ART Breaking NEWS

I primi commenti del Calcio Dilettante dalla SERIE D alla PRIMA CATEGORIA dopo gare 09 Novembre


SERIE D

Legnago perde, vincono Virtus Vecomp e Villafranca

Se avesse vinto pure il Legnago nel girone C, sarebbe stata una domenica da incorniciare per le nostre veronesi di Serie D: un vero peccato perché i ragazzi di mister Leonardo Rossi crollano perdendo 0-3 contro il fanalino di coda Mezzocorona, dopo che nelle ultime tre giornate erano arrivate altrettante vittorie, rispettivamente contro Fontana Fredda, Mori Santo Stefano e Union Arzignano Chiampo. Nel girone B fanno festa Virtus Vecomp e Villafranca: ben sei le reti dei rossoblu di Gigi Fresco in trasferta contro l’Aurora Seriate e tra i marcatori, doppietta per Dimas e tripletta per Scapini; ai ragazzi di Cristian Soave basta la rete di Leardini e il Mapello Bonate si deve arrendere. Questo mercoledì si tornerà in campo per il secondo turno infrasettimanale: la Virtus Vecomp affronterà in casa il Ponte San Pietro Isola, mentre il Villafranca giocherà in trasferta contro il Folgore Caratese.   

ECCELLENZA

Cerea indenne ad Adria

Il Cerea esce imbattuto dalla tana dell’Adriese e si conferma in testa alla classifica, proseguendo la serie positiva. I granata di Roberto Maschi partono forte e vanno in vantaggio grazie a una sfortunata autorete, in avvio di ripresa arriva il pareggio dell’Adriese e il risultato resterà così fino alla fine. Dietro il Cerea, assieme all’Adriese si insidia il Campodarsego, con la realtà padovana che batte nel derby la Piovese, poi il vuoto. Parlando delle squadre di casa nostra, l’Ambrosiana supera nel derby 2-1 il Team Santa Lucia Golosine: una doppietta di Pasini trascina la squadra del diesse Bergamaschi, che ribalta l’iniziale vantaggio di De Marchi; nell’altra sfida tutta veronese, il Bardolino s’impone 2-0 nella tana della Sambonifacese, grazie ai sigilli di Pereira e Faye Pape. Giornata da dimenticare in fretta per Vigasio e Oppeano: i ragazzi di mister Lorenzini si illudono con il solito Ballarini, poi crollano contro il Calcio Sarcedo; i biancorossi del presidente Zorzan alzano bandiera bianca contro la Marosticense e di fatto interrompono la serie positiva.

PROMOZIONE

Caldiero Terme si riprende la vetta, crolla Valgatara

La decima giornata di campionato è caratterizzata dall’ennesimo ribaltone stagionale, con il Caldiero Terme che vince e si riprende la vetta, mentre il Valgatara crolla in casa. I termali di mister Piuzzi superano 2-1 la Provese allenata dall’ex Fattori: Vecchione apre le danze, Billo Viola pareggia, la rete vittoria è firmata da Camalleri. Il Sona M. Mazza sorprende la compagine di mister Pienazza e s’impone con un netto 3-0 con Lorenzo Meda protagonista: l’ex bomber del Lugagnano segna una doppietta, mentre il terzo sigillo è firmato da Kakou. Lo Zevio strappa un punto dal campo dell’Alba Borgo Roma: Andrea Mileto illude i bianconeri della presidentessa Cantù, ci pensa Baraldi a ristabilire la parità; il Concordia crolla nella tana della Polisportiva Virtus: dopo il vantaggio dei ragazzi di mister Menegotti firmato da Mochiah, la reazione dei rossoblu di Michele Cherobin non si fa attendere e arrivano le reti di Bogoni, Rossetto e Vesentini. Il San Martino Speme centra il colpaccio contro il Castelnuovo Sandrà e a far felice mister Sona, non presente in panchina perché squalificato, ci pensano Tarullo e Corazza. Seconda vittoria di fila per il Lugagnano, con i gialloblù di Filippo Damini che con un 2-0 di Masoli e Simeoni non lasciano scampo alla Montebaldina Consolini, che resta al penultimo posto della classifica in compagnia della Provese. Debutto amaro per Gigi Possente sulla panchina del Garda, che dopo il provvisorio vantaggio firmato da Tellosi, si deve arrendere alla doppietta di Borgatti per l’Aurora Cavalponica. Non si fanno male Cadidavid e Belfiorese, con la gara che termina senza reti e per entrambe è un punto che fa sempre classifica.

PRIMA CATEGORIA GIRONE A

Olimpica Dossobuono vola, Valpolicella al secondo posto

Sesta vittoria stagionale per l’Olimpica Dossobuono, che batte il Gabetti Valeggio e consolida la testa solitaria della classifica: le reti della squadra di mister Bozzini portano la firma di Gamberoni e Donella, dall’altra parte Damiano Meda segna la rete del provvisorio pareggio, ma non basta. Dietro i ragazzi di mister Bozzini, si insidia il Valpolicella di mister Purgato, che detta legge sul campo del Pedemonte, grazie ai sigilli di Vicentini e Paoletti. Giornata da archiviare in fretta per il San Zeno, che paga le fatiche di coppa ed esce con le ossa rotte da Arbizzano, con i ragazzi del presidente Gasparato alla prima vittoria stagionale: protagonista dei giallo-blu è Tomba, sua la doppietta che risponde alla rete iniziale di Gentilin. Fattore campo rispettato per l’Avesa, che con Bernardi e D’Aleo s’impone contro il Calcio Bussolengo; vittoria casalinga pure per il Pastrengo 2006, che con una doppietta di Ronzetti piega il Castel d’Azzano. Domenica amara per mister Marchi con il suo Raldon che perde 1-2 il derby contro il San Giovanni Lupatoto: Poli e Avesani i protagonisti della squadra bianco-rossa. Il Pozzo getta alle ortiche due reti di vantaggio contro il Croz Zai e alla fine deve accontentarsi di un punto: alle reti di Stevani e Nale, rispondono Grigoli e un rigore di Rognini. Finisce in parità tra Povegliano e Audace: Magagna illude la squadra di mister Pedron, ci pensa Peroni a raddrizzare la gara e Nicola Chieppe può tirare un sospiro di sollievo.

PRIMA CATEGORIA GIRONE B

Union Grezzana vince e allunga

Un contestato rigore di Cinquetti permette all’Union Grezzana di uscire vittorioso dalla tana dell’Illasi e di consolidare il primato della classifica. Dietro i ragazzi di mister Matteoni, buon punto per il Nogara che esce indenne da Casaleone: 2-2 per i bianco-rossi di mister Bertelli, che dopo l’iniziale svantaggio, ribaltano il risultato, ci pensa Pasquali a segnare la rete del definitivo pareggio per i giallo-blù di Stefano Sacchetto che non ci stavano a perdere ancora. Due reti a testa pure nella sfida tra Calcio Tezze e Chiampo, che lasciano di fatto tutto come prima e così le compagini vicentine restano dietro il Nogara. Torna alla vittoria l’Albaronco, che con una rete di Arzenton piega il Real San Zeno e mette alle spalle la brutta sconfitta subita in Coppa. Il Football Club Roncà va sotto contro il Lonigo, ci pensa Beschin a mettere le cose a posto. Montorio, Isola Rizza e Scaligera 2003 si illudono andando per prime a segno, rispettivamente nelle sfide contro Bevilacqua, Real Monteforte e Sanguinetto Venera, ci pensano Bertelli, Biondani e Marconcini a ristabilire l’equilibrio e così tutte le gare terminano in parità..