ART Breaking NEWS

Napoli / Chievo 0-1


Con una strepitosa prestazione il Chievo espugna, con pieno merito, il “S.Paolo” di Napoli. Corini conferma la formazione che era stata sconfitta dalla Juve con l’inserimento di Radovanovic in regia e di Lazarevic in avanti a fianco di Maxi Lopez. La partenza è dei partenopei che impegnano, fin dai primi minuti, Bardi che dimostra subito di essere in giornata. La squadra di Benitez attacca dai vari fronti  ma la difesa regge e quando è superata Bardi chiude inesorabilmente la porta come poco prima della mezzora quando para, con una super parata, il rigore battuto dal Pepita Higuain. Alla mezzora occasionissima per i clivensi che colpiscono con Maxi Lopez la traversa su suggerimento di Birsa. Il tempo si chiude con il Napoli sempre in avanti ma con Bardi sempre attentissimo. La ripresa comincia come nel primo tempo ma, al quarto, il Chievo parte in contropiede con Lazarevic che viene fermato vicino all’area da Jorginho la palla è  recuperata da Izco che verticalizza per Maxi Loper che, con perfetto tempismo, di sinistro, batte il portiere azzurro. Il goal subito si fa sentire nel morale dei napoletani che perdono smalto e determinazione.  Poco prima della mezzora Corini richiama prima Birsa  per Botta, poi Lazarevic per Cofie ed sul finire Izco per Gamberini. L’assalto del Napoli è disordinato e il Chievo ha più volte l’opportunità di raddoppiare prima con Cofie che, smarcato da un tacco di Lopez, viene strattonato da Inler, cerca di rimanere in piedi e calcia senza forza poi, in pieno recupero, con  Hetemay. Grande vittoria, tre punti eccellenti, grande cuore da parte di tutti con sugli scudi il portiere e il centrattacco