ART Breaking NEWS

Napoli / Chievo 3-1


Non riesce al Chievo il tradizionale colpaccio e, questa volta, torna sconfitto, dal S. Paolo, con il Napoli. Maran conferma la squadra vittoriosa con il Genoa con le uniche eccezioni di Frey, a destra, e Cacciatore, a sinistra, in difesa. Pronti via e il Chievo gela il S. Paolo. Nicola Rigoni sradica, sulla tre quarti, un pallone dai piedi di Chiriches, s’invola verso Reina e, dal limite dell’area, lo trafigge. Passano pochi minuti e Ghoulam, dalla sinistra, mette in mezzo all’area, dove Higuain, anticipando tutti, batte Bizzarri. Raggiunta la parità, gli azzurri attaccano con azioni manovrate ma la difesa clivense regge e, con veloci contropiedi, mantiene in apprensione la difesa di Sarri.  A cinque minuti dall’intervallo pennellata di Jorghino per Chiriches che, di testa, insacca, facendosi perdonare l’erroraccio iniziale. La ripresa vede ancora una partenza bruciante del Chievo vicino al pareggio con Castro che, su traversone di Pellissier, non arriva sul pallone, per pochi centimetri, sul secondo palo. Il pericolo scuote i partenopei che riprendono a bombardare la porta di Bizzarri, straordinario, al ventesimo, a deviare, sulla traversa, l’ennesimo tentativo di Higuain. Quattro minuti dopo però Callejon è pronto a mettere in rete un invito di Allan. Maran inserisce prima Floro Flores, per un combattivo Pellissier, poi Meggiorini, per Birsa, e, infine Hetemay, per l’autore del goal Rigoni. Non succede più niente nonostante i tentativi rabbiosi di Higuain di rimpinguare il suo bottino di marcature. Il Chievo, pur atteso domenica dallo scontro con il Milan, al Bentegodi, continua a navigare in zone d’assoluta tranquillità.