ART Breaking NEWS

Presentazioni 2013/2014: Sona M.Mazza in attesa


La nuova stagione 2013/14 del Sona M. Mazza è iniziata venerdì 12 Luglio, con la presentazione ufficiale della prima squadra.

Cambia la guida tecnica: il dopo Roberto Sorio, che si è accasato al Negrar,  si chiama Mario Colantoni, che nel suo curriculum da allenatore, ci sono le promozioni dalla Seconda alla Prima Categoria alla guida di SalionzeValeggio e Povegliano.

La gloriosa società rossoblù è ancora in attesa di conoscere il proprio destino: se disputerà un altro anno in Prima Categoria, oppure se sarà ripescata nel campionato di Promozione.

Nella graduatoria dei ripescaggi, adesso il Sona M. Mazza è settima: tutto dipenderà dai posti che ci saranno a disposizione e dalle eventuali squadre che potrebbero all’ultimo non iscriversi.

La società ha pressoché mantenuto inalterato il gruppo: ha operato nel mercato con qualche innesto e di mantenere quella filosofia di far crescere i propri giovani.

Ad ogni modo i nuovi arrivi in casa Sona M. Mazza sono il portiere Federico Piccinato, prelevato dalla Promozione mantovana, ossia la Roverbellese; i centrocampisti Walter Dalle Molle e Mattia Vanoni che vengono dal Povegliano e l’attaccante Luca Simeone, che quest’anno ha giocato nel Gabetti Valeggio.

Sul fronte cessioni, lasciano il portiere Giacomo Pimazzoni e l’esterno Thomas Laiti, che hanno deciso di seguire mister Roberto Sorio al Negrar; i difensori Gianmarco Lamacchi e Marco Beghelli, sono stati ceduti, rispettivamente all’Audace e al Vigsaio, il centrocampista Matteo Mezzetto passa al Parona e l’attaccante Matteo Tommasi al BureCorrubbio.

Tra i pezzi più pregiati del Sona M. Mazza, è stato lasciato libero sul mercato ed è ancora in attesa di una sistemazione la punta Marco Aiello.

Così il direttore tecnico Francesco Boniardi:
"Sono ancora un po’ rammaricato per quello che è successo nel finale di questo campionato: potevamo salire in Promozione, un vero peccato per tanti punti buttati via, soprattutto nelle gare con squadre che occupavano le ultime posizioni in classifica. Ad ogni modo, questo ha rappresentato il passato e ora siamo concentrati a questa nuova stagione. Sono contento della rosa: se disputeremo la Prima Categoria, il nostro obiettivo sarà riprovare a vincere il campionato, se invece saremo in Promozione, possiamo dire anche noi la nostra, anche perché abbiamo dei giocatori che l’hanno già giocata. Abbiamo scelto mister Mario Colantoni, perché in questi anni ha dimostrato di essere un bravo allenatore e siamo convinti che con lui possiamo davvero fare il salto di categoria”.

Ecco le parole di mister Colantoni:
“Sono orgoglioso di essere stato chiamato alla guida di una società gloriosa, qual è il Sona M. Mazza. La mia filosofia è che si deve giocare per vincere sempre; voglio una squadra con giocatori che sappiano costantemente impegnarsi. Per me, non è importante solo correre, ma lavorare bene anche sulla tecnica e tattica; giocheremo con la difesa a quattro e poi vedremo in base al modo che giocherà l’avversario. Credo anche al cammino in Coppa Veneto: per me non sono gare di allenamento ma incontri nei quali dovremo dimostrare di essere sempre pronti. Inizieremo la preparazione il 12 agosto, poi dal 18 al 22 saremo in ritiro a Sportilia (Forlì). Credo molto nel ritiro: ci servirà molto, anche per conoscerci bene; in questi quattro anni l’ho sempre praticato, anche a Salionze e Povegliano e i risultati mi hanno dato poi ragione”.
Stefano Paganetto

mazza.jpg