Pellissier per la fuga ma, ancora una volta, fatale l’ultimo chilometro…


Sorrentino 6,5– Superbo per ottantacinque minuti, lieve incertezza sul goal di Perisic. Frey 6- Riscatta l’infausta gara di domenica con una buona prova anche se Perisic l’impegna allo stremo. Spolli 4,5- Entra per Frey ma non riesce a trovare il ritmo gara, si perde Perisic nell’occasione del vantaggio. Dainelli 6,5- Il gran anticipo di Icardi gli toglie la palma di migliore in campo comunque è tornato il Dario che conoscevamo.   Gamberini 7 –Partita pressoché perfetta, un po’ timido in fase di rilancio.  Gobbi 5,5- Tampona con esperienza e lucidità Candreva ma gli permette il cross da cui nasce il pareggio. Errore, anche per stanchezza, in pieno recupero che porta alla rete di Eder. Castro 6- Corre da un capo all’altro del campo con alterna fortuna e precisione. Da un suo traversone nasce il corner per il vantaggio. Esce stremato. De Guzman s.v. – Sostituisce Castro nell’ultimo quarto d’ora. Radovanovic 5,5- Il centro campo dell’Inter ha una marcia in più lui cerca sempre la giocata ma trova, con difficoltà, il tempo giusto. Bastien 5,5- Buttato nella mischia dal primo minuto non soffre l’emozione ma la maturazione è ancora lontana. Birsa 6- Gioca un solo tempo ma la pennellata del corner per la rete di Pellissier è un pezzo d’autore. Izco 4- La palla che perde a cinque minuti dalla fine è letale. Meggiorini 6- Lotta con una grinta e una forza incredibili mettendo sovente in difficoltà la difesa. Conquista punizioni che permettono alla squadra di risalire.  Pellissier 7- La rete da vero bomber d’area. Impegna Handanovic con una stupenda girata. E sono 103.