ART Breaking NEWS

Primi resoconti dopo gare 19 Ottobre dall'Eccellenza alla Prima Categoria


ECCELLENZA 

La settima giornata è da incorniciare per il Cerea, che per la prima volta in questo campionato è da solo in testa alla classifica. I granata di Roberto Maschi sfruttano a dovere il turno casalingo e battono con un pereintorio 3-0 il Dolo, centrando così la quinta vittoria consecutiva: ancora protagonista De Freitas, che apre e chiude la gara, l'altra rete è firmata da Ambrosi. Nell'unico derby veronese della giornata, sorride l'Oppeano: ci pensa bomber Sabatini a decidere la sfida contro l'Ambrosiana e i bianco-rossi di Simone Boron abbandonano la zona pericolosa della classifica. Successi casalinghi per Vigasio e Bardolino: ci pensa bomber Ballarini a decidere la sfida con l'Adriese, mentre la compagine di mister Giuseppe Brentegani supera la Marosticense con la rete di Pape Faye. Il Team Santa Lucia Golosine centra il colpaccio sul campo del Montecchio Maggiore: Olivieri e Testini fanno sorridere mister Alberto Facci. La Sambonifacese esce sconfitta da Loreo: in terra rodigina non basta la rete del provvisorio pareggio firmata da Gazzola e i rossoblù scivolano al penultimo posto. Domenica prossima fari puntati su ben tre derby tutti veronesi: Ambrosiana-Bardolino, Sambonifacese-Cerea e Team Santa Lucia Golosine-Oppeano.

PROMOZIONE 

La settima giornata di campionato è caratterizzata dallo scossone nei piani alti della classifica, complice anche il pareggio del Concordia nella sfida casalinga contro l’Aurora Cavalponica: 1-1 il risultato finale con un penalty di Borgatti che spegne la gioia dei ragazzi di Marzio Menegotti, andati in vantaggio con Albertini.  In testa si portano Caldiero Terme e Zevio, entrambi vittoriose: i termali s’impongono nella tana della Montebaldina Consolini, grazie alla rete di Fracasso, mentre i bianconeri di Gigi Sacchetti battono il Cadidavid e match winner della gara è Simone Girardi. Il Valgatara vince 3-2 sul campo del Lugagnano: in doppio vantaggio i valpolicellesi di mister Roberto Pienazza con una doppietta di Leonardo Aldrighetti, subiscono la rimonta dei gialloblù che prima accorciano con Galliazzo e poi pareggiano al 90mo con Corbo, ma segnano poi la rete vittoria con Lallo. Successi lontani dalle mura amiche pure per Castelnuovo Sandrà e Alba Borgo Roma: Sesay da una parte e Ivanov dall’altra, decidono le sfide contro Provese e San Martino Speme. Sorride la Belfiorese di Lucio Merlin, che batte la Polisportiva Virtus e centra così la seconda vittoria consecutiva: ancora a segno Max Gramegna, già decisivo nei tre punti conquistati la domenica precedente contro il Garda. Prima vittoria stagionale del Garda, che cala il tris nella sfida casalinga contro il Sona M. Mazza: per la squadra del presidente Zampini si scatena Berti, che segna una doppietta; dall’altra parte non basta Kakou, autore della rete del provvisorio pareggio e mister Alberto Baù mastica amaro.

PRIMA CATEGORIA GIRONE A 

Il Castel d’Azzano infligge alla capolista Olimpica Dossobuono la prima sconfitta stagionale: una giornata da dimenticare per i ragazzi di mister Bozzini, che perdono 3-1 sotto i colpi di Gobbi, Cereda e Zguravi. Dietro l’Olimpica Dossobuono, si porta il San Zeno, che cala il poker contro il Pastrengo: segna una doppietta Milani, la festa dei granata del presidente Casale è completata con le reti di Gentilin e Bellotti. Scherzo del calendario, domenica prossima si giocherà proprio la sfida Olimpica Dossobuono-San Zeno. Nei quartieri alti della classifica, si portano pure Valpolicella e Pedemonte: fantastico tris per i ragazzi di Michele Purgato sul campo del Pozzo e a segno vanno Oliosi, Degani e Vicentini, mentre Camalò fa sorridere Rinaldo Zantedeschi, che vince a Raldon. L’Audace sfrutta a dovere il turno casalingo e supera 4-2 l’Avesa: non si smentisce Gustavo Maschi, per lui altra doppietta, mentre dall’altra parte non bastano Aiello e D’Aleo, che erano riusciti a raddrizzare lo 0-2 iniziale. L’Arbizzano esce con le ossa rotte dal campo di Bussolengo e resta ultimo in classifica: i ragazzi di mister Franco Tommasi vanno a segno ben cinque volte e tra i marcatori, segna una doppietta Dionisi, le altre marcature portano la firma di Tezza, Galdiolo e Scarlati. Debutto vincente per mister Luca Righetti sulla panchina del Gabetti Valeggio, che piega il Croz Zai grazie a Cavalletti; il Povegliano centra il colpaccio a San Giovanni Lupatoto e ci pensa bomber Mailli a segnare la rete vittori

PRIMA CATEGORIA GIRONE B 

L'Union Grezzana pareggia 1-1 nella sfida casalinga contro il Calcio Tezze, a segno vanno Cristofoli, pareggia Bevilacqua: ad ogni modo si può considerare un risultato positivo per la squadra di Andrea Matteoni, che conserva la testa della classifica. Nei quartieri alti della classifica, balzi in avanti per Chiampo e Nogara: i vicentini battono 3-2 il Football Club Roncà, con la squadra di Lazzari che per ben due volte era riuscita a raddrizzare la gara con Beschin e Menin; i bianco-rossi del presidente Martini rifilano tre reti all'Albaronco e a segno vanno Pasotto, Fraccaroli e Pesic. Il Sanguinetto Venera di mistert Bertozzo rialza la testa dopo il crollo contro il Real San Zeno e centra il colpaccio a Bevilacqua con una rete di Giordano, ma non è l'unica a vincere in trasferta. L'Illasi s'impone in rimonta contro il Montorio: dopo la rete di Corradi, si scuote la squadra di Freddy Serato che pareggia con Antonelli e segna la rete vittoria con Alberti; al Casaleone di Stefano Sacchetto basta Pasquali per piegare il Lonigo, mentre la Scaligera 2003 di mister Campagnari supera l'Isola Rizza con le reti di Longo e Airhienbuwa. Altro passo falso del Real Monteforte, che esce nettamente battuto dal campo del Real San Zeno.