ART Breaking NEWS

I primi commenti del Calcio Dilettante dalla SERIE D alla PRIMA CATEGORIA dopo gare 15 Marzo


SERIE D

Legnago pareggia, vittorie per Villafranca e Virtus Vecomp

Se non fosse stato per il pareggio del Legnago Salus, sarebbe stata una domenica da incorniciare per le squadre veronesi di Serie D. La squadra di Andrea Orecchia prosegue la striscia positiva andando a sfiorare il colpaccio sul campo dell’Union ArzignanoChiampo: Fioretti segna la rete del provvisorio vantaggio, ci pensa l’ex Martin Trincheri a pareggiare per i vicentini. Il Villafranca ritrova la vittoria e davanti al proprio pubblico batte 2-0 il Ciserano: protagonista dei Castellani di Sauro Frutti è Calì, che segna una splendida doppietta. La Virtus Vecomp centra il colpaccio contro la Castellana: i rossoblù di Gigi Fresco vanno sotto, ma nonostante l’inferiorità numerica ribaltano il risultato con le reti di Frinzi, Peroni e Scapini e salgono così al quinto posto in classifica. Domenica prossima la Virtus Vecomp tornerà fra le mura amiche e affronterà l’Aurora Seriate; sfida salvezza per il Villafranca, che andrà nella tana del Mapello Bonate, mentre il Legnago Salus affronterà in casa il Mezzocorona.  

ECCELLENZA

Vigasio, Cerea, Bardolino e Oppeano fanno festa

Una domenica da ricordare per il Vigasio, che recita la voce grossa sul campo della capolista Campodarsego e per la realtà padovana è la terza sconfitta stagionale. A far sorridere mister Marco Puma Montagnoli sono Perozzi e Porcelli e così ora i biancazzurri si godono il quinto posto solitario in classifica. Il Cerea vince in trasferta con il Calcio Sarcedo grazie alla premiata ditta Pedrozo e De Marchi e riduce a sei i punti di ritardo dall’Adriese, che nel derby tutto rodigino pareggia contro il Loreo. Le noti positive della nona giornata per le squadre veronesi continuano con la vittoria esterna del Bardolino, che s’impone contro il Dolo grazie a una rete di Pietropoli; l’Ambrosiana esce con un buon punto dalla tana della Marosticense. Nel derby tutto veronese, tutto facile per l’Oppeano, che batte la Sambonifacese con quest’ultima che vede sempre più vicina la retrocessione in Promozione: per i biancorossi di Simone Boron segnano una doppietta a testa Favalli e Filippini; a completare la festa ci pensano Facci e Ghirigato. Il Team Santa Lucia Golosine pareggia contro il Pozzonovo: ad ogni modo il punto non è da buttare via per la compagine di Alberto Facci, andata per prima in vantaggio con la rete di Matteo Soave. Domenica prossima derby tutto padovano per il Campodarsego che va a Piove di Sacco, mentre il Cerea affronterà l’Adriese; da segnalare poi i derby Ambrosiana-Team Santa Lucia Golosine e Bardolino-Sambonifacese.

PROMOZIONE

Caldiero Terme brinda all’Eccellenza

Il Caldiero Terme perde in casa contro il San Martino Speme, ad ogni modo la seconda sconfitta stagionale va in secondo piano: i termali allenati da Roberto Piuzzi conquistano l’Eccellenza con ben sei giornate d’anticipo. La rete vittoria del San Martino Speme porta la firma di Corazza, che segna su rigore e i nerazzurri di Fabrizio Sona, al terzo risultato utile consecutivo, tornano in corsa per un posto nei play off. Rimanendo nelle prime posizioni, vince il solo Valgatara che con una rete di Leonardo Aldrighetti piega la Montebaldina Consolini e con quest’ultima che resta tristemente ultima in classifica. Dopo diversi risultati utili, il Lugagnano cede in casa contro la Provese, che fa sua la gara per 2-0 con una doppietta di Pieropan; sconfitta interna pure per la Polisportiva Virtus, che perde 1-2 contro il Garda: Prince e Soares fanno felici Gigi Possente, mentre dall’altra parte non basta Dal Corso, autore del provvisorio pareggio per i rossoblù di Michele Cherobin. Nella delicatissima sfida Castelnuovo Sandrà-Zevio i tre punti vanno ai lacustri di mister Boninsegna che vincono 2-1 grazie alle reti di Dzafic e Mangiavini e per i bianconeri di Gigi Sacchetti è la quarta sconfitta consecutiva. Colpacci esterni per Belfiorese e Sona M. Mazza che con Giarretta da una parte e Lorenzo Meda dall’altra, sono i match winner contro Alba Borgo Roma e Aurora Cavalponica. Non si fanno male Cadidavid e Concordia, con le rispettive porte che restano inviolate.   

PRIMA CATEGORIA GIRONE A

San Zeno vince ad Avesa, non mollano San Giovanni Lupatoto e Olimpica Dossobuono

Nonostante le fatiche di Coppa con la vittoria contro il Loreggia, il San Zeno prosegue spedito la sua marcia e supera pure il fanalino di coda Avesa: non era iniziata bene la gara per i granata di Vasco Guerra, andati sotto con la rete di D’Aleo, ci pensano Bertoletti e Bellotti a capovolgere il risultato. Dietro il San Zeno, non mollano le immediate inseguitrici San Giovanni Lupatoto e Olimpica Dossobuono: basta una rete del capitano Alessandro Poli alla squadra di Tiziano Salvagno, mentre i giallo-rossi del direttore sportivo Simone Valle calano il poker al Pozzo con le firme di Zambelli, Saragnese, Campostrini e Aliperti. Rimanendo nella zona play off, brilla pure l’Audace che espugna il campo del Raldon con le reti di Dalla Mura e Zogu; per i nero-verdi di Paolo Marchi inutile la rete di Cacciatori, autore del provvisorio pareggio. In chiave salvezza, tre punti fondamentali per l’Arbizzano che batte nello scontro diretto il Castel d’Azzano e a segno vanno Spinello e Tomba. Il Croz Zai batte il Valpolicella con una rete di Piccoli; successo in rimonta per il Povegliano di Marco Pedron, che batte 2-1 il Bussolengo: dopo la rete di Testi, segnano Magagna e Mailli. Continua il momento nero del Gabetti Valeggio, che contro il Pastrengo incassa il terzo stop di fila: dopo la rete del vantaggio firmata da Bonetti, ci pensano Marzari e Bonato a capovolgere il risultato e può così gioire Paolo Brentegani da una parte, mentre mastica amaro Luca Righetti.

PRIMA CATEGORIA GIRONE B

Union Grezzana pareggia a Bevilacqua, brillano Isola Rizza e Casaleone

L’Union Grezzana conferma il momento non esaltante e sul campo del Bevilacqua si deve accontentare di un punto: dopo la rete del provvisorio vantaggio firmato da Cinquetti, i castellani di Claudio Sganzerla trovano il pareggio con Pagliarini. La squadra di Andrea Matteoni si conferma al primo posto, ma ora ha solo un punto di vantaggio sulla seconda Lonigo, che nel derby tutto vicentino, vince nella tana del Calcio Tezze. Il Nogara esce indenne dal campo del Football Club Roncà e i biancorossi di bomber Alessandro Pasotto si  confermano al terzo posto; nei quartieri alti della classifica, brillano Isola Rizza e Casaleone: gli isolani di Salvatore di Paola espugnano il campo dell’Albaronco con Souffien e Hansa che rispondono alla rete di Andrea Corrent, i leoni della bassa di Stefano Sacchetto rifilano tre reti al Real San Zeno e a segno vanno Urban, Sfiller e Ziviani. Colpaccio esterno per la Scaligera 2003 che con una tripletta di Airhienbuwa s’impone sul campo del Real Monteforte sempre più vicino alla retrocessione in Seconda Categoria; tre reti pure per il Montorio sul campo del Sanguinetto e a far gioire Stefano Menini ci pensano Tenuti, Belli e Caputi. L’Illasi crolla in casa contro il Chiampo: alla fine i vicentini rifilano alla squadra di Rinaldo Vincenzi ben sei reti.