Inglese timbra il successo ma Superman è Sorrentino


Sorrentino 8– Partita mostruosa, vero Superman, ha chiuso la porta in faccia a tutti i laziali. Cacciatore 6- Primo tempo di sofferenza contro le ondate biancocelesti esce bene nel finale e sfiora un eurogol. Spolli 6,5- Difensore vecchia maniera tampona e allontana, costretto a uscire alla mezzora della ripresa. Dainelli 6,5- Un quarto d’ora per sostituire Spolli, prestazione encomiabile.  Gamberini 6,5 – Una leggerezza all’inizio poi la gara perfetta. Gobbi 6,5- Stesso discorso di Cacciatore, inizio difficile poi, finale esaltante, perfetto l’assist a Inglese.  Bastien 6- Tanta volontà ma scarsi risultati, sufficienza d’incoraggiamento.  Rigoni s.v.- Entra per Bastien per portare forze fresche nel finale. Radovanovic 6,5- Davanti alla difesa erge una specie di diga, con la grande esperienza trasmette calma a tutta la squadra. Hetemay 7- Torna titolare dopo un’eternità e dimostra tutta la sua importanza per gli schemi di Maran. Instancabile. De Guzman 5,5 –Dovrebbe supportare l’attacco ma aiuta anche lui la difesa anche se con pochi risultati. Izco 6,5- Sostituisce De Guzman e lascia subito il segno. Pesca alla perfezione Cacciatore che sfiora la rete, inizia e completa l’azione che porta al successo. Birsa 6- Per lunghi periodi più difensore aggiunto che attaccante, nel finale dimostra di saper gestire con maestria il pallone. Inglese 8- Straordinaria partita di sacrificio, lotta da solo contro i difensori laziali, al novantesimo è dimenticato e, lui pronto, gonfia la rete.