ART Breaking NEWS

Nasce l'Asparetto Cerea Sud e arriva Matteo Gianello


Il calcio ad Asparetto non è morto, anzi è pronto a ripartire: la realtà ceretana si è iscritta al prossimo campionato di Terza Categoria con una denominazione sportiva nuova di zecca e la squadra si chiamerà Asparetto Cerea Sud.

A livello societario Gianni Vicentini cambia ruolo: a lui la presidenza; Zeno Montagnoli diventa vice presidente, Alessio Picchi è il nuovo direttore sportivo mentre è stata confermata Cinzia Campolongo nel ruolo di segretaria 

In questi giorni si sta plasmando la squadra, che vorrà dire la sua nella prossima stagione 2014/15 e cancellare in fretta il campionato di quest’anno in Prima Categoria, terminato con la retrocessione.

Nuovo è il mister: ad allenare l’Asparetto Cerea Sud sarà Filippo Crivellente: da giocatore è stato portiere ed è cresciuto nelle giovanili dell’Hellas Verona, nei dilettanti ha militato in Promozione nel Nogara allenato da Patrizio Minozzi e l’anno scorso ha brillantemente allenato la squadra degli Amatori del San Vito.

Mister Crivellente sarà affiancato da Fabio Praga, che è già stato il secondo di Remi Bresciani a Concamarise. 

Tra i colpi messi a segno dalla nuova formazione ceretana, su tutti spicca quello di Matteo Gianello, l’ex numero uno di Chievo, dove è cresciuto calcisticamente, poi Siena, Hellas Verona e Napoli.

Nel recente passato, Gianello ha già dato il suo contributo nei dilettanti giocando in Serie D, anche se con poche presenze, nella vicentina MM Sarego e nel Villafranca.

Filippo Crivellente lo conosce bene dai tempi di quando entrambi erano le promesse di Hellas Verona e Chievo, e lo descrive così:

“Matteo è una persona eccezionale e tra di noi c’è una bella amicizia: credo che con lui l’Asparetto Cerea Sud avrà un motivo in più per puntare a disputare un campionato di vertice. La società crede in lui e secondo me saprà essere all’altezza: a lui non interessa la categoria, ma a giocare.”.

Tra gli altri arrivi, molti saranno definiti a breve, sicuri gli innesti di El Khoudlmi Tarek, ex bomber di Castagnaro, Bovolone e Vigo; del difensore Riccardo Saggioro, che ha giocato in Eccellenza nel Cerea e del centrocampista Patrik Parolin, che quest’anno ha contribuito alla promozione in Seconda Categoria della Polisportiva Amatori Bonferraro.

In merito all’Asparetto Cerea Sud, si esprime Zeno Montagnoli:

“Stiamo cercando di costruire una squadra competitiva: abbiamo voluto dare un reset al passato e spero davvero che quest’anno possiamo toglierci diverse soddisfazioni. Credo che Filippo Crivellente sia il mister giusto per il nostro rilancio; da poco ha preso il patentino da poco ed ha le idee veramente chiare: i risultati li daranno il campo, ma credo che la strada che stiamo percorrendo sia quella giusta”.