ART Breaking NEWS

Primi Commenti dalla Serie D alla Prima Categoria dopo gare 01 Dicembre


SERIE D

LEGNAGO SALUS E SAMBONIFACESE PAREGGIANO

Domenica da archiviare positivamente per le nostre realtà veronesi dopo la quattordicesima giornata di campionato in Serie D. Il Legnago Salus pareggia in casa contro il Caravaggio ed è il secondo pareggio consecutivo, dopo quello conquistato domenica scorsa contro l’Alzano Cene: al Sandrini la gara termina senza reti e per i biancazzurri di mister Loreto è il settimo risultato utile, ultima sconfitta alla sesta giornata, 0-1 sul campo dell’Aurora Seriate. La Sambonifacese torna a respirare, dopo gli ultimi risultati negativi, caratterizzati da tre sconfitte consecutive: nella trasferta contro il Calcio Lecco, i rossoblu di Oscar Magoni portano via un punto prezioso, risultato finale 1-1 e per la squadra veronese segna Zagari. Domenica prossima la Sambonifacese tornerà al Tizian e affronterà la capolista Pro Piacenza; il Legnago giocherà in trasferta contro il Gozzano.

ECCELLENZA

VILLAFRANCA E CEREA TENGONO IL PASSO DI UNION ARZIGNANO CHIAMPO E ROVIGO

A due giornate dalla fine del girone d’andata, non cambia nulla al vertice, con Union Arzignano Chiampo e Rovigo che sfruttano a dovere il turno casalingo e mantengono il comando della classifica: i vicentini piegano l’Adriese, i rodigini il Campodarsego. Subito dopo, tengono il passo Villafranca e Cerea: per i castellani di Cristian Soave è poker al MM Sarego, con le reti che portano la firma di Dragovic, Leardini e una doppietta per Avesani; il piccolo toro supera nel derby il VIgasio 3-2: non si smentiscono De Freitas e Pedrozo, mentre per i biancoazzurri di Fabrizio Sona non basta la doppietta di Luca Pace. Nell’altro derby, sorride il Team Santa Lucia Golosine, che s’impone in trasferta contro il Lugagnano: una domenica serena per Alberto Facci, che ritrova il sorriso dopo la pesante sconfitta contro il Rovigo, mentre dall’altra parte mastica amaro Massimo Gasparato e con i gialloblù sempre all’ultimo posto della classifica con soli due punti conquistati in tredici gare di campionato. Il Castelnuovo Sandrà pareggia contro la Marosticense, ad ogni modo non è un punto da buttare via per i ragazzi di Gianni Canovo, che restano lontani dalla zona pericolosa della classifica; l’Ambrosiana non ripete la convincente prova contro il Cerea e per Pasini e compagni è sconfitta di misura sul campo dell’Abano Calcio. Domenica prossima, tra gli incontri, spicca il derby Cerea-Villafranca.

PROMOZIONE

SUPER CALDIERO TERME A OPPEANO

POLISPORTIVA VIRTUS TORNA ALLA VITTORIA

Il Caldiero Terme recita la voce grossa a Oppeano nell’incontro clou della giornata e prende il largo in testa alla classifica. Non è giornata per i bianco-rossi di Simone Boron con i termali di Gigi Possente che vanno a segno con Mignoli, Fracasso, Cereda e Guandalini. Dietro il Caldiero Terme, si porta al secondo posto la Polisportiva Virus, con i rossoblu di Michele Cherobin che tornano alla vittoria, espugnando il campo della Montebaldina Consolini con le reti di Vesentini e Nuccio; in terza posizione si mantiene lo Zevio, che esce con un buon punto dal campo del Benaco Bardolino. Vittorie casalinghe per Belfiorese, Provese e San Martino Speme: basta Giarretta alla squadra di Lucio Merlin per aver ragione del Santo Stefano Zimella; i rossoneri di Matteo Fattori battono l’Arbizzano con i sigilli di Ivanov e Pieropan, mentre ci pensano Borsi, Corazza e Soave a far tornare il sorriso a mister Alberto Baù. Un brodino nella sfida tra Raldon e Alba Borgo Roma, un punto che lascia entrambe nella zona che scotta della classifica: i giallo-rossi dell’ex Simone Marocchio vanno per primi in vantaggio con Oliadiz, i nero-verdi pareggiano con Agazzani. Finisce in parità tra le neo promsse Concordia e Garda, con Masetti che risponde al gol dei lacustri firmato da Centonze; non si fanno male e si dividono la posta pure Somma e Sona M. Mazza,con la gara che termina senza reti.

PRIMA CATEGORIA GIRONE A

CALCIO BUSSOLENGO TORNA IN TESTA

LA BASSA NEL SEGNO DI AMATORI NOGARA E ASPARETTO

Continua l’altalena al vertice della classifica: il Calcio Bussolengo di Franco Tommasi batte la Scaligera 2003, debutto amaro per Claudio Sganzerla sulla panchina degli isolani, e si riporta in testa da solo, complice la pesante sconfitta del Castel d’Azzano di Perinon e compagni, che escono con le ossa rotte dalla trasferta contro l’Union Grezzana, con la squadra di Flavio Marini che sale così al terzo posto. Domenica da incorniciare per la Bassa: l’Amatori Nogara cala il tris sul campo dell’Audace e non si smentiscono tra i marcatori Fraccaroli e Vecchiato; l’Asparetto di Luciano Malaman batte il Cadidavid ed è giornata da ricordare per Giacomo Bissoli,che segna tutte e tre le reti per la compagine ceretana. Il Gabetti Valeggio batte in rimonta il Valgatara: Aldrighetti ilude la compagine di Pienazza, poi si scatenano Meda, Baccoli e Gordi, quest’ultimo autore di una doppietta. Il Povegliano di Marco Pedron sfrutta a dovere il turno casalingo, battendo l’Avesa; nel derby fra frazioni di Villafranca, il Quaderni la spunta sul Rosegaferro e lo lascia da solo in fondo alla classifica. Il Valpolicella batte il San Zeno con un rigore di Montresor: tre punti pesanti per la squadra di Michele Purgato che si allonana dalla zona pericolosa della classifica.

PRIMA CATEGORIA GIRONE B

BEVILACQUA INSEGUE SITLAND RIVEREEL

Parla vicentino la testa della classifica, con il Sitland Rivereel davanti a tutti, dopo la vittoria nel derby contro il ChiampoArso. Dietro il Sitland Rivereel, tiene il passo il Bevilacqua, che batte in casa l’Aurora Cavalponica grazie alle reti di bomber Trivellin e Gasparetto; dall’altra parte Borgatti rende meno amaro il risultato per la compagine di Filippo Damini. Rallenta l’Albaronco, con Molla e compagni che pareggiano nella sfida casalinga contro il Lonigo; secondo pareggio consecutivo del Real Monteforte, che esce con un punto dalla tana del Calcio Tezze. Si dividono la posta Isola Rizza e Pozzo, un punto che lascia gli isolani di Calzolari ancora ultimi in classifica in compagnia della Nova Gens, che pareggia nel derby tutto vicentino contro il Real San Zeno. L’Illasi vince in trasferta contro il San Giovanni Ilarione e ci pensa Okonji a far sorridere Freddy Serato; domenica da dimenticare per il San Giovanni Lupatoto, che perde in casa contro il Real San Zeno, dopo il gol illusorio di Avesani.