ART Breaking NEWS

Resoconto dalla Serie D alla 1^Categoria dopo gare 14 Settembre


Serie D

L’appuntamento con la vittoria è rimandato e la seconda giornata per le nostre squadre veronesi di Serie D non è esaltante, con un bilancio che alla fine parla di due pareggi e una sconfitta. Un punto per il Legnago, che riscatta parzialmente la pesante sconfitta di domenica scorsa contro l’Altovicentino: Riva, Farinazzo e Fioretti sono i marcatori del 3-3 finale dei biancazzurri nella tana del Kras Repen. Il Villafranca si illude con Doria nella sfida che vedeva i castellani di mister Cristian Soave opporsi al Ponte San Pietro Isola; alla fine i bergamaschi riescono a pareggiare e la gara termina 1-1. Incredibile sconfitta per la Virtus Vecomp, 3-2 il risultato finale, sul campo del Mapello Bonate, dopo che Dimas aveva portato avanti i rossoblù addirittura sul 2-0.

Eccellenza

Non è stata una grande domenica, e fatta eccezione del derby tra Team Santa Lucia Golosine e Cerea, con la gara che termina con un pareggio per 1-1 con le reti di Ambrosi per il piccolo toro e Ferrarese per i ragazzi di Alberto Facci, il resto della giornata va in archivio con nessuna vittoria per le squadre di casa nostra. Davanti alle mura amiche, pareggia l’Ambrosiana che si deve accontentare del 2-2 contro il Montecchio Maggiore, dopo aver capovolto l’iniziale svantaggio con Cipriani e Contri; un punto pure per la Sambonifacese contro la vicentina Calcio Sarcedo e per i rossoblù segna Gazzola. Pesanti sconfitte interne per Bardolino e Oppeano: i lacustri di mister Brentegani si devono arrendere a bomber Correzzola della Piovese; i biancorossi del presidente Leonida Zorzan, cedono 1-2 al Pozzonovo, con Filippini croce e delizia: di due rigori, ne segna uno solo. Il Vigasio esce indenne dalla difficile trasferta rodigina di Loreo: va sotto, ci pensa il solito Ballarini a mettere le cose a posto.

Promozione

Sono Concordia e Valgatara le regine a punteggio pieno dopo due giornate di campionato, dove dominano i pareggi: alla fine sono ben cinque le gare che terminano in parità. I ragazzi di Marzio Menegotti piegano la Provese con un 2-1 firmato da Romeo e Fresolone; un’autorete di Vallicella condanna lo Zevio alla sconfitta contro la squadra di Roberto Pienazza. L’altra squadra a gioire per i tre punti conquistati è il Castelnuovo Sandrà, che riscatta la sconfitta contro il Cadidavid e s’impone 2-3 sul campo della Virtus di Michele Cherobin, che mastica amaro dopo il debutto vittorioso di domenica scorsa contro il Caldiero Terme. Terminano 1-1 Belfiorese-San Martino Speme, Cadidavid-Alba Borgo Roma, Garda-Montebaldina Consolini e Sona M. Mazza-Lugagnano. Tra Aurora Cavalponica e Caldiero Terme, un risultato a occhiale: 0-0 il risultato finale.

Prima Categoria girone A

Aliperti, doppietta per lui, e Fiorentini sono i protagonisti della neo promossa Olimpica Dossobuono, che piega l’Avesa e vola solitaria in testa a punteggio pieno. Come per la Promozione, anche qui si registrano tanti pareggi, ben sei le gare che terminano in parità: Pastrengo-Arbizzano, Pedemonte-San Zeno e il derby Pozzo-San Giovanni Lupatoto terminano 1-1, mentre le sfide Croz Zai-Povegliano e Gabetti Valeggio-Audace finiscono 0-0. Il Raldon di Paolo Marchi riscatta la sconfitta di domenica scorsa contro il Croz Zai e centra il colpaccio sul campo del Valpolicella con la rete vittoria che porta la firma di Ghedini.

Prima Categoria girone B

Una doppietta di Nicola Corrent e Cavazza consentono all’Albaronco di battere il Calcio Tezze e guidare a punteggio pieno dopo due giornate. Il Casaleone surclassa 5-1 il Football Club Roncà e tra i marcatori si esalta Pasqual, quattro reti portano la sua firma. Tra le altre veronesi, sorride il Montorio, che piega in rimonta l’Isola Rizza, mentre la Scaligera 2003 batte il Bevilacqua e tra i marcatori degli isolani, segna ancora Baldi. Si dividono la posta Real Monteforte e Illasi; una grande rimonta per il Nogara, che dopo essere stato sotto 0-2 contro il Chiampo, rialza la testa con Pasotto e Corradi, mentre l’Union Grezzana esce con un buon punto dalla tana vicentina del Real San Zeno. Domenica da archiviare in fretta per il SanguinettoVenera, che dopo la convincente vittoria contro il Football Club Roncà, crolla in casa 0-3 contro il Lonigo.