ART Breaking NEWS

I primi commenti dalla Serie D alla Prima Categoria dopo gare 16 Marzo


SERIE D

Legnago e Sambo ancora ko

La crisi di risultati per le nostre realtà veronesi di Serie D continua e anche la decima giornata di ritorno va in archivio con due sconfitte che fanno male. Il Legnago Salus esce con le ossa rotte dalla trasferta contro il Calcio Lecco: la squadra lombarda s'impone per 3-0 e mastica amaro mister Di Loreto, con i biancazzurri che terminano pure la gara in inferiorità numerica. La Sambonifacese perde di misura fra le mura amiche contro l'Aurora Seriate: al Tizian di San Bonifacio la compagine lombarda vince con il minimo sforzo e i rossoblù restano invischiati nella bagarre retrocessione. Domenica prossima si giocherà il derby: al Sandrini si affronteranno Legnago Salus e Sambonifacese in una sfida che già si annuncerà delicata per entrambe.

ECCELLENZA

Cerea in testa alla classifica, brilla il Vigasio

E' la domenica del Cerea, che brilla nella tana dell'Adriese e balza al comando della classifica, agganciando la vicentina Union Arzignano Chiampo, che si deve accontentare di un punto nella trasferta contro il Campodarsego e dove, forse, ha pagato le fatiche di Coppa Italia giocata in settimana. Tornando alla gara del piccolo toro, i granata di mister Roberto Maschi vincono 2-1 contro la compagine rodigina grazie ai sigilli di Pedrozo e Barnaba. Solo un punto per il Villafranca nella tana del Pozzonovo: alla rete di Turrini, la squadra padovana reagisce e trova la rete del pareggio, lasciando tanta delusione a Dragovic e compagni, che già pregustavano la vittoria. Rimanendo nei quartieri alti, non deludono Abano Calcio e Rovigo: la compagine padovana rifila tre reti alla Marosticense, mentre i rodigini superano 3-0 il Castelnuovo Sandrà, con i ragazzi di Gianni Canovo che non riescono a rialzarsi dal periodo nero e non conquistano punti dal 9 Febbraio, con il pareggio ottenuto fra le mura amiche proprio contro l’Abano Calcio. Tre punti per il Vigasio, che si aggiudica il derby contro l'Ambrosiana: i biancazzurri del presidente Zaffani calano il tris alla compagine di Puma Montagnoli e tra i marcatori a segno anche bomber Ballarini. Il Team Santa Lucia Golosine pareggia contro il MM Sarego: vanno avanti i vicentini, rimedia Campana; niente da fare per il Lugagnano, con i gialloblù di mister Gasparato che perdono 1-0 in casa contro il Montecchio Maggiore e restano ultimi con otto punti conquistati in ventiquattro gare di campionato finora disputate. Domenica prossima sfide casalinghe per Cerea e Villafranca, che affronteranno rispettivamente Pozzzonovo e Marosticense; segnaliamo poi il derby Castelnuovo Sandrà-Team Santa Lucia Golosine, sfida chiave in chiave salvezza.

PROMOZIONE

Caldiero Terme supera Santo Stefano Zimella, cade Polisportiva Virtus       

Il Caldiero Terme vince in trasferta contro il Santo Stefano Zimella e consolida la vetta: i termali di Gigi Possente vincono 2-0 grazie alle reti di Guandalini e Kakou. Dopo due vittorie consecutive, cade la Polisportiva Virtus di bomber Visentini e compagni, che perde in casa contro la Belfiorese, che riscatta così la sconfitta di domenica scorsa contro l'Hellas Monteforte e a far felice mister Merlin ci pensa Giaretta. Il Benaco Bardolino ritrova la vittoria, recitando la voce grossa a Monteforte: i lacustri di Giuseppe Brentegani vanno due volte sotto contro la squadra di Bresciani, raddrizzano la gara con Corradi e Freoni e portano via l'intera posta con il sigillo di Pachera. Solo un punto per l'Oppeano, con i bianco-rossi di Simone Boron che sbattono sul muro dell'Alba Borgo Roma, con i ragazzi di Simone Marocchio che strappano un punto importante in chiave salvezza. Montebaldina Consolini e Sona M. Mazza confermano il buon momento di forma: la squadra di mister Gianelli s’impone 2-0 sul campo del Garda con le reti di Tomè e Bonetti, centrando così la seconda vittoria consecutiva; per i ragazzi del presidente Ogheri, quello conquistato contro lo Zevio è il terzo successo di fila e tra i marcatori, segna una doppietta bomber Lorenzo Meda. Punti pesanti per la Provese di mister Fattori che centra il colpaccio contro il Concordia, con i ragazzi di mister Menegotti che ora si trovano invischiati nella zona play out. Prova d’orgoglio dell’Arbizzano, che cala il poker contro il Somma  e torna a sperare per i play out; il Raldon di Gigi Manganotti strappa un punto dalla tana del San Martino Speme con Cortellazzi che risponde alla rete di Riva.

PRIMA CATEGORIA GIRONE A

Valgatara solo al comando, rallenta solo Cadidavid  

Arriva il nuovo cambio al vertice della classifica: a guardare tutti dall’alto ora è la neo promossa Valgatara, e forse in pochi lo avrebbero immaginato dopo nove giornate del girone di ritorno. I ragazzi di mister Pienazza superano in rimonta l’Audace e centrano così la quarta vittoria consecutiva, dopo di quelle conquistate contro Amatori Nogara, Union Grezzana e Asparetto Cerea. Nei quartieri alti della classifica, rallenta il solo Cadidavid, con i ragazzi di mister Corazzoli che si accontentano di un punto contro la Scaligera 2003. Gabetti Valeggio e San Zeno non deludono il proprio pubblico: De Rossi e Gordi fanno felice mister Lucio Manganotti da una parte, mentre è poker per i granata del presidente Casale al Calcio Bussolengo; colpacci esterni per Union Grezzana, Povegliano e Castel d’Azzano, che s’impongono contro Avesa, Rosegaferro e Quaderni: tra i marcatori evidenziamo la doppietta di Bucci e la tripletta di Perinon. Finisce in parità 2-2 fra Amatori Nogara e Asparetto Cerea: la squadra di Luciano Malaman va due volte in vantaggio, ma subisce il ritorno della squadra del presidente Bertelli e così le due squadre portano a casa un punto a testa.      

PRIMA CATEGORIA GIRONE B

Brillano Aurora Cavalponica e Isola Rizza

Non si fermano Bevilacqua e Sitland Riverell, che vincono e continuano a guidare la classifica a braccetto a pari punti. I castellani di Antonio Marini centrano il colpaccio sul campo del Real Monteforte, grazie a una rete di Lovato, mentre i vicentni vincono il derby contro il fanalino di coda Nova Gens. Domenica esaltante per Aurora Cavalponica e Isola Rizza: tre reti per Borgatti e compagni sul campo del Lonigo e ora tornano a sperare in chiave play off; tre punti fondamentali per gli isolani nello scontro salvezza contro il Real San Zeno e a far felice Stefano Menini ci pensa Youssef, che segna una fantastica doppietta. Due reti di Pandian trascinano il San Giovanni Ilarione, che centra il colpaccio contro il San Giovanni Lupatoto, che non sa più vincere; si dividono la posta Illasi e Albaronco, con Bertagna che fa tirare un sospiro di sollievo alla squadra di Freddy Serato, dopo il provvisorio vantaggio firmato da Nicola Corrent. Secondo stop consecutivo del Pozzo, con i ragazzi di mister Ronconi che cadono sul campo del ChiampoArso, che riscatta così il passo falso di domenica scorsa contro la Nova Gens. Nel derby tutto vicentino, il Calcio Tezze supera 2-1 in trasferta La Contea e consolida il terzo posto in classifica.