ART Breaking NEWS

I commenti in Seconda Categoria dopo gare 23 Marzo


SECONDA CATEGORIA GIRONE A

Pastrengo 2006 indenne a Pedemonte

Nella gara che il Pedemonte avrebbe dovuto vincere per riaprire il campionato, alla fine a gioire è il Pastrengo 2006 di Marzari e compagni, che escono imbattuti dalla trasferta contro la squadra di Rinaldo Zantedeschi e così le due squadre restano divise da sei punti: la gara termina con un pareggio senza reti da una parte e dall’altra. Tra le formazioni in lotta per i play off, brilla il Caselle, con i ragazzi di Omero Polacco che fanno sua la gara contro il fanalino di coda Pizzoletta, grazie alla rete di Bernini e centrano così la seconda vittoria consecutiva. Non si fanno male Real Lugagnano e Alpo Club 98, la sfida termina senza reti e ad ogni modo il punto può essere accolto in modo positivo da entrambe, che restano così dietro in classifica al Caselle. Pronto riscatto del Negrar di mister Pizzini, che dopo la sconfitta contro il Custoza, rialza la testa e piega con un tris il Malcesine. Nelle altre gare, solo pareggi: Peschiera e Gargagnago vanno per prime in vantaggio, ma vengono raggiunte rispettivamente da Custoza e Lazise, che portano a casa così punti preziosi in chiave salvezza. Grande prova di forza dell’Alpo Lepanto di mister Rigo, che rimonta tre reti al Cavaion, raddrizzando una gara che sembrava compromessa: alla doppietta di Sesay e Zorzi, rispondono Barreca, Caldana e Caobelli. Tra Sant’Anna d’Alfaedo e Bure Corrubbio, vincono le difese: la gara termina 0-0.

SECONDA CATEGORIA GIRONE B

Olimpica Dossobuono, promozione sempre più vicina

L’Olimpica Dossobuono batte il Quinto e vede sempre più vicina la promozione in Prima Categoria: contro la realtà del Valpantena, la squadra di Bozzini vince 3-0 e tra i marcatori, non si smentisce Aliperti, che segna una doppietta. Il Montorio non molla, andando a vincere in trasferta: una rete di Bellomi decide la sfida contro l’Atletico Vigasio 2008 e così la compagine di mister Turozzi conserva il secondo posto a dieci punti dalla capolista. Successo di misura pure per il Real Vigasio, che imita il Montorio e con una rete di Muraro s’impone lontano dalle mura amiche, ossia sul campo del Cadore. In chiave play off, resta in lizza pure il Boys Buttapedra, con i ragazzi di mister Novali che battono la Juventina Valpantena grazie ai sigilli di Longo e Beraldo, mentre non si fanno male Crazy Colombo e Real Grezzana LugoValpantena, con la gara che termina con un pareggio senza reti. Giornata positiva pure per Cà degli Oppi e Real San Massimo 2000: una rete di Faggion fa sorridere mister Malagnini nella tana del Bnc Noi, con quest’ultima che cade dopo due vittorie di fila; per la squadra di Zamboni, nessuna pietà del Mozzecane e a segnare ci pensano Frinzi e Giacopuzzi. In chiave salvezza, tre punti fondamentali per la Nuova Cometa Santa Maria, con i ragazzi di Benin che la spuntano sul Corbiolo grazie a una doppietta di Federico Ferrari.

SECONDA CATEGORIA GIRONE C

Croz Zai supera Pescantina, rallenta Parona

Giardini e Pozzani fanno volare il Croz Zai, che si sbarazza pure dell’ostacolo Pescantina Settimo e per la squadra di mister Meneghetti è la 19ma vittoria stagionale. Rallenta il Parona, che paga le fatiche di coppa, e si deve accontentare di un punto nella sfida contro il Team San Lorenzo; i ragazzi di Marai vanno due volte in vantaggio, ma alle reti di Spada e Portoghese rispondono Carcereri e De Vito e il punto per la squadra di Tacconi è in cassaforte. Il Tregnago si scatena conro l’Ares Calcio Verona, alla seconda sconfitta consecutiva in pochi giorni: a far felice mister Crema ci pensano Castagnini e Molinaroli, per loro è una fantastica doppietta e tripletta. Fattori campo rispettati per Primavera 99 e Valtramigna Cazzano: due reti da una parte di Montolli e di Turozzi dall’altra, non lasciano scampo a Sporting Badia Calavena e Valdalpone. Non delude il proprio pubblico nemmeno il San Marco B.M., con i ragazzi di Battocchio che superano il Borgo San Pancrazio, grazie a una doppietta di Albertini. Il Borgo Primmaggio ribalta il risultato contro il Colognola e porta via i tre punti: alla rete di Gazzo, risponde una doppietta di Riva. Nella sfida tra Locara e Borgo Scaligero Soave, le rispettive porte restano inviolate.

SECONDA CATEGORIA GIRONE D

Casaleone e Venera a braccetto, Aurora 2009 batte Napoleonica

Casaleone e Venera non deludono nella 25ma giornata e per entrambe è una giornata vittoriosa, che le lascia salde in vetta a braccetto. I leoni della bassa calano il poker contro il Concamarise, che  per primo era andato in vantaggio con una rete di Ferrarini; la squadra di Bertozzo si sbarazza del Gips Salizzole, grazie ai gol di Pasti e Doardo che chiudono la pratica in cinque minuti. La vera sorpresa della giornata è la sconfitta della Napoleonica, che cade sul campo dell’Aurora 2009, con i ragazzi di Gianni Rossi che centrano la seconda vittoria di fila e ora tornano a sperare: Mancassola illude la squadra di Lovato, a ribaltare il risultato ci pensano Meneghello e Pesarin. In chiave play off, brillano Vigo e Castelbaldo Masi: una rete di Cavaler decide il derby legnaghese contro il Porto, mentre i padovani vincono in rimonta lo scontro diretto contro l’Atletico San Vito di mister Corso. L’Albaredo Calcio vince 2-1 in trasferta contro il Sanguinetto e se da una parte si può dire bene con salvezza ormai ipotecata per i ragazzi di mister Burato, non si può dire altrettanto per i castellani di Simone Cecchet, che hanno solo un punto di margine nei confronti delle ultime Porto Legnago e Aurora 2009. Il Bonavigo esce indenne da Bovolone: Cicomascolo illude la squadra di Brunelli, il solito Carollo mette le cose a posto per i rossoblù di Donadello; troppo alta la posta fra Minerbe e Aries Castagnaro Menà: alla fine ne esce un pareggio senza reti.

SECONDA CATEGORIA GIRONE M

Football Club Roncà pareggia, Cologna Veneta mastica amaro

Un pareggio e una sconfitta per le nostre veronesi impegnate nel girone M di Seconda Categoria. Il Football Club Roncà pareggia contro la Cervarese e manca la possibilità di avvicinarsi alla squadra padovana, che perde ad ogni il primo posto della classifica, ora guidata dall’Almisano, che centra il colpaccio nel derby tutto vicentino contro il Montebello. Bomber Chiarello segna il vantaggio per la squadra di Lazzari, ma ci pensa Perdon a raddrizzare la gara e il risultato non cambierà più fino alla fine. Altra domenica da cancellare per il Cologna Veneta, che esce battuto nella sfida interna contro il Colli Euganei. La compagine padovana beffa i ragazzi di mister Bertolaso in extremis, quando sembrava scritto il pareggio.