ART Breaking NEWS

Il punto in Seconda Categoria dopo gare 17 gennaio


Chi pensava che il girone A e D di Seconda Categoria fossero già incanalati verso le vittorie sicure di Pescantina Settimo da una parte e Boys Buttapedra dall'altra, alzi la mano. A meno tredici giornate dalla fine del campionato, solo nel girone B l'Arbizzano ha un certo margine di sicurezza nei confronti della seconda in classifica, ma sono vietate distrazioni per la capolista. Nel girone C resiste il San Giovanni Ilarione, ma anche qui è un bellissimo campionato, anche perché il Valtramigna Cazzano, che qualcuno magari credeva indebolito dopo la partenza di bomber Turozzi, si sbagliava di grosso. Ma andiamo con ordine.

Nel girone A, come detto, tutto torna in discussione.  Arriva infatti l'aggancio in vetta del Caselle al Pescantina Settimo, con quest'ultima che paga decisamente l'ultimo periodo poco brillante con due pareggi e una sconfitta, subita proprio con la formazione di Perinon e compagni. Il Pescantina Settimo pareggia in trasferta nel derby contro il Team San Lorenzo, mentre il Caselle supera il Gargagnago.  Nei quartieri alti della classifica vince il solo Real Lugagnano;  non è giornata per Lazise e Polisportiva Albaré Consolini, entrambe sconfitte. Balzi in avanti importanti per Cavaion, Sant'Anna d'Alfaedo, Bure Corrubbio e Rosegaferro; restano al palo Malcesine, Negrar e Somma Custoza. Si dividono la posta Calmasino 2003 e San Peretto.

Nel girone B non si ferma la corsa della capolista Arbizzano di Ivo Castellani, che abbatte pure l'ostacolo Real San Massimo2000 e consolida la vetta. Frenata per la Juventina Valpantena, che non va oltre il pareggio nella trasferta contro il Mozzecane e così ne sa approfittare l'Alpo Club 98, che vince contro il Borgo Primomaggio e si porta al secondo posto.  Nella zona play off avanzano Scaligera Sport Club e Montorio, entrambe vittoriose contro il fanalino di coda Corbiolo e in trasferta contro l'Alpo Lepanto . In coda brilla l'Avesa, che centra tre punti importantissimi sul campo del Cadore e si avvicina al San Marco che pareggia contro l'Illasi. Rinviata la gara Ares Calcio Verona-Olimpia Ponte Crencano per una fascia di ghiaccio presente nel terreno di gioco.

Nel girone C la capolista San Giovanni Ilarione vince di misura e resiste in vetta, anche perché dietro non mollano Valtramigna Cazzano ed Elettrosonor Gambellara, che centrano il colpaccio contro Grancona e Spes Poiana. Solo un punto per il Colognola ai Colli contro il Giovane Santo Stefano, ad ogni modo è saldo il terzo posto, anche perché la Nova Gens crolla contro il Montebello. Delle altre veronesi, sorride solo il Borgo Soave Calcio, che sfrutta a dovere il fattore campo e batte l'Altavalle del Chiampo. Il Real Monteforte cade in casa contro La Contea e brutta sconfitta pure per il Locara contro il San Vitale.   

Nel girone D il Boys Buttapedra  cade contro il Bovolone e così si riapre il campionato, grazie anche alle brillanti affermazioni di Atletico San Vito e Gips Salizzole, che superano Sustinenza e Calcio Urbana portandosi di fatto a sole due lunghezze di ritardo dalla formazione di Novali. Nei quartieri alti della classifica, sorridono pure Vigo e Asparetto Cerea Sud, che vincono, rispettivamente in trasferta contro l'Albaredo e in casa contro il Porto mentre mastica amaro il Pozzo, battuto dal Boys Gazzo. Tre punti importanti pure per il Cà degli Oppi, che batte la Polisportiva Amatori Bonferraro, mentre Real Vigasio e Villa Bartolomea non si fanno male.