ART Breaking NEWS

Mano pesante del giudice sportivo nei confronti del Football Club Roncà


Mano pesante del giudice sportivo in Prima Categoria girone B nei confronti del Football Club Roncà, dopo che nel campo la compagine di Mirko Dalle Ave ha vinto per 4-3 sul campo del Real San Zeno.

A tal proposito riportiamo quanto è apparso nel comunicato ufficiale della Figc Veneto questo mercoledì 15 Aprile.

Riferisce l'Arbitro nel referto che i sostenitori di Football Club Roncà, per tutta la durata del IIº tempo gli hanno rivolto insulti di contenuto discriminatorio razziale. Nel corso dello stesso tempo, un gruppetto dei medesimi sostenitori rivolgevano all'assistente di parte ingiurie e, approfittando del fatto che si trovava in prossimità della rete di recinzione, lo colpivano con due pugni al volto. La partita é stata sospesa per cinque minuti, onde consentire ai capitani delle squadre di sedare il tumulto sugli spalti, che lo stesso gruppetto di esagitati aveva scatenato. La partita, quindi, é stata portata a termine.

Dall'esame del curriculum della società Football Club Roncà e dal numero di sanzioni inflitte nel corso del campionato per comportamenti della medesima indole, ancorché non a contenuto razzista, viene contestata la recidiva.

Il giudice sportivo ha applicato alla società Football Club Roncà le seguenti sanzioni:

- disputa di UNA gara a porte chiuse per gli insulti razziali, non facendo luogo alla sospensione per messa in prova ex art. 16 CGS;

- ammenda di euro 500,00;

- penalizzazione di un punto in classifica.

In virtù di quanto deciso, il Football Club Roncà scende a 30 punti e ora divide i medesimi punti con Montorio e Bevilacqua.

Domenica per i ragazzi di Mirko Dalle Ave ci sarà la sfida interna contro la Scaligera 2003, che nell'ultimo turno ha battuto fra le mura amiche l'Albaronco.

\