ART Breaking NEWS

Play off e play out: il punto dopo le gare di domenica 15 maggio


La seconda domenica dedicata ai play off e play out non ha deluso le aspettative con risultati sorprendenti, alcune gare emozionanti con tante reti e altre dove non sono bastati i tempi regolamentari.

Ancora una volta, nei play off il fattore campo non è stato determinante: in Prima Categoria nel girone A il Povegliano s'impone in rimonta nella tana del Concordia, mentre nel girone B il Casaleone vince in trasferta contro il Valdalpone Roncà al termine di una gara spettacolare.

Ora il terzo turno dei play off riserverà una sfida tutta da seguire tra Povegliano e Casaleone con entrambe che ora sono ad un passo dalla promozione: la formazione allenata da Marco Pedron la sfiorò due stagioni fa e si arrese allo spareggio perso contro il Cadidavid mentre l'ultima volta che i leoni della bassa del direttore sportivo Stefano Todeschini giocarono nel campionato di Promozione fu la stagione 2011/12.

Anche in Seconda Categoria arriva un colpaccio e la voce grossa la fa il Lazise che vince in trasferta contro il Pescantina Settimo, con quest'ultima che esce di scena dopo che per gran parte del campionato è stata in testa alla classifica e i lacustri ora sognano il ritorno in quella prima categoria che manca da dieci anni.

Non delude il proprio pubblico la Juventina Valpantena, anche se ci sono voluti i supplementari per aver ragione dell'Alpo Club 98, mentre il Pozzo supera il Gips Salizzole, con quest'ultima che nel corso del campionato era stata persino in testa davanti al Boys Buttapedra.

Domenica prossima si giocheranno in campo neutro Lazise-Juventina Valpantena da una parte e San Giovanni Ilarione-Pozzo dall'altra: le vincenti delle due sfide saliranno in Prima Categoria e faranno compagnia alle già promosse Caselle, Arbizzano, Valtramigna Cazzano e Boys Buttapedra.

In Terza Categoria festeggiano la promozione in Seconda Valdadige ed Edera Veronetta, che battono Pizzoletta e Lessinia e fanno così compagnia alle già promosse Polisportiva La Vetta, Nuova Cometa Santa Maria e Montagnana.

Nelle gare dei play out, arrivano tristi verdetti per Malcesine, San Marco e Polisportiva Amatori Bonferraro, che perdono e retrocedono in Terza Categoria; domenica prossima si giocano la permanenza in Seconda Categoria Negrar, Avesa e Real Vigasio. Le sfide saranno Negrar-Avesa da una parte, mentre il Real Vigasio sfiderà lo Spes Poiana, vittorioso nel girone C contro l'Altavalle del Chiampo.

Nelle finali per il titolo regionale, in Prima Categoria la Montebaldina Consolini supera ai rigori la formazione padovana del San Giorgio in Bosco e accede così alla finalissima che si giocherà questo venerdì; in Seconda Categoria successo per il Valtramigna Cazzano ai rigori contro il Caselle e si qualifica per la semifinale.

Nelle finali per il titolo provinciale il Montagnana batte la Nuova Cometa Santa Maria e ora è atteso dalla sfida decisiva contro la Polisportiva La Vetta: in caso di successo della compagine di Tenzon e compagni, sarebbe triplete, dopo la vittoria in campionato e la conquista della Coppa Verona.