I primi commenti a caldo del calcio dilettante dopo gare del 3 novembre dalla Serie D alla Prima Categoria a cura di Stefano Paganetto


SERIE D

Bene Legnago e Sambonifacese

La decima giornata di campionato sorride alle nostre realtà veronesi: per entrambe è una domenica di festa. Il Legnago Salus torna fra le mura amiche, dopo le trasferte vittoriose contro Seregno e Mapellobonate e al Sandrini arriva il terzo successo di fila per i bianco-azzurri allenati da Di Loreto: contro il Calcio Lecco ancora a segno Lella, l’altra rete è firmata da Valente. La Sambonifacese rialza la tesa, dopo lo scivolone interno di domenica scorsa contro il Borgomanero e centra il colpaccio sul campo dell’Aurora Seriate: Vitali è il protagonista dei rosso-blu, che segna una fantastica tripletta. Domenica prossima si giocherà l’atteso derby fra Sambonifacese e Legnago Salus: appuntamento al Tizian di San Bonifacio.

ECCELLENZA

Cerea in testa, Villafranca insegue

Male Castelnuovo Sandrà, Team Santa Lucia Golosine e Lugagnano

Tra le squadre in testa alla classifica, emerge il Cerea di Roberto Maschi che al Pelaloca si sbarazza pure dell’Adriese: con la rodigina, non si smentiscono De Freitas, doppietta per lui e Pedrozo. Una giornata positiva pure per il Villafranca, basta la rete di Taddeo per piegare il Pozzonovo: ora i castellani di Cristian Soave si godono il secondo posto, dietro il terzetto di testa Cerea, Union Arzignano Chiampo e Rovigo. Tanti rimpianti per il Vigasio, che nella sfida tutta veronese contro l’Ambrosiana si deve accontentare di un punto: Zorzi e Bortignon illudono i bianco-azzurri di mister Fabrizio Sona, i rossoneri di Puma Montagnoli raddrizzano la gara con Corradi e Pasini. Domenica da archiviare in fretta per le altre veronesi: il Castelnuovo Sandrà cade in casa contro il Rovigo; trasferta amara per il Team Santa Lucia Golosine, battuto in trasferta dalla vicentina MM Sarego e crolla il Lugagnano nella tana del Montecchio Maggiore. Domenica prossima si giocherà la sfida tutta veronese Team Santa Lucia Golosine-Castelnuovo Sandrà; trasferte per Cerea e Villafranca, che sfideranno, rispettivamente Pozzonovo e Marosticense.

PROMOZIONE

Zevio e Polisportiva Virtus confermano vetta

Oppeano torna alla vittoria

Zevio e Polisportiva Virtus vincono, confermando così il comando della classifica. I bianconeri di Gigi Sacchetti piegano in trasferta il Sona M. Mazza grazie a una rete di Perlini; pronto riscatto per i rossoblu di Michele Cherobin: ci pensa Conca a segnare il gol vittoria nella tana della Belfiorese. Debutto vincente per Simone Boron sulla panchina dell’Oppeano: una doppietta di Facci e Pauletto decidono la sfida contro l’Alba Borgo Roma. Seconda vittoria consecutiva del Concordia, con i ragazzi di Marzio Menegotti che recitano la voce grossa sul campo della Provese: Sambenini il match winner della gara e Matteo Fattori mastica amaro. Il San Martino Speme umilia il Radon: alla fine sono sei le reti della squadra di Baù ai neroverdi di Stefano Modena e tra i marcatori, tripletta per Corazza. Trasferta amara per il Garda a Caprino: la Montebaldina Consolini s’impone di misura con una rete di Bonetti. Il resto della giornata è caratterizzato da pareggi. E' un botta e risposta fra Benaco Bardolino e Pro Hellas Monteforte: Molini risponde a Girelli e le squadre si dividono la posta; non si fanno male Caldiero Terme e Santo Stefano Zimella, con le rispettive porte che restano inviolate e nessuna rete nemmeno tra Somma e Arbizzano

PRIMA CATEGORIA GIRONE A

Brilla Calcio Bussolengo, cade Castel d’Azzano

Nell’incontro di cartello della giornata, brilla il Calcio Bussolengo di Franco Tommasi, che batte il San Zeno e vola solitario in testa alla classifica: è bomber Sartori il match winner contro i granata di Vasco Guerra, alla seconda sconfitta stagionale. Giornata da archiviare in fretta pure per il Castel d’Azzano, che cade fra le mura amiche contro il Quaderni, alla seconda vittoria consecutiva, dopo di quella centrata domenica scorsa contro il Povegliano: a far sorridere la presidentessa Sara Olivieri ci pensa Kwesi, mentre domenica da archiviare in fretta per Adelchi Malaman. Debutto amaro per Luciano Malaman sulla panchina dell’Asparetto Cerea, che perde in casa contro l’Amatori Nogara e per i bianco-rossi decide bomber Pasotto; pronto riscatto invece per il Gabetti Valeggio del neo allenatore Lucio Manganotti, che s’impone nella trasferta contro il Valpolicella, grazie alle reti di Gordi e Baccoli. Continua l’ascesa dell’Union Grezzana, che batte l’Avesa e per i ragazzi di Flavio Marini è la terza vittoria consecutiva: tra i marcatori, non si smentiscono Bucci e Rognini. L’Audace di Nicola Chiappe cade in casa contro il Valgatara: al Tiberghien decide bomber Faustini. Termina in parità fra Cadidavid e Scaligera 2003: gli isolani vanno in vantaggio con Scardina, ci pensa Menini a evitare la sconfitta alla compagine di Corrazzoli, che tira così un sospiro di sollievo. Non si fanno male Povegliano e Rosegaferro: la gara termina senza vincitori e anche le rispettive porte restano inviolate.

PRIMA CATEGORIA GIRONE B

Sitland Rivereel in testa, Bevilacqua insegue

Parla vicentino la testa della classifica ed è il Sitland Riverell che guarda tutti dall’alto, grazie alla vittoria esterna nel derby contro la Nova Gens. Il Bevilacqua si deve accontentare di un punto nella sfida casalinga contro il Real Monteforte e resta al secondo posto: la squadra di Fiorenzo Bognin va due volte in vantaggio, ma Gasparato e Trivellin recuperano e alla fine per i castellani qualche rimpianto per il rigore sbagliato della possibile vittoria. Seconda vittoria consecutiva per l’Aurora Cavalponica targata Filippo Damini, che piega 3-2 il Lonigo e tra i marcatori, non si smentiscono Bottaio e Borgatti. L’Albaronco sfrutta a dovere il fattore campo e piega in casa l’Illasi del neo mister Freddy Serato; colpaccio del San Giovanni Lupatoto contro il San Giovanni Ilarione e per la squadra di Tiziano Salvano brilla Avesani, doppietta per lui. Il Pozzo sbatte sul muro del ChiampoArso e i ragazzi di Ronconi si devono accontentare di un punto; giornata amara per l’Isola Rizza, che cade in casa contro il Real San Zeno, con Lunardi che illude gli isolani, alla fine a gioire è la squadra vicentina. Una rete a testa fra Calcio Tezze e La Contea: la gara termina in parità  e le due squadre vicentine si dividono così la posta in palio.