ART Breaking NEWS

Milan / Chievo 1-0


Si conferma la tradizione negativa per il Chievo che esce sconfitto, di misura, a S. Siro con il Milan. Maran decide un notevole turnover. In difesa rientrano Frey e Dainelli per Cacciatore e Gamberini. A centrocampo unici confermati Castro e Pinzi con il rientrante, dopo l’infortunio, di Radovanovic e Birsa mentre, in avanti è Pellissier a far coppia con Paloschi. Il primo tempo vede il Milan proiettato costantemente in avanti, anche se i ritmi non sono frenetici. Al decimo un duro scontro fra Frey e Bonaventura con il terzino che ha la peggio ma rientra pur leggermente menomato. I ritmi sono sempre blandi ma sono i rossoneri costantemente proiettati in avanti, anche se l’occasione più ghiotta capita, sul finire del tempo, al Chievo con un colpo di testa di capitan Pellissier su punizione di Birsa che esalta il portiere Donnarumma. Il tempo finisce con i fischi dei tifosi meneghini. La ripresa vede Cacciatore al posto dell’acciaccato Frey mentre Pinzi e Cesar sono ammoniti nei primi minuti. L’assalto del Milan si fa tambureggiante e Bizzarri compie un miracolo sul colpo di testa di Kucka ma, al quarto d’ora, nulla può sul destro chirurgico di Antonelli. Kucka sfiora il raddoppio subito dopo imitato da Paloschi fermato da un grande intervento del portiere. Maran richiama prima Birsa per Mpoku quindi Pellissier per Meggiorini. Il Milan vuole chiudere il match ma la mira dei rossoneri non è perfetta e la gara si chiude con un solo goal di scarto. Partita non brillante per i clivensi che, forse, hanno risentito del grande dispendio di energie nella gara con il Napoli. Poche sufficenze con unica nota di merito, come sempre,  per Castro, instancabile e battagliero. Lunedi sera, ore 19, hanno l’occasione del riscatto contro la Samp, fortissima a Marassi, ma abbordabile lontano da Genova.