ART Breaking NEWS

Resoconti in Seconda Categoria dopo gare 29 marzo


SECONDA CATEGORIA GIRONE A

Il Parona batte 5-0 il Borgo San Pancrazio e vola in testa alla classifica: una vittoria senza storia per i ragazzi di Flavio Marai, che di fatto sancisce la retrocessione matematica per la compagine del presidente Marco Bersani. Una giornata da incorniciare per Daniele Begnoni, che segna ben quattro delle cinque reti: ora il Parona porta a quattro i punti di vantaggio sulla seconda, il Peschiera, e in caso di vittoria nel recupero contro il Sant'Anna d'Alfaedo potrebbero diventare sette, una seria ipoteca per la promozione in Prima Categoria. Il Peschiera recita la voce grossa a Pescantina e il Pescantina Settimo di Luca Bortoletto si deve arrendere: 4-2 per i ragazzi di Roberto Sorio il risultato finale. Seconda sconfitta consecutiva del Bure Corrubbio, che cade in casa contro il Malcesine, che fa sua la gara con una rete di Raneri; brutto scivolone pure del Gargagnago, che incassa quattro reti dal San Peretto e sono tre punti preziosi per i ragazzi di Nicola Righetti che si allontanano dalla zona play out. Seconda vittoria consecutiva del Lazise, che piega di misura il Team San Lorenzo con una rete di Bogdan, mentre arriva il pronto riscatto del Caselle, che cala il poker contro il Negrar e tra i marcatori della compagine allenata da Omero Polacco segna una doppietta Tortella. Nella zona play out, successo fondamentale per il Sant'Anna d'Alfaedo, che centra il colpaccio contro l'United Sona Palazzolo grazie ai centri di Scandola e Morandini; Somma Custoza e Cavaion si danno aperta battaglia, alla fine la spunta la squadra di Mario Marai che vince 3-2.

SECONDA CATEGORIA GIRONE B

Il Quaderni batte 2-0 il Cadore e fa altri tre passi verso la Prima Categoria: di Scattolini e Secchi le firme della vittoria per la squadra della presidentessa Sara Olivieri. L'Ares Calcio Verona supera in trasferta il Cadore con una rete di bomber Montolli e i ragazzi di Doriano Pigatto consolidano il secondo posto a nove punti di ritardo dal Quaderni. Nella zona play off, arrivano vittorie importanti per Real Grezzana LugoValpantena e Alpo Club 98: tris per i ragazzi di Michael De Santis, di cui due portano la firma di El Hamich alla Juventina Valpantena, che incassa il secondo stop consecutivo; ne segna altrettante la compagine di Stefano Ferro al Giovane Povegliano, con quest'ultima che retrocede matematicamente in Terza Categoria: a segno vanno Gambarotto, Benedetti e Rosellini. Real Lugagnano e Olimpia Ponte Crencano recitano la voce grossa in trasferta: Quaranta da una parte e Simeone dall'altra castigano, rispettivamente Rosegaferro e San Marco, che restano appaiate al penultimo posto. Fiorin illude il Real San Massimo 2000 nella tana del Virtus Tempo Libero, ma ci pensa D'Antonio a mettere le cose a posto. Non si fanno male Borgo Primomaggio e Alpo Lepanto, con la gara che termina senza reti.

SECONDA CATEGORIA GIRONE C

Il Borgo Soave rallenta la corsa della capolista Valdalpone: i ragazzi del presidente Emilio Cavazza vanno per primi in vantaggio con Dal Bosco, ci pensa Gonta a ristabilire la parità ed è un punto d'oro per la squadra del presidente Franco Adami, che centra così la matematica salvezza con quattro giornate d'anticipo. Il San Giovanni Ilarione batte il Castelgomberto con la premiata ditta Pandian e Mirko Cengia e si riprende il secondo posto, approfittando così del passo falso del Valtramigna Cazzano, che cade nella tana de La Contea: stavolta la rete di Turozzi, autore del punto del pareggio, non basta. Quarto pareggio consecutivo del Tregnago, che non va oltre lo 0-0 contro il Montebello, con quest'ultima che ad ogni modo rimane in corsa per i play off. Il Colognola ai Colli gioca a tennis contro il Brendola: Rama è tra i protagonisti della squadra di Adriano Laperni e per lui è una fantastica tripletta. Tre punti pure per il Locara, che con una rete di Gianello supera l'Elettrosonor Gambellara. Altra sconfitta per lo Sporting Badia Calavena, che cade nella tana del Montecchio San Pietro: l'ultimo risultato positivo per i ragazzi allenati da Giuseppe Castagna risale al 18 gennaio, con il pareggio per 0-0 sul campo del Tregnago. Nel derby tutto vicentino, l'Union Sportiva Alte Ceccato rifila quattro reti al San Vitale e porta a casa tre punti fondamentali in chiave salvezza.

SECONDA CATEGORIA GIRONE D

Il Cologna Veneta si aggiudica lo scontro diretto contro il Boys Buttapedra e allunga in testa alla classifica: la rete vittoria porta la firma di Gambin. La compagine allenata da Marco Burato porta a sei i punti di vantaggio sullo stesso Boys Buttapedra e l'Atletico Vigasio, che vince il derby contro il Real: tre le reti per la squadra del presidente Franco Pozza e a segno vanno Pasquali, Babi e Finezzo. In chiave play off, sorride pure il Vigo che supera nel derby legnaghese il Porto con i centri di Scarabello e Belletato, mentre rallenta l'Atletico San Vito, che si deve accontentare di un punto contro il Concamarise, che per primo va a segno con Bjelivuk: ci pensa Mietto a ristabilire la parità. Il Cà degli Oppi s'impone in trasferta contro il Mozzecane e allunga la striscia positiva: quattro le reti per i ragazzi allenati da Gian Matteo Malagnini; colpaccio esterno pure del Gips Salizzole, che vince a Bonavigo con una doppietta di Vicentini e inguaia il Bonavigo, che resta ultimo in classifica. Il Villa Bartolomea batte il Bovolone con una rete di Romani e sono tre punti fondamentali in chiave salvezza per i ragazzi del presidente Gabriele Zanardo; non si fanno male Albaredo e Polisportiva Amatori Bonferraro, con la gara che termina con un pareggio senza reti e alla fine il punto non serve a nessuna delle due squadre, che restano invischiate nella zona play out.