ART Breaking NEWS

Primi resoconti dopo gare 18 Gennaio dalla Serie D alla Prima Categoria


SERIE D

Virtus centra settebello, pareggi per Villa e Legnago

Una vittoria e due pareggi: questo è il bilancio delle nostre formazioni veronesi di Serie D, dopo la seconda giornata di ritorno. Nel girone B, la Virtus Vecomp gioca sabato la propria gara di campionato e centra il settebello contro il Mapello Bonate confermando di essere in uno splendido momento: i rossoblù di Gigi Fresco centrano la terza vittoria consecutiva e in evidenza Dimas, che segna una tripletta; poi una doppietta di Scapini e la festa è completata da Santuari e Allegrini. Un buon punto per il Villafranca di mister Soave, che esce indenne dal campo del Ponte San Pietro Isola: Vita apre le marcature, la squadra bergamasca pareggia e capovolge il risultato, ci pensa Calì a mettere le cose a posto dal dischetto. Ora si tornerà in campo questo mercoledì nel turno infrasettimanale: sfida proibitiva per il Villafranca, che affronterà la seconda Seregno, mentre la Virtus Vecomp andrà nella tana della Folgore Caratese. Nel girone C pareggio beffardo per il Legnago Salus nella sfida interna contro il Kras Repen e così è ancora rimandato il primo successo per mister Andrea Orecchia da quando è subentrato a Leonardo Rossi: Zerbato segna il vantaggio per i biancazzurri, i friulani recuperano in extremis e portano via un punto tra la delusione del pubblico del Sandrini.

ECCELLENZA

Campodarsego e Adriese in fuga, vincono Oppeano e Vigasio

Nella seconda giornata di ritorno sono ancora in evidenza Campodarsego e Adriese, anche se le vittorie interne contro Marosticense e Dolo arrivano in rimonta: 3-2 per la compagine padovana con rete decisiva di bomber Rey Volpato, 2-1 per i rodigini. Non è un momento brillante per il Cerea, che pareggia nel derby tutto veronese contro il Team Santa Lucia Golosine e alla fine deve accontentarsi di un punto, anche se in settimana per la squadra di mister Roberto Maschi arriverà certamente la vittoria a tavolino nella gara contro il Loreo. Delle altre squadre veronesi, sorridono Oppeano e Vigasio, entrambe vittoriose e che riscattano così il passo falso di domenica scorsa: i bianco-rossi di Simone Boron s'impongono in trasferta nella tana del Pozzonovo e a segno vanno Guccione e Artuso; la squadra di Puma Montagnoli batte il Loreo e le reti portano la firma di Porcelli e Bortignon. Il Bardolino va per primo in vantaggio con Peretti, ma alla fine strappa solo un punto dalla tana della Piovese; pareggio pure per l'Ambrosiana, che va sotto contro il Montecchio, ma ci pensa Pasini a mettere le cose a posto. Altro passo falso della Sambonifacese, con i rossoblù che escono battuti pure dal campo del Calcio Sarcedo: le sconfitte ora salgono a quattordici. Domenica prossima spicca la sfida Adriese-Campodarsego al vertice e i due derby tutti veronesi Ambrosiana-Vigasio e Oppeano-Cerea.

Promozione

Caldiero Terme senza ostacoli, brilla San Martino Speme

Dopo la diciassettesima giornata, la seconda del girone di ritorno,  nulla cambia al vertice con il Caldiero Terme che supera pure l’ostacolo Aurora Cavalponica e centra così la tredicesima vittoria stagionale: per i termali di mister Piuzzi vanno a segno Gelain e Fracasso; dall’altra parte per la compagine del neo allenatore Brendolan limita i danni Borgatti. Oltre al Caldiero Terme, sono solo San Martino Speme e Provese a fare bottino pieno, mentre sono ben cinque le gare terminate in parità delle quali due senza reti, ossia le sfide Montebaldina Consolini-Garda e Zevio-Valgatara. I nerazzurri di mister Sona piegano con quattro reti la Belfiorese e si esalta Corazza, autore di una fantastica tripletta; vittoria fondamentale per i ragazzi di mister Fattori, che superano il Concordia con le reti di Pizzini e Billo-Viola, mentre dall’altra parte inutile la rete del provvisorio pareggio firmata da Otoo su rigore. Finisce in parità 1-1 tra Lugagnano e Sona M. Mazza, con la squadra di casa a segnare per prima con Matteo Bonetti e l’ex Lorenzo Meda che mette le cose a posto; una rete a testa pure tra Castelnuovo Sandrà e Polisportiva Virtus, con bomber Vesentini che risponde alla rete dei lacustri di Corsini. Alba Borgo Roma -Cadidavid termina 2-2 con le due squadre che danno spettacolo: i giallo-rossi del direttore sportivo Mauro Annechini vanno per primi in vantaggio con Bartolomeo, subiscono il pareggio di Menini e il sorpasso di Falavigna, ci pensa Bonfigli a firmare la parità.

Prima Categoria girone A

San Zeno vince e balza in testa, pareggia Olimpica Dossobuono

Arriva lo scossone al vertice della classifica e questo grazie alla vittoria del San Zeno, che supera il Pedemonte con una rete di Righetti e si porta in testa, approfittando così nel miglior dei modi di questo inizio 2015 decisamente non brillante per l’Olimpica Dossobuono, che non va oltre il pareggio sul campo dell’Avesa, che non ci sta a perdere e risponde con D’Aleo alla rete di Fusina. Nei quartieri alti della classifica, brilla il San Giovanni Lupatoto, che fa suo il derby contro il Pozzo con la rete di capitan Poli e sale al terzo posto. Seconda vittoria consecutiva del Povegliano, che batte il Croz Zai e come domenica scorsa contro l’Olimpica Dossobuono, è Magagna che decide la gara per la squadra di mister Pedron. Il Calcio Bussolengo rifila cinque reti al Castel d’Azzano e riscatta così la sconfitta subita contro il Gabetti Valeggio: tra i marcatori segna una doppietta Dionisi che fa sorridere mister Tommasi da una parte, mentre masticano amaro Mazzi e compagni. Una rete di Tomba fa volare l’Arbizzano, che batte in casa il Pastrengo e infiamma così la zona calda della classifica. Cavalletti illude il Gabetti Valeggio nella tana dell’Audace: ci pensa Dalla Mura a mettere le cose a posto per mister Biroli. Finisce in parità pure la sfida Raldon-Valpolicella con Maccachero che porta in vantaggio gli ospiti e Francesco Girardi che pareggia per i nero-verdi di Paolo Marchi che ora si ritrovano penultimi in compagnia dell’Arbizzano.

Prima Categoria girone B

Union Grezzana torna a vincere

 

L'Union Grezzana torna alla vittoria, anche se non è stata gara facile contro il Real San Zeno, domato alla fine per 3-2: le reti per la squadra di Andrea Matteoni portano la firma di Castelli, Morandini e Zanella. Dietro l'Union Grezzana, avanzano le vicentine Calcio Tezze e Chiampo che superano, rispettivamente Albaronco e Nogara. Nelle sfide tutte veronesi, con emozioni e gol a raffica: Bevilacqua e Scaligera 2003 segnano tre reti a testa, con gli isolani due volte in vantaggio con Baldi e Bellè, ripresi due volte con Olivieri e Gasperetto, superati da Bissoli e poi ancora Bellé che segna su rigore la rete del definitivo pareggio . Non si risparmiano nemmeno Football Club Roncà e Casaleone e qui la sfida termina 2-2: Brighenti apre le danze per i leoni della bassa, Antonelli e Menini capovolgono il risultato, ci pensa Pasquali dal rigore a ristabilire la parità. L'Illasi cala il poker contro il Real Monteforte, sempre più tristemente ultimi in classifica: per la squadra di Freddy Serato vanno a segno Beschin, Veronese e Molla, quest'ultimo autore di una doppietta, mentre dall'altra parte limitano i danni Milani e Zanchi. Seconda vittoria consecutiva del Sanguinetto Venera, che s'impone nella tana del Lonigo e a segno vanno Nicolò Lanza e Bedoni; l'Isola Rizza esce indenne dal campo del Montorio con Cerchier che risponde al provvisorio vantaggio firmato da Ciccone e così mister Stefano Menini deve ancora rimandare l'appuntamento con la prima vittoria sulla panchina dei castellani.