ART Breaking NEWS

La Calzedonia Sbanca Trento


LA CALZEDONIA ESPUGNA IL CAMPO DEI CAMPIONI D’ITALIA PER 1-3

DIATEC TRENTINO – CALZEDONIA VERONA 1-3 ( 25-15, 25-27, 17-25, 23-25)

 

Diatec Trentino: Sintini, Birarelli 8, Solè 4, Ferreira 9, Suxho 4, Thei (L), De Paola ne, Lanza 4, Sokolov 17, Szabo 1, Colaci (L), Fedrizzi 11, Burgsthaler 3. All. Serniotti

 

Calzedonia Verona: Zingel 15, Blasi, Pesaresi (L), Ter Horst 14, Coali ne, Gasparini 12, Gabriele ne, White 16, Boninfante 2, Centomo (L), Bellei, Anzani 7, Gonzalez ne. All. Giani

 

Arbitri: Satanassi e Zucca.

 

 

 

Spettacolo scaligero sul campo tricolore dei campioni d’Italia in carica della Diatec Trentino: la Calzedonia Verona conquista la vittoria a punteggio pieno per 1-3 (25-15, 25-27, 16-25, 23-25), mettendo in campo grinta, determinazione e riuscendo ad invertire la rotta dopo il primo set perso. La formazione agli ordini di Andrea Giani si mantiene così al quinto posto in classifica al termine del girone di andata che la porterà ad incrociare Perugia nei quarti finale della Del Monte Cop pa Italia in programma il prossimo 29 gennaio. La Calzedonia Verona, ancora una volta, ha evidenziando una prestazione top a muro (14 totali) con White miglior realizzatore scaligero – 16 punti, 58% di positività, seguito a ruota da Zingel (15) e Ter Horst (14). Il capitano Dante Boninfante, MVP del match, a fine gara ha dichiarato: “Per noi sono tre punti insperati perché si, è vero che venivamo da una sconfitta con Piacenza, ma allo stesso tempo siamo sempre stati consapevoli dei nostri mezzi. E’ importante che la squadra trovi continuità ad alti livelli, questa vittoria è ancora più bella perché ce la siamo meritata appieno e non per i risultati altrui. I demeriti di Trento sono arrivati insieme alla nostra prestazione top, abbiamo preparato bene tatticamente questa partita, siamo contentissimi. E’ una vittoria netta e la cosa più bella è che siamo riusciti a girare la partita a nostro favore dopo l’avvio poco convincente”. La Calzedonia scende in campo e affronta le prime battute con poca lucidità: numerosi sono gli errori scaligeri all’avvio di set (7-1). La Diatec, trainata da Birarelli e Ferreira (miglior realizzatore del primo set con 7 punti) trova incisività senza suscitare la reazione avversaria; il secondo time out scatta sul 14-3 ma per gli scaligeri è difficile colmare il divario conquistato dai padroni di casa (25-15). Cambia la musica all’avvio di secondo parziale: con White in pipe la Calzedonia si porta sull’1-4. Con Anzani al centro e Gasparini in battuta gli scaligeri si mantengono avanti (10-13); Ferreira brilla dall’altra parte della rete puntando alla rimonta. Finale di set al cardiopalmo a favore di Verona (25-27). Il punto a punto scandisce l’avvio di terzo set, in evidenza l’ace di White sull’8-11 e la prestazione tagliente di Gasparini. Verona ingrana la marci a e si porta a più sei (11-17). La Calzedonia interpreta al meglio la partita e archivia a suo favore il parziale per 16-25. Gli scaligeri avviano in modo strepitoso anche il quarto parziale con White protagonista. Anzani al centro fissa il vantaggio (8-12); White è al top e firma il 18-19. Gli spiriti si accendono sul finale, la Calzedonia chiude la partita 23-25.

 

Giani ha schierato Boninfante in cabina di regia, Gasparini opposto, Ter Horst-White schiacciatori, Zingel-Anzani al centro con Pesaresi libero. Spazio anche a Bellei e Blasi.

 

Serniotti ha optato per il sestetto titolare con Suxho palleggiatore, Szabò opposto, Birarelli-Solè al centro, Lanza-Ferreira schiacciatori, Colaci libero. Spazio anche a Sokolov, Fedrizzi, Sintini e Burgsthaler.

(Fonte Bluvolley)

 

 

 

I RISULTATI ( 11 Giornata)

 

Copra Elior Piacenza-Cucine Lube Banca Marche Macerata 3-2 (25-21, 25-22, 19-25, 16-25, 20-18)

 

Casa Modena-Bre Lannutti Cuneo 3-1 (25-22, 21-25, 27-25, 25-18)

 

Altotevere Città di Castello-Sir Safety Perugia 3-1 (25-21, 20-25, 25-21, 25-23)

 

Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia-Exprivia Molfetta 3-2 (25-20, 23-25, 25-23, 22-25, 15-8)

 

Diatec Trentino-Calzedonia Verona 1-3 (25-15, 25-27, 17-25, 23-25)

 

CMC Ravenna-Andreoli Latina 3-2 (25-22, 24-26, 21-25, 25-23, 15-12)

 

 

 

CLASSIFICA

 

Cucine Lube Banca Marche Macerata 30, Copra Elior Piacenza 25, Diatec Trentino 22, Sir Safety Perugia 19, Calzedonia Verona 18, Casa Modena 16, Tonno Callipo C alabria Vibo Valentia 14, Bre Lannutti Cuneo 13, Exprivia Molfetta 12, Altotevere Città di Castello 11, CMC Ravenna 10, Andreoli Latina 8.