ART Breaking NEWS

Pazzini cecchino, Souprayen incontenibile


Nicolas 6– Parate un po’ plateali a uso e consumo dei fotografi, mai impegnato seriamente.  Pisano 7– A destra non si passa, più contenuto del solito a salire, anche se sul finale crea qualche buona opportunità . Bianchetti 7- Di partita in partita acquista fiducia e tranquillità erge una diga che né Ciofani né Dionisi scalfiscono.  Caracciolo 7– Esperienza e fisico si fanno sentire sempre meglio l’intesa con Bianchetti. Souprayen 8- La miglior partita da quando veste il gialloblù. Incontenibile sulla fascia si dimostra anche inesorabile nelle chiusure. Valoti 7-  Sempre nel vivo del gioco ha il merito di causare il primo rigore. Zaccagni 6,5- Il ragazzo ha personalità peccato che, in due occasioni, dopo belle sgroppate, non trovi il tempo per scaricare al compagno meglio posizionato. Fossati 6,5– Dirige la squadra con maestria, accorre dove serve aiuto, inizia ogni azione offensiva. Bessa 6,5– La sua grande proprietà di palleggio lo spinge anche a giocate un po’ troppo rischiose ma sa recuperare quando serve. Siligardi 7- Recupera palla e inizia l’azione che porta al primo rigore è il protagonista nel secondo. Sembra distaccato ma è il suo modo di giocare,  sta crescendo. Luppi s.v.- Rileva Siligardi. Pazzini 7,5- Cecchino infallibile dagli undici metri, lotta contro una difesa arcigna che con fa sconti ma lui non si risparmia. Gomez s.v. – Entra per la standing ovation al capitano. Romulo 6 – Impegno encomiabile, il fatto che Pecchia lo continui a spostare da una parte all’altra del campo, tende a confonderlo e lo rende meno decisivo. Alcuni scatti ricordano, nella velocità, Wszolek.