ART Breaking NEWS

Lazio / Chievo 1-1


Un ottimo Chievo conquista un meritatissimo pareggio all’Olimpico di Roma contro la Lazio. Le squalifiche hanno privato Maran di Birsa e Meggiorini ma Rolly li ha sostituiti con Schelotto e Paloschi per il resto confermata la formazione del pareggio con l’Udinese. Inizio veemente dei laziali che con Candreva impegna in più occasioni la difesa clivense. Onazi, lo stesso Candreva e Novaretti costringono Bizzarri agli straordinari. La pressione dei biancocelesti non permette al Chievo di uscire ma, in pieno recupero, quando si pensava di andare negli spogliatoi sullo zero a zero, un’azione clivense è fermata e la ripartenza di Radu, trova il vecchio Klose pronto a farsi gioco di Dainelli e battere in uscita il portiere. La ripresa non vede ritornare in campo Zukanovic che, ammonito, è stato lasciato negli spogliatoi per Botta. La Lazio cerca di chiudere la gara ma il Chievo ci crede e comincia a pressare. Al ventesimo esce un Dainelli, non al meglio, per Sardo.  Prima Schelotto e poi Botta spaventano Marchetti ma anche Keita e Candreva vanno vicine alla rete.  Alla mezzora, Maran richiama Pellissier per il greco Fetfatzidis e, subito dopo, un perfetto traversone di Hetemay raggiunge Paloschi che scarica un gran tiro al volo che s’insacca sotto l’incrocio alla destra di Marchetti.  Gli ultimi minuti vedono i laziali buttarsi in avanti ma l’occasione migliore e di Paloschi il cui colpo di testa finisce appena sopra la traversa spegnendosi nella parte alta della rete. Ottava rete di Paloschi, trentasette punti nel carniere e più tredici dell’inferno della retrocessione. grande prestazione di Hetemay.