ART Breaking NEWS

Primi resoconti dopo gare 12 Aprile dalla Serie D alla Prima Categoria


SERIE D

 Vittorie per Villafranca e Legnago, pareggia Virtus Vecomp

Nel girone B il Villafranca centra tre punti d'oro in chiave salvezza contro  il già spacciato Atletico Montichiari e resta in corsa per rimanere in Serie D anche la prossima stagione. La compagine bresciana va per prima in vantaggio, i castellani di Sauro Frutti  reagiscono e prima pareggiano con Calì, poi segnano la rete del 2-1 con Leardini. La Virtus Vecomp impatta contro la Pro Sesto: al Gavagnin Nocini i rossoblù di Gigi Fresco centrano il secondo pareggio consecutivo e contro la compagine lombarda la gara termina 0-0. Domenica prossima sfida casalinga per il Villafranca, che dovrà cercare di superare il Caravaggio, mentre la Virtus Vecomp giocherà in trasferta contro il Ciliverghe Mazzano. Nel girone C il Legnago Salus conferma lo splendido momento e detta legge pure sul campo della Clodiense: a far felice Andrea Orecchia ci pensa Fioretti, autore di una splendida doppietta e ora la salvezza è cosa certa. Domenica prossima i biancazzurri torneranno al Sandrini e arriverà la corazzata Biancoscudati Padova, che potrebbe addirittura festeggiare la matematica promozione in Lega Pro.   

ECCELLENZA

Cerea rinvia festa Campodarsego, Oppeano e Vigasio danno spettacolo

Il Cerea rinvia la festa del Campodarsego, che dovrà aspettare per la promozione matematica in Serie D. Al Pelaloca termina 2-2 con i granata di Roberto Maschi che vanno in vantaggio con Missio, subiscono la rimonta dei padovani che pareggiano con Aliù e sorpassano con l'ex De Souza, ci pensa De Marchi a ristabilire la parità. Il Bardolino non ci sta a perdere contro la seconda forza del campionato Adriese: va sotto, ci pensa Peretti a siglare la rete del pareggio per i lacustri di Giuseppe Brentegani a coronamento di una stagione davvero positiva. L'Oppeano cala il tris contro il Dolo e rafforza il suo terzo posto in classifica in chiave play off: di Montagnani, Filippini e Guccione le reti per i bianco-rossi di Simone Boron. Il Vigasio non delude il proprio pubblico e rifila cinque reti al povero Montecchio Maggiore: Ballarini segna una tripletta, la festa è completata dalle reti di Bortignon e Guandalini. L'Ambrosiana batte 3-0 la già retrocessa da tempo Sambonifacese: per i valpolicellesi di Tommaso Chiecchi vanno a segno Tanasa, Pasini e Moscatelli. L'unica nota stonata arriva dal Team Santa Lucia Golosine di Alberto Facci, che esce sconfitto di misura dal campo della Marosticense che s'impone per 1-0. Domenica prossima per Campodarsego e Adriese sfide con squadre veronesi: i padovani affronteranno il Bardolino, mentre i rodigini l'Ambrosiana.   

PROMOZIONE

Brillano Zevio e Alba Borgo Roma, tre punti pesanti per Belfiorese e Garda

Il Caldiero Terme già promosso in Eccellenza da tempo, cade nella tana dello Zevio affamato di punti salvezza: 3-1 il risultato finale per i bianconeri di Gigi Sacchetti, che segnano con Targon e una doppietta di Raimo; la rete dei termali porta la firma di Fracasso, al suo sedicesimo centro stagionale. Nella zona play off non arriva nessun acuto e così resta tutto come quindici giorni fa: il Valgatara di Roberto Pienazza strappa il 2-2 dal campo dell'Aurora Cavalponica con Zorzi e Giacopuzzi che rispondono al doppio vantaggio della squadra di Gianfranco Brendolan firmato da Giarrizzo e Bottaro, mentre non si fanno male San Martino Speme e Lugagnano con la gara che termina senza reti. La Polisportiva Virtus perde 1-2 contro il Sona M. Mazza: dopo il provvisiorio vantaggio firmato da Eliseo Dal Corso, Meda e Kakou capovolgono il risultato per la gioia di Mario Colantoni da una parte e l'amarezza di Michele Cherobin dall'altra. Non delude la Provese, che spinge la Montebaldina Consolini verso la retrocessione: ci pensano Pace e Peroni a segnare le reti per i rossoneri di Francesco Vincenti. In chiave salvezza, brilla l'Alba Borgo Roma che rifila quattro reti al Concordia: Bonfigli, Maccacaro, Bartolomeo e Ivanov fanno sorridere Gabriele Gambini, mentre mastica amaro la compagine di Marzio Menegotti che ora occupa il terzultimo posto della classifica. Tre punti pesanti pure per Belfiorese e Garda, che abbattono, rispettivamente Castelnuovo Sandrà e Cadidavid: da una parte segnano Mezildzic e Gramegna, mente dall'altra Nimoh e Rkaiba. Domenica prossima da seguire in chiave play off Valgatara-Virtus e nella zona calda il derby del lago Castelnuovo Sandrà-Garda.

PRIMA CATEGORIA GIRONE A

Pareggia San Zeno, poker per Arbizzano

La 27ma giornata di campionato va in archivio con il San Zeno che pareggia 1-1 in casa contro il Povegliano e alla fine va bene il punto che può essere accolto positivamente dai granata di Vasco Guerra, in virtù del fatto che delle dirette concorrenti, avanza la sola Olimpica Dossobuono. Il San Zeno va per primo in vantaggio con Adrian Ionita, il pareggio della squadra di Marco Pedron porta la firma di bomber Mailli, al suo ottavo centro stagionale. L'Olimpica Dossobuono va sotto nella tana del Valpolicella che segna con Vicentini, Meneghini sigla il pareggio per la compagine allenata da Giuseppe Bozzini. Domenica da archiviare in fretta per il San Giovanni Lupatoto che, due volte in vantaggio contro l'Audace, alla fine perde 3-2: Avesani e capitan Poli illudono i bianco-rossi di Tiziano Salvagno, Peroni segna una doppietta e Pia la rete vittoria per la gioia dei propri tifosi presenti al Tiberghien. In chiave salvezza, giornata da incorniciare per l'Arbizzano, che cala il poker in casa del Gabetti Valeggio: Caliari, Spinello, Tandoh e De Luca fanno felice il presidente Silvano Gasparato; turni interni sfruttati a dovere da Castel d'Azzano e Pozzo: i ragazzi di Adelchi Malaman piegano l'Avesa con una rete di Colognese, mentre la compagine di Simone Ronconi batte 2-1 il Pastrengo con le firme di Ambrosi e Bilotta, dall'altra parte inutile la rete di Bonato. Non delude il proprio pubblico nemmeno il Croz Zai, che batte il Pedemonte grazie ad una straordinaria doppietta firmata da Backlechner. Il Calcio Bussolengo butta via due punti contro il Raldon: in doppio vantaggio la formazione di Franco Tommasi con le reti di Tezza e Donisi, ci pensano Francesco Girardi e Totola a raddrizzare la gara e i nero-verdi di Paolo Marchi portano via un punto d'oro. La settimana prossima sarà infuocata per il San Zeno: in campionato domenica giocherà in trasferta contro il San Giovanni Lupatoto e poi sarà impegnato mercoledì nella finalissima di Coppa Veneto a Caldogno contro il Mestre.

PRIMA CATEGORIA GIRONE B

Union Grezzana supera Montorio, Nogara al terzo posto

Una rete di Castelli permette all'Union Grezzana di superare l'ostacolo Montorio e di conservare il comando della classifica con quattro punti di vantaggio sul Chiampo, che non molla e s'impone in casa 4-2 contro il Bevilacqua. Il Nogara batte il Calcio Tezze e si porta al terzo posto: dopo la rete iniziale di Pasotto, i vicentini capovolgono addirittura il risultato, ma prima Vecchiato raddrizza la gara e poi Pesic segna la rete vittoria per i bianco-rossi del presidente Andrea Martini. In zona play off non molla il Lonigo, che rifila cinque reti al già retrocesso Illasi, mentre l'Isola Rizza di Salvatore Di Paola pareggia 2-2 contro il Casaleone e dove non basta la doppietta del solito Pasquali per i leoni della bassa: per gli isolani segnano El Badoui e Afyf. Torna alla vittoria il Sanguinetto Venera che vince 5-0 nella tana del fanalino di coda Real Monteforte: una doppietta di Scipolo, poi Bedoni, Rossini e Filippini fanno felice mister Nicola Bertozzo; colpaccio esterno pure per il Football Club Roncà di Mirko Dalle Ave che, dopo una gara dove non sono mancate le emozioni, supera 4-3 il Real San Zeno e segnano una doppietta a testa Metic e Menini. Tre punti pure per la Scaligera 2003, con la squadra di Simone Marocchio che batte 2-0 l'Albaronco con una doppietta di Kovacevic.