Presentazioni 2013/14: Raldon si veste di nuovo


Il Raldon si veste di nuovo per la prossima stagione 2013/14, la quarta consecutiva nel campionato di Promozione.

Tanti volti nuovi: si parte con l’allenatore Stefano Modena, che occuperà quel posto dove per diversi anni è stato di Simone Marocchio.

Le novità non sono finite: la rosa della prima squadra ha subito una profonda rivoluzione e davvero pochi sono i giocatori rimasti.

Il Raldon si è presentato martedì 09 Luglio negli impianti sportivi della locale frazione di San Giovanni Lupatoto con tutte e due rose, ossia con la squadra che parteciperà al campionato di Promozione e la juniores.

Oltre allo staff dirigenziale, con la presidentessa Francesca Sacco e il direttore generale Daniele Lorenzetti, erano presenti anche l’assessore allo sport di San Giovanni Lupatoto Enrico Mantovanelli e il consigliere comunale delegato della frazione di Raldon Federico Meneghini.

Tornando alla prima squadra, rispetto all’anno scorso sono rimasti il portiere Michele Santin, il difensore Mattia Vicentini, i centrocampisti Davide Leonardi e Franco Arcaro.

Ad ogni modo sono stati inseriti giocatori, che l’anno scorso erano nella squadra juniores e che mister Modena conosce bene: si tratta del difensore Cristian Stevani, i centrocampisti Mattia Varano, Filippo Totola e Davide Leonardi, gli attaccanti Terence Lanza Miggiano e Manuel Varano.

I nuovi volti in casa Raldon sono: i difensori  Mattia Cacciatori , Luca Cortellazzi e Alessandro Benini, prelevati rispettivamente dall’Alpo Lepanto, MM Sarego e Amatori Nogara, i centrocampisti Daniele De Battisti e Andrea Girardi, l’anno scorso all’Aurora Cavalponica e Boys Buttapedra, e l’attaccante Michele Nardella dal Concordia.

Renato De Cavaggioni sarà il nuovo allenatore della squadra juniores, il preparatore dei portieri sarà Ernesto Ferrari.

Così la presidentessa Francesca Sacco:
“Abbiamo adottato una politica incentrata sulla valorizzazione delle nostre risorse interne, visto anche la difficile situazione generale che stiamo vivendo a livello nazionale. La rosa della prima squadra ha bisogno di qualche ritocco, che speriamo davvero di chiudere in questi giorni.  Molti giovani, che l’anno scorso erano nella realtà juniores, sono stati inseriti in prima squadra e siamo contenti di questo: vuol dire che abbiamo un valido settore giovanile sul quale possiamo contare”.

Parole anche per il direttore generale Daniele Lorenzetti:
“Nonostante varie difficoltà, siamo riusciti a costruire una squadra, con un mix di giovani e giocatori più esperti: siamo convinti che potremo disputare un bel campionato”.

Di poche parole mister Stefano Modena, che quest’anno ha centrato con la squadra juniores del Raldon una salvezza che sembrava insperata:
“Mi ritengo soddisfatto: manca ancora qualche tassello per completare la prima squadra, ma sono pronto per iniziare. Importante è partire con il piede giusto e che si crei un bel gruppo”.
 
Stefano Paganetto