ART Breaking NEWS

La stagione 2015/16 è stata positiva per le neo promosse


Se vincere un campionato non è così semplice, non si può dire altrettanto di quando l'anno successivo una squadra cerca di confermare la categoria.

Ad ogni modo tra le neo promosse, quest'anno alcune formazioni sono riuscite addirittura a stupire, sfiorando il doppio salto.

In Eccellenza il Caldiero Terme per diverse domeniche ha guidato la classifica e ha cullato il sogno della Serie D: le ultime gare di campionato non hanno macchiato un anno da ricordare per i termali allenati da Roberto Piuzzi.

Tra le altre compagini che hanno chiuso al vertice ricordiamo il campionato disputato in Prima Categoria nel girone A dal Peschiera di Roberto Sorio e nel girone B dal Valdalpone Roncà di Mirko Dalle Ave con entrambe che si sono qualificate per i play off.

In Seconda Categoria nel girone A la Polisportiva Albaré Consolini ha mancato di poco i play off, solo per la questione dello sbarramento dei sette punti; nel girone B ha fatto la sua bella figura pure la Scaligera Sport Club Lavagno e nel girone D sono arrivati buoni piazzamenti per Asparetto Cerea Sud e Sustinenza.

Altre neo promosse hanno un po' sofferto, ma raggiunto l'obiettivo che si erano prefissati, ossia la salvezza: Nogara e Union Grezzana saranno ancora in Promozione, il Cologna Veneta e il Quaderni in Prima Categoria e il Boys Gazzo in Seconda.

Ci sono poi le squadre che invece non sono riuscite ad evitare la retrocessione diretta: dopo un solo anno il San Zeno torna in Prima Categoria; stesso discorso per Real GrezzanaLugo Valpantena e Atletico Vigasio che tornano in Seconda.

Tra le squadre che invece devono ancora lottare, c'è il Calmasino 2003, che si giocherà la permanenza in Seconda Categoria ai play out.