ART Breaking NEWS

I primi commenti dalla Serie D alla Prima Categoria dopo le gare di domenica 06 Novembre


SERIE D

Termina in parità senza reti il derby Legnago Salus-Virtus Vecomp, un brodino per le due formazioni veronesi che dovevano cancellare le ultime prestazioni negative: da una parte la formazione di Andrea Orecchia doveva cancellare il passo falso di Campodarsego, mentre i rossoblù di Gigi Fresco lo scivolone interno contro l'Union Feltre. Il Vigasio riscatta in parte il passo falso contro il Calvi Noale e nella tana dell'Union ArzignanoChiampo porta via un punto che fa sempre classifica. La decima giornata di campionato in Serie D conferma in testa il Mestre che vince di misura con l'Altovicentino e subito dietro la Triestina che supera sempre lontano dalle mura amiche il Tamai; seconda vittoria consecutiva per il Campodarsego che piega l'Eclisse Carenipievigina. Domenica prossima Vigasio e Virtus Vecomp giocheranno in casa, rispettivamente contro Triestina e Altovicentino, mentre il Legnago andrà nella tana dell'EclisseCarenipievigina.

ECCELLENZA

Oltre ad essere derby, Belfiorese-Ambrosiana rappresentava la sfida clou di questa nona giornata in Eccellenza, ossia la prima contro la seconda forza del campionato. Alla fine i tre punti sono andati alla formazione di mister Flavio Carnovelli che centra così la settima vittoria stagionale e mantiene la leadership, mentre per Alessandro Vecchione e compagni termina l'imbattibilità e il sogno del sorpasso in vetta. Delle altre veronesi, i tre punti arrivano solo dal Caldiero Terme che s'impone a Loreo e i termali di Roberto Piuzzi sembrano aver ripreso lo smalto perduto. Il Villafranca interrompe la serie nera ma non va oltre il pareggio nella tana del Thermal Teolo; buon punto per il Team Santa Lucia Golosine nella sfida interna contro la Piovese anche se con qualche rammarico visto che la formazione di mister Michele Cherobin era passata per prima in vantaggio. Troppo forte per l'Oppeano la Clodiense Chioggia, ad ogni modo i bianco-rossi hanno sfiorato la clamorosa rimonta; seconda battuta d'arresto consecutiva per il Cerea che perde di misura contro l'Euromarosticense e stesso discorso anche per il Bardolino che alza bandiera bianca contro il Cartigliano. Domenica prossima la Belfiorese giocherà in trasferta contro il Leodari Vicenza; si segnalano poi due derby tutti veronesi: Ambrosiana-Oppeano e Cerea-Bardolino.

PROMOZIONE

Vedere dopo nove giornate nel campionato di Promozione due neo promosse ai primi due posti della classifica è qualcosa di straordinario: il Povegliano si è ripreso il comando grazie al successo esterno contro l'Olimpica Dossobuono; il San Giovanni Lupatoto contro il Lugagnano ha centrato la quarta vittoria consecutiva. Non sono solo le formazioni allenata da Marco Pedron e Luigi Manganotti a stupire; dopo una partenza difficile, il Valgatara sembra essersi ritrovato e con il Garda i valpolicellesi del presidente Paolo Megarese centrano il terzo successo di fila. E' la domenica poi di Alba Borgo Roma e Nogara che conquistano i primi tre punti stagionali nelle sfide contro Virtus e Union Grezzana: per Mario Colantoni e Simome Marocchio è un sospiro di sollievo. Nelle altre gare si segnala il colpaccio del San Martino Speme che ritrova i tre punti sul campo del Sona M. Mazza, con quest'ultima che non ripete la buona prova della settimana precedente contro la Provese; l'Aurora Cavalponica dilaga a Cadidavid segnando addirittura cinque reti. Alla Provese basta un rigore per superare la Montebaldina Consolini e quest'ultima ora divide l'ultimo posto con la Virtus. Domenica prossima segnaliamo tra le altre, la sfida al vertice Povegliano-Provese. 

PRIMA CATEGORIA GIRONE A

Dopo tante domeniche da assoluta protagonista, la Scaligera 2003 cede il primo posto della classifica. A comandare ora c'è il Parona che supera il sempre più fanalino di coda Castelnuovo Sandrà; i ragazzi di Nicola Bertozzo escono sconfitti dalla tana del Caselle e forse pagano le fatiche di coppa dove in settimana sono stati sconfitti dal Valdalpone Roncà. La nona giornata nel girone A di Prima Categoria è caratterizzata da quattro successi esterni: ben tre reti per il Valpolicella a Pastrengo e la formazione del presidente Fernando Boscaini s'insidia al terzo posto; seconda vittoria consecutiva di fila per il Concordia di Nicola Chieppe che s'impone di misura contro il Quaderni della presidentessa Sara Olivieri che al contrario incassa il secondo stop di fila; il Croz Zai ritrova il sapore dei tre punti ad Arbzzano e la compagine del direttore sportivo Luca Marchesan interrompe quel digiuno che mancava dalla quarta giornata. Si dividono la posta con due reti a testa Peschiera e Audace mentre restano inviolate le porte nella sfida Gabetti Valeggio-San Zeno. Domenica prossima spicca al vertice la sfida Valpolicella-Parona e in coda Audace-Arbizzano.

PRIMA CATEGORIA GIRONE B

Nessun scossone nel girone B di Prima Categoria. Il Tregnago recita la voce grossa a Sossano e resta sempre capolista solitario; subito dietro c'è il Boys Buttapedra che dopo due pareggi consecutivi, ritrova la vittoria imponendosi a Casaleone. L'Albaronco strappa un punto a Cologna e mantiene terzo posto e imbattibilità; non delude il Valdalpone Roncà, che dopo le tre reti in coppa alla Scaligera 2003 ne rifila altrettante alla Juventina Valpantena. Ritrova la vittoria il Valtramigna Cazzano contro l'Unione Sportiva Alte Ceccato: i tre punti mancavano dalla quarta giornata alla squadra del direttore sportivo Federico Bovi. Finisce in parità tra Isola Rizza e Pro San Bonifacio, con quest'ultima ormai abbonata al pareggio: è il quinto consecutivo da quando siede Marco Burato in panchina. Tra Sanguinetto Venera e Bevilacqua un punto che non serve a nessuna delle due squadre che restano invischiate nella zona play out; finisce senza reti Zevio-San Giovanni Ilarione. Domenica prossima Tregnago-Cologna Veneta e Boys Buttapedra-Valdalpone Roncà sono gli incontri di cartello