ART Breaking NEWS

Primi Commenti dalla Serie D alla Prima Categoria dopo gare 08 Marzo


SERIE D

Villafranca crolla, Legnago vince e vede salvezza

Nel girone B, è un debutto amaro per Sauro Frutti sulla panchina del Villafranca, che crolla nella tana della Pergolettese e resta così terzultimo in classifica: i lombardi calano il poker e ora per i castellani è già tempo di pensare alla sfida di domenica prossima, quando ci sarà la difficile gara casalinga contro la quarta forza del campionato Ciserano. Turno di riposo per la VirtusVecomp, con i rossoblù di Gigi Fresco che domenica prossima affronteranno in casa la penultima Castellana Castel Goffredo. Nel girone C arriva la seconda vittoria consecutiva per il Legnago Salus, che batte 1-0 il fanalino di coda Mori Santo Stefano e sono davvero tre punti fondamentali per la compagine di Andrea Orecchia che ora intravede la salvezza diretta: la rete vittoria porta la firma di Fioretti. Domenica prossima il Legnago Salus giocherà in terra vicentina contro l’Union ArzignanoChiampo, che ha imposto il pareggio alla capolista Biancoscudati Padova.  

ECCELLENZA

Nei derby sorridono Cerea, Bardolino e Oppeano

L’ottava giornata di campionato lascia tutto invariato nelle prime due posizioni con Campodarsego e Adriese ancora vittoriose: i padovani s’impongono nella tana del Montecchio Maggiore, mentre i rodigini a Piove di Sacco nell’anticipo giocato sabato. Una domenica caratterizzata da ben tre derby veronesi e alla fine a vincere è il fattore campo. Il Cerea ne rifila cinque alla Sambonifacese, che vede sempre più vicina ormai la retrocessione: tra i marcatori in evidenza De Marchi, doppietta per lui, oltre ai soliti Pedrozo e Ambrosi. Il Bardolino supera 2-0 l’Ambrosiana e protagonista assoluto per i lacustri di Giuseppe Brentegani è Faye Pape, che segna una doppietta. Più combattuto l’incontro Oppeano-Team Santa Lucia Golosine: alla fine a vincere sono i bianco-rossi di Simone Boron per 3-2, ma onore ai ragazzi di Alberto Facci che hanno provato per due volte a riaprire la gara con le reti di Matteo e Alessio Soave e rispondere così a Guccione, Filippini e Mogliano. Tutto facile per il Vigasio, che batte 3-0 il Dolo e a segnare ci pensano Zorzi, Sabaini e Guandalini. Domenica prossima sarà proprio il Vigasio di Puma Montagnoli l’avversaria della capolista Campodarsego, mentre per l’Adriese ci sarà il derby tutto rodigino contro il Loreo; il Cerea giocherà in trasferta contro il Calcio Sarcedo.    

PROMOZIONE

Caldiero Terme pareggia, Polisportiva Virtus si riprende secondo posto

Il Lugagnano rallenta la corsa del Caldiero Terme nella giornata che avrebbe potuto dare ai termali la gioia della matematica promozione in Eccellenza in caso di vittoria. Il Caldiero Terme va per primo in vantaggio con la rete firmata da Avesani, il pareggio dei gialloblù di Pippo Damini porta la firma di Micheloni. La Polisportiva Virtus s’impone in trasferta contro lo Zevio e si porta al secondo posto: partenza in discesa per i rossoblù di Michele Cherobin, che segnano tre reti con Dal Corso, Cadete e Fracasso, tardiva la reazione dei ragazzi allenati da Gigi Sacchetti che riescono solo a limitare i danni con Matteo Mileto e Raimo e restano inguaiati nella zona play out. Il Concordia riscatta il passo falso contro l’Aurora Cavalponica e ne rifila quattro al Sona M. Mazza: a far felice Marzio Menegotti ci pensano Mochiah, Otoo, Fresolone e Martini, dall’altra parte Sgaravato segna la rete della bandiera. Tre punti pesanti in chiave salvezza per il Garda, che batte 2-1 il Valgatara: Sesay apre le marcature, Giacopuzzi pareggia e in extremis Beverari segna la rete vittoria per la gioia di Gigi Possente. Vittoria pure per l’altra realtà lacustre, ossia il Castelnuovo Sandrà, che ne segna tre alla Montebaldina Consolini, anche se resta al penultimo posto in classifica: a segno vanno Dzafic e Sesay, quest’ultimo autore di una doppietta. L’Alba Borgo Roma paga le fatiche di coppa e cede 0-2 sul campo della Provese: le reti per la squadra di mister Vincenti portano entrambi la firma di Pieropan. Termina in parità con una rete a testa tra Belfiorese e Aurora Cavalponica: va in vantaggio quest’ultima con Borgatti, risponde la squadra di Flavio Carnovelli con Giaretta. Non si fanno male San Martino Speme e Cadidavid: Menini illude la compagine del direttore sportivo Adelino Biondani, ci pensa Badona a mettere le cose a posto. Domenica prossima il Caldiero Terme affronterà in casa il San Martino Speme; sfida davanti alle mura amiche pure per la Polisportiva Virtus, che giocherà contro il Garda; in chiave salvezza tutta da seguire Castelnuovo Sandrà-Zevio.     

PRIMA CATEGORIA GIRONE A

San Zeno supera ostacolo Olimpica Dossobuono, il San Giovanni Lupatoto si riprende secondo posto

Il San Zeno supera l’ostacolo Olimpica Dossobuono e continua la sua corsa verso la promozione in Promozione: alla fine è 2-0 per i granata del presidente Casale che segnano con Gentilin e Pasini. Il San Giovanni Lupatoto batte 3-2 l’Avesa e si riprende il secondo posto: una doppietta di Pianezzola e Avesani fanno sorridere Tiziano Salvagno, mentre dall’altra parte non bastano le reti dei soliti D’Aleo e Lui. Nella zona play off, non mollano Audace e Valpolicella: i rossoneri piegano in casa 2-0 l’Arbizzano grazie ai centri di Danzi e Herber, mentre ci pensa Soprana a segnare la rete vittoria per la squadra di Michele Purgato nella tana del Gabetti Valeggio. Rognini è ancora decisivo per il Croz Zai: sua la rete vittoria e il Castel d’Azzano si deve arrendere. Si danno aperta battaglia Pozzo e Pedemonte: ne esce un 2-2 con i ragazzi di Simone Ronconi che vanno per primi in vantaggio con Pignato, Vantini e Peretti capovolgono il risultato, ci pensa Stevani a segnare la rete del definitivo pareggio. Una rete a testa tra Calcio Bussolengo e Pastrengo, con i ragazzi di Franco Tommasi per primi a segno con Righetti, ci pensa Eller a mettere le cose a posto; il Raldon va sotto con il Povegliano che trova il vantaggio con Zabberoni, il pareggio porta la firma di Andrea Girardi. Domenica prossima testa coda Avesa-San Zeno, mentre il San Giovanni Lupatoto andrà nella tana del Pedemonte.

PRIMA CATEGORIA GIRONE B

Union Grezzana pareggia, si avvicinano Nogara e Lonigo

L’Union Grezzana sbatte sul muro del Football Club Roncà e così per la seconda domenica consecutiva, i ragazzi di Andrea Matteoni non riescono a segnare e il punto fa comodo alla squadra di Mirko Dalle Ave invischiata nella zona play out. Nogara e Lonigo vincono e riducono a tre punti il ritardo dall’Union Grezzana: poker per i bianco-rossi del presidente Andrea Martini al Real Monteforte e a segno vanno due volte Ramairone, poi Vecchiato e Corradi; i vicentini superano in rimonta l’Albaronco che per prima si era portata in vantaggio con un rigore di Dimitri Soave e mastica così amaro Gianni Canovo. L’Isola Rizza interrompe la serie positiva del SanguinettoVenera: a far felice mister Di Paola ci pensano Mantovani, Cerchier e Soffien, mentre è domenica da archiviare in fretta per Greggio e compagni. Il Bevilacqua batte 2-0 l’Illasi e sono tre punti fondamentali in chiave salvezza: un autorete e Olivieri condannano la squadra di Rinaldo Vincenzi, mentre sorride Claudio Sganzerla. Il Casaleone recita la voce grossa in quel di Chiampo: di Ziviani e Luca Poltronieri le firme dei leoni della bassa in terra vicentina. Buon punto della Scaligera 2003 che pareggia 2-2 contro il Real San Zeno: Bellè e Airhienbuwa i marcatori per la squadra di Simone Marocchio. Un punto che fa sempre classifica pure per il Montorio, con i castellani di Stefano Menini che pareggiano 0-0 contro il Calcio Tezze.