ART Breaking NEWS

Primi Commenti dalla Serie D alla Prima Categoria dopo gare 16 Febbraio


SERIE D: LEGNAGO E SAMBO, SOLO UN PUNTO

Legnago Salus e Sambonifacese erano chiamate alla riscossa, dopo le brutte sconfitte di domenica scorsa, rispettivamente contro Borgomanero e Ponte San Pietro Isola. La ventitreesima giornata, sesta del girone di ritorno, va in archivio con entrambi le squadre veronesi che deludono il proprio pubblico e si devono accontentare di un misero punto. Al Sandrini di Legnago, i ragazzi allenati da mister Di Loreto non vanno oltre lo zero a zero contro l’Alzano Seriate; al Tizian di San Bonifacio, stesso risultato per i rossoblu contro l’Olginatese e mister Poggi deve ancora rimandare l’appuntamento alla sua prima vittoria, da quando siede sulla panchina al posto di Oscar Magoni. Domenica prossima il Legnago giocherà in trasferta contro la Pro Sesto; lontana dalle mura amiche pure la Sambo, che affronterà il Castellana Castel Goffredo.

ECCELLENZA: TEAM SANTA LUCIA GOLOSINE SPAVENTA UNION ARZIGNANO CHIAMPO

Il Team Santa Lucia Golosine spaventa la capolista Union Arzignano Chiampo e sfiora la grande impresa: la compagine del presidente Ivano Belligoli si porta sul due a zero con una doppietta di Pace, ma alla fine la squadra vicentina riesce a raddrizzare la gara e a portare a casa un punto che vuol dire ancora testa della classifica. L’Union Arzignano Chiampo viene agganciato in vetta dal Villafranca, che nel derby rifila quattro reti al Castelnuovo Sandrà: le reti dei castellani portano la firma di Avanzi, Leardini, Lonzar e Masoli, e se da una parte può essere contento Cristian Soave, non si può dire altrettanto per Gianni Canovo, che resta imbrigliato nella zona play out. Il Cerea si deve accontentare di un punto contro il Rovigo, gara caratterizzata dal giallo del gol annullato a bomber Moretto: la gara termina senza reti e ad ogni modo i granata di Roberto Maschi si confermano al terzo posto. Vittoria netta per il Vigasio, che nell’altro derby della giornata, piega nettamente il Lugagnano: alla fine è poker per la squadra di Lorenzini e tra i marcatori, segna una doppietta Sabaini. Pareggio interno per l'Ambrosiana contro la Marosticense: apre le danze la squadra vicentina, ci pensa Moscatelli a far tirare un sospiro di sollievo a mister Puma Montagnoli. Domenica prossima si recupererà la seconda giornata di ritorno non disputata il 19 gennaio e tra le sfide spiccano Vigasio-Union Arzignano Chiampo e iderby Ambrosiana-Castelnuovo Sandrà e VIllafranca-Team Santa Lucia Golosine.

PROMOZIONE: CALDIERO RALLENTA, SI AVVICINANO BENACO E VIRTUS

Dopo la sconfitta contro l’Alba Borgo Roma, il Caldiero Terme conferma di essere in un momento non brillante e così nella sfida casalinga contro l’Hellas Monteforte i termali si devono accontentare di un punto, con la gara che termina in parità per uno a uno: alla rete di Fracasso, risponde Ferrarese. Benaco Bardolino e Polisportiva Virtus vincono e si portano a due punti dalla vetta: i lacustri di Brentegani s’impongono con la Provese grazie a Sarrapochiello e Freoni, mentre i rossoblu di Cherobin superano in extremis l’Arbizzano, con mister Bertucco che mastica amaro. L’Oppeano sfrutta a dovere il fattore campo e rifila quattro reti al Raldon e per i biancorossi di Simone Boron sono tre punti fondamentali per rimanere agganciati alla zona play off; deludono Belfiorese e Montebaldina Consolini: la compagine di Lucio Merlin sbatte sul muro del Concordia, mentre i ragazzi di Gianelli perdono nettamente in casa contro il Santo Stefano Zimella. Il Garda centra il colpaccio contro il Sona M. Mazza: nelle file dei lacustri, segna una doppietta Soares, mentre ai rossoblu di mister Colantoni non basta una doppietta di bomber Meda. Vittoria esterna pure per il San Martino Speme, che s’impone sul campo del Somma, con Isalberti e compagni che restano in fondo da soli alla classifica; non si fanno male Zevio e Alba Borgo Roma: la gara termina in parità per uno a uno, e per entrambe è un punto che fa sempre classifica.

PRIMA CATEGORIA GIRONE A: UNION GREZZANA SOLA IN VETTA

Una domenica da archiviare in fretta per Calcio Bussolengo, Castel d’Azzano e San Zeno, che incappano in una giornata nerissima. I ragazzi di Franco Tommasi perdono in casa contro il Povegliano di Pedron, che fa sua la gara grazie alla rete di bomber Marino. Davanti al proprio pubblico, delude pure la squadra di Adelchi Malaman, che crolla contro il Valgatara, che s’impone per due a zero con le reti di Marco e Leonardo Aldrighetti. Il San Zeno esce battuto a Isola Della Scala, da una Scaligera 2003 affamata di punti salvezza: per gli isolani di Claudio Sganzerla decide la rete di Carpene. Sorride l’Union Grezzana di Flavio Marini, che batte il Valpolicella grazie alla premiata ditta Bucci e Castelli, e in virtù dei risultati negativi delle dirette concorrenti, balza al comando solitario della classifica. Il Gabetti Valeggio strappa un punto dal campo dell’Asparetto, con i ragazzi di Luciano Malaman che non vogliono perdere e ci pensa Giacomo Bissoli a segnare il pareggio, dopo la rete di Bonato; ci pensa bomber Falavigna a evitare in extremis la sconfitta del Cadidavid contro il Rosegaferro di mister Campagnari, che ormai già pregustava la vittoria. La giornata è caratterizzata poi dalla seconda vittoria consecutiva dell’Avesa, che supera l’Amatori Nogara con una rete di Squarzoni. Audace e Quaderni si danno aperta battaglia: alla fine la spuntano Secchi e compagni che s’impongono tre a due al Tiberghien, dopo una gara dove non sono di certo mancate le emozioni.

PRIMA CATEGORIA GIRONE B: BRILLA IL POZZO E SALE REAL MONTEFORTE

In una giornata povera di reti, l’Aurora Cavalponica rallenta la corsa della capolista Sitland Rivereel e così la vicentina si deve accontentare di un punto, con la gara che termina senza reti. Non ne sa approfittare il Bevilacqua di Antonio Marini, che con il medesimo risultato pareggia nella sfida casalinga contro il San Giovanni Lupatoto. Brilla il Pozzo di mister Ronconi, che batte nettamente la compagine vicentina de La Contea: tre ad uno il risultato finale per Strazza e compagni; il Real Monteforte piega la resistenza del Real San Zeno con una rete di Confente e con questi tre punti i ragazzi di Matteoni si allontanano dalla zona play out. L’Illasi esce con un buon punto dalla tana del Lonigo: per la squadra di Freddy Serato non si smentisce capitan Scolari. Isola Rizza e San Giovanni Ilarione sentono l’importanza della posta in palio: ne restano amareggiati i ragazzi di mister Calzolari, che dopo due vittorie consecutive, si devono arrendere a Beschin e compagni che s’impongono per tre a due. Non arriva il pronto riscatto per l’Albaronco, dopo la sconfitta di domenica scorsa contro il Calcio Tezze: nella sfida casalinga contro il fanalino di coda Nova Gens, si deve accontentare di un punto, con la gara che termina senza reti. Nel derby vicentino Calcio Tezze-Chiampo Arso, le due squadre si dividono la posta, con la gara che termina uno ad uno.

 

 

.