ART Breaking NEWS

Primi resoconti dopo gare 12 Ottobre dalla Serie D alla Prima Categoria


SERIE D

Un brodino per le nostre formazioni veronesi di Serie D: per tutte alla fine arriva un punticino che fa sempre classifica. Nel girone B la Virtus Vecomp pareggia 2-2 contro il Caravaggio: Dimas e Rante capovolgono il risultato, ma non basta e i rossoblù di Gigi Fresco si accontentano; il Villafranca di Cristian Soave esce indenne dal campo dell'Olginatese e per la seconda gara consecutiva mantiene imbattuta la propria porta. Nel girone C il Legnago Salus non va oltre lo 0-0 contro l'Union Pro e resta penultimo in classifica in compagnia dell'Unione Triestina, rimandando così il primo successo stagionale.  

ECCELLENZA

Non si ferma la corsa del Cerea, che si aggiudica il derby contro l'Ambrosiana e si conferma prima diretta rivale della capolista Adriese, con i rodigini che non deludono il proprio pubblico e superano il Montecchio Maggiore. I granata di Roberto Maschi, al quarto successo di fila, vincono 2-1  e protagonista è De Freitas, autore di una splendida doppietta. Nell'altra sfida tutta veronese della giornata, vince e convince il Team Santa Lucia Golosine, che rifila tre sberle al Bardolino di Giuseppe Brentegani: per la squadra di Alberto Facci a segno vanno Matteo e Alessio Soave, l'altra rete è firmata da Bassani. Prima vittoria stagionale e boccata d'ossigeno per l'Oppeano di Simone Boron, che supera il Loreo con la rete su rigore di Sabatini, l'ultimo arrivato in casa bianco-rossa. Non delude il Vigasio, che con le reti di Guandalini e Porcelli, fa sua la gara nella tana della Marosticense e si mantiene nei quartieri medio alti della classifica. Gazzola illude la Sambonifacese, che poi si deve inchinare alla Piovese, o meglio alla doppietta di bomber Gianluca Correzzola.

 PROMOZIONE

Domenica 12 ottobre sarà ricordata a lungo dal Concordia, che per la prima volta nella sua storia è in testa nel campionato di Promozione. I ragazzi di Marzio Menegotti la spuntano nell'incontro di cartello della giornata con il Valgatara 3-2 in una gara emozionante e che non ha tradito le attese della vigilia. Sempre avanti il Concordia: prima con Butucaru, poi con Otoo; la squadra di Roberto Pienazza ha raddrizzato la gara due volte con Lallo e Faustini, prima di alzare definitivamente bandiera bianca, con la rete definitiva di Marchesini. Nei quartieri alti della classifica, a un punto dal Concordia, si portano Caldiero Terme e Zevio, entrambe vittoriose in trasferta. I termali di Roberto Piuzzi vanno sotto di due reti sul campo del Castelnuovo Sandrà, segna una doppietta Zafic, ma la rimonta parte da Avesani, doppietta per lui, e a chiudere i conti ci pensano Dal Lago e Fracasso. I bianconeri di Gigi Sacchetti s'impongono 2-0 sul campo del Sona M. Mazza, grazie alle reti di Simone Girardi e Andrea Mileto. Prima vittoria stagionale della Belfiorese di Lucio Merlin, che espugna il campo del fanalino di coda Garda grazie a una rete di Max Gramegna. Giornata da incorniciare per bomber Vesentini della Polisportiva Virtus: sua la tripletta che non lascia scampo alla Provese: sorride Michele Cherobin, mastica amaro Matteo Fattori. L'Alba Borgo Roma si scatena e non ha pietà del Lugagnano dell'ex Filippo Damini: cinque reti per i giallo-rossi: tra i marcatori doppiette per Baraldi e Bonfigli. Successo convincente pure del Cadidavid di Massimiliano Canovo, che cala il tris contro la Montebaldina Consolini: a segno vanno Locatelli, Falavigna e Menini. L'Aurora Cavalponica piega in rimonta il San Martino Speme: illude Tarullo, poi segnano Borgatti e Pastorello.

PRIMA CATEGORIA GIRONE A

Domenica al rallentatore per le prime della classe e così non arriva nessun scossone dopo la sesta giornata di campionato. L'Olimpica Dossobuono va sotto con l'Audace, che in settimana si è vista togliere a tavolino la vittoria contro il Valpolicella: segna il solito Gustavo Maschi, la squadra di Bozzini recupera con Donella. Finisce con due reti a testa tra Pastrengo e San Giovanni Lupatoto: per i lupatotini segnano Adami e Poli, che capovolgono l'iniziale vantaggio di Ronzetti, mette le cose a posto Brentegani. Una rete a testa pure tra Valpolicella e San Zeno: apre Milani su rigore per i granata del presidente Casale, rimedia Degani per la squadra di Michele Purgato. Seconda vittoria consecutiva del Raldon di Paolo Marchi, che s'impone nella tana dell'Arbizzano con le reti di Totola e Mignolli. Successo casalingo per il Pedemonte di mister Zantedeschi, che piega con una doppietta di Vantini il Gabetti Valeggio, cui non basta la rete di Maffesanti. Tre punti pesanti pure per il Pozzo, che supera il Castel d'Azzano con una rete di Filippi. Primo successo stagionale dell'Avesa, che supera tra le mura amiche il Povegliano e protagonisti sono Tommasini e Aiello. Non si fanno male Croz Zai e Calcio Bussolengo, con la gara che termina senza reti e ad ogni modo il punto non fa male a nessuna delle due squadre.    

PRIMA CATEGORIA GIRONE B

Scossone al vertice della classifica: a guardare tutti dall'alto è l'Union Grezzana, che vince lo scontro diretto sul campo dell'Albaronco. Partono forte i ragazzi di Massimo Buratto con la rete di Nicola Corrent; la squadra di Matteoni non ci sta e prima pareggia con Tenero e poi segna la rete vittoria con Castelli. Una giornata da dimenticare pure per il Montorio di Manservigi, che cade contro il Casaleone: i leoni della bassa fanno festa con Urban e Pasquali, dall'altra parte Ala segna solo la rete della bandiera. Il Bevilacqua rialza la testa e cala il poker sul campo del Football Club Roncà: tra i protagonisti, segna una doppietta Lovato e a far felice mister Bassi ci pensano pure Dovigo e Gasparetto. Finisce in parità tra Isola Rizza e Nogara Calcio: il solito Pasotto apre le danze per i bianco-rossi del presidente Martini, ci pensa Vicentini a mettere le cose a posto e a far tirare un sospiro di sollievo a mister Di Paola. Domenica da dimenticare per le altre veronesi: il Sanguinetto Venera affonda contro il Real San Zeno che cala la cinquina; il Real Monteforte ne prende tre dal Chiampo, altrettanti la Scaligera 2003 con il Lonigo e dove non basta l'ennesima doppietta di Baldi. Sconfitta di misura per l'Illasi, che perde 0-1 nella tana del Calcio Tezze, con la compagine vicentina che si porta al secondo posto in classifica a un punto di ritardo dall'Union Grezzana.