ART Breaking NEWS

I primi commenti del Calcio Dilettante dalla SERIE D alla PRIMA CATEGORIA


Serie D

Legnago Salus super, Sambo ancora ko

Una domenica da incorniciare per il Legnago Salus, che conferma lo splendido momento e al Sandrini i ragazzi di mister Di Loreto superano pure la capolista Pro Piacenza, centrando così la quinta vittoria consecutiva. Avvio in salita per i biancazzurri padroni di casa, con gli emiliani che per primi passano in vantaggio; la reazione porta al pareggio di Viviani e poi non si smentisce Lella, che sigla una fantastica doppietta. In classifica ora il Legnago si porta a ventidue punti, a sole due lunghezze dal duetto di testa Pro Piacenza e Pro Sesto. Trasferta da dimenticare per la Sambonifacese, che esce senza punti dal campo del Seregno e per i rossoblu di Oscar Magoni è la seconda sconfitta consecutiva, dopo il derby: in terra lombarda Zagari segna la rete del provvisorio pareggio, ma non basta. Domenica prossima per il Legnago Salus ci sarà la trasferta da non sottovalutare contro il fanalino di coda Alzano Cene, mentre la Sambonifacese è attesa dalla gara casalinga contro il Mapellobonate.

Eccellenza

Cerea si conferma in vetta

Vittorie per Villafranca e Vigasio

Rovigo, Union Arzignano Chiampo e Cerea vincono, confermandosi in vetta anche dopo l’undicesima giornata di campionato. Il Rovigo batte nettamente il Lugagnano, con i gialloblù allenati da Massimo Gasparato che non riescono a mettere in difficoltà la squadra rodigina e restano tristemente in fondo ala classifica; l’Union Arzignano Chiampo supera con il minimo sforzo il Pozzonovo; vittoria di misura pure per il Cerea di Roberto Maschi, che batte la vicentina MM Sarego con una rete di Testini. Nelle sfide tutte veronesi, domina il fattore campo: una doppietta di Dragovic permette al Villafranca di battere l’Ambrosiana e ai castellani di Cristian Soave di rimanere sulla scia del terzetto di testa, per i valpolicellesi rete della bandiera firmata da Pasini; il Vigasio batte il Team Santa Lucia Golosine grazie alle reti di Irprati e Gramegna e allunga la striscia positiva. Buon punto per il Castelnuovo Sandrà, che si riscatta dopo il derby perso contro il Team Santa Lucia Golosine: la gara per i lacustri di mister Gianni Canovo contro la padovana Campodarsego termina senza reti. Domenica prossima spiccano due derby, ossia Ambrosiana-Cerea e Lugagnano-Castelnuovo Sandrà; il Vigasio giocherà in trasferta contro il MM Sarego; avversarie rodigine per le altre veronesi: il Team Santa Lucia Golosine affronterà in casa il Rovigo, mentre il Villafranca andrà ad Adria.

Promozione

Caldiero Terme e Oppeano, domenica da incorniciare

Una giornata da incorniciare per Caldiero Terme e Oppeano, che vincono nettamente e riaprono i giochi nei piani alti della classifica. I termali di Gigi Possente calano il poker sul campo della Belfiorese e agganciano in vetta lo Zevio, fermato sul pareggio nella tana del Somma: dopo un primo tempo senza reti, nella ripresa si scatenano Guandalini, Cammaleri, Mignoli e Fracasso; per Lucio Merlin è una domenica amara. I bianco-rossi di Simone Boron schiantano in casa 3-0 la Polisportiva Virtus, portandosi ad un solo punto di ritardo dai rossoblu di Michele Cherobin e a due dal duetto Caldiero-Zevio: le reti portano la firma di Favalli, Pauletto e Montagnani. Terzo successo di fila per il San Martino Speme di Alberto Baù, il secondo consecutivo davanti al proprio pubblico e ad arrendersi è il Concordia di Otoo e compagni. Fattore campo rispettato per Benaco Bardolino, Provese e Radon: i lacustri di Giuseppe Brentegani rifilano tre reti all’Arbizzano e tra i marcatori si esalta Sarrapochiello, autore di una doppietta; i rossoneri di Matteo Fattori battono la Pro Hellas Monteforte con Pieropan e Billo, mentre i nero-verdi di Stefano Modena superano il Garda con Ravelli e Varano. Tre punti fondamentali in chiave salvezza per l’Alba Borgo Roma, che s’impongono in trasferta contro la Montebaldiina Consolini: a far sorridere Simone Marocchio ci pensa Baraldi. Non si fanno male Sona M. Mazza e Santo Stefano Zimella: la gara termina senza reti.

Prima Categoria girone A

Calcio Bussolengo si riprende la vetta solitaria

Nuovo scossone al vertice della classifica, con il Calcio Bussolengo che batte l’Amatori Nogara e si riporta in testa da solo: per i ragazzi di Franco Tommasi non si smentisce Ksakass, che segna un’altra doppietta, dall’altra parte è un’altra domenica da dimenticare per i bianco-rossi del presidente Claudio Bertelli, alla seconda sconfitta consecutiva. Rimanendo nelle prime posizioni, giornata positiva per San Zeno e Cadidavid: i granata di Guerra s’impongono in trasferta contro il Povegliano, grazie a una rete di Bertoletti; Locatelli è il match winner della formazione del presidente Francesco Dalle Pezze contro il Quaderni; rallenta il Castel d’Azzano, che strappa un punto ad Asparetto, con la squadra di Luciano Malaman che per prima era passata in vantaggio con De Mori. Bene Audace e Union Grezzana, che sfruttano a dovere il turno casalingo: i rossoneri di Nicola Chiappe battono l’Avesa, mentre Rognini e compagni battono la Scaligera 2003, portando a cinque le vittorie consecutive, ultima battuta d’arresto alla sesta giornata, 0-1 sul campo del Valpolicella. Terminano senza reti la sfida tra neo promosse Gabetti Valeggio-Rosegaferro e il derby Valpolicella-Valgatara.

Prima Categoria girone B

Bevilacqua mantiene vetta, Albaronco vince ancora

Il Bevilacqua pareggia contro il Pozzo, ad ogni modo i grigiorossi si confermano in vetta alla classifica anche dopo l’undicesima giornata. Non mancano le emozioni: la gara termina 2-2, con il Bevilacqua che si porta per primo in vantaggio, subisce la reazione dei ragazzi di Ronconi che pareggiano e trovano la rete del sorpasso, ci pensa Gironda a mettere le cose a posto e mister Marini può tirare un sospiro di sollievo. In testa resiste pure il Sitland Rivereel, che esce indenne dal campo del San Giovanni Lupatoto e si porta pure il ChiampoArso, che interrompe il filotto vincente dell’Aurora Cavalponica di Filippo Damini. Continua il magico momento dell’Albaronco, che batte il Real Monteforte e centra la terza vittoria consecutiva: la rete vittoria porta la firma di Corrent; non delude il proprio pubblico il San Giovanni Ilarione, che con una doppietta di Pandian, liquida la pratica La Contea. L’Illasi di Freddy Serato strappa un punto dal campo della Nova Gens: i vicentini passano per primi in vantaggio, pareggia Scolari. Giornata nera per l’Isola Rizza, che cade in casa contro il Lonigo e resta ultimo in classifica in compagnia de La Contea. Nel derby tutto vicentino, il Calcio Tezze batte il Real San Zeno, portandosi così a due punti dal terzetto di testa Sitland Rivereel, Bevilacqua e ChiampoArso.