la Vigontina San Paolo e centrano così il quarto risultato utile.

In Eccellenza l'Ambrosiana del direttore sportivo Mattia Bergamaschi sembra aver ritrovato lo smalto del girone d'andata: si esalta a Cerea con i granata di Mario Vittadello che non sanno più vincere e dovranno stare attenti per non precipitare in zona pericolosa. Giornata da incornciare per il Caldiero Terme, con i termali di Roberto Piuzzi che battono la Clodiense Chioggia e si portano in zona play off. Sorride anche la Belfiorese che segna cinque reti al povero Thermal Teolo e con due gare da recuperare potrebbe salire ancora in classifica. Prova d'orgoglio per il Bardolino che va sotto di due reti, ma alla fine riesce a portare a casa un punto. Nel derby tra Oppeano e Team Santa Lucia Golosine non arrivano reti, un pareggio che non serve ai bianco-rossi di Marco Puma Montagnoli che restano terzultimi; il Villafranca butta all'aria la vittoria contro l'Eurormarosticense.

In Promozione nemmeno il Cadidavid riesce a fermare la splendida corsa della Provese che porta a dieci i punti di vantaggio sulla prima diretta rivale, il San Martino Speme, che pareggia contro l'Olimpica Dossobuono. Nei quartieri alti, non è giornata felice per nessuna: il Garda esce sconfitto dalla tana della Polisportiva Virtus e il Sona M. Mazza acciuffa il pari contro il Povegliano; si salva il solo San Giovanni Lupatoto che batte la Montebaldina Consolini. Vince l'Aurora Cavalponica, che batte il Lugagnano e centra così la sua seconda vittoria consecutiva dopo di quella ottenuta domenica scorsa contro l'Alba Borgo Roma. Il Nogara supera il Valgatara: un messaggio alle dirette concorrenti che lottano per non retrocedere, in particolare all'Alba Borgo Roma che non va oltre il pari nella sfida casalinga contro l'Union Grezzana.

In Prima Categoria nel girone A il Croz Zai vince a Parona e lo aggancia in testa alla classifica: la formazione di Daniele Begnoni e compagni abbandona così il primato dopo diverse domeniche. Solo un punto per il San Zeno del presidente Casale dopo essere stato a lungo in vantaggio con il Quaderni, mentre è una giornata nera per Pedemonte e Scaligera 2003 che perdono nelle sfide contro le lacustri Peschiera e Castelnuovo Sandrà. Il Concordia di Nicola Chieppe vince facile contro il fanalino di coda Gabetti Valeggio sempre più solo in fondo alla classifica. Pastrengo e Valpolicella non deludono il proprio pubblico: per Audace e Calcio Bussolengo ora la situazione si fa davvero critica. Nel girone B non è una giornata esaltante per le squadre che occupano i piani alti della classifica: Tregnago e Valdalpone Roncà si illudono troppo presto e non fanno i conti con Zevio e Cologna Veneta che alla fine riescono a evitare la sconfitta; la Pro San Bonifacio infligge all'Albaronco la prima sconfitta stagionale. Si affacciano alla zona play off San Giovanni Ilarione e Casaleone, che superano in trasferta Sossano Villaga Orgiano e Valtramigna Cazzano. Vincono e convincono Bevilacqua e Isola Rizza: quattro le reti per la formazione di Adriano Laperni all'Union Sportiva Alte Ceccato mentre i ragazzi di Stefano Sacchetto ne fanno tre alla Juventina Valpantena.

In Seconda Categoria nel girone A il Team San Lorenzo batte il Pieve San Floriano e allunga sul San Peretto che non va oltre il pareggio contro il Sant'Anna d'Alfaedo e vede avvicinarsi dal Calmasino che supera il Pescantina Settimo. Nel girone B il Mozzecane spegne la Nuova Cometa e allunga sull'Ares Calcio Verona che non va oltre il pari contro l'Atletico Vigasio mentre il Real GrezzanaLugo Valpantena supera di misura il Lessinia. Nel girone C il Montebello segna addirittura otto reti all'Arcugnano ma non molla l'Elettrosonor Gambellara, vittorioso con il Real Monteforte. Nel girone D il Bovolone pareggia contro il Real Vigasio e viene agganciato in vetta dal Pozzo che fa sua la gara contro l'Atletico San Vito.   

In Terza Categoria nel girone A il SommaCustoza pareggia contro l'United Sona Palazzolo e resiste in testa alla classifica ma deve guardarsi alle spalle anche dal Verona International vittorioso contro il Quinzano. Nel girone B il Bonavigo sorprende la Bonarubiana e così in testa solitaria ora sale l'Aurora Marchesino che supera l'ostacolo Roverchiara.