ART Breaking NEWS

Riparte l'Isuzu Cerea


Rosa praticamente completa per l'Isuzu Enermia alla quale manca ormai solo un tassello, ovvero una centrale, per presentarsi alla prossima stagione di B1 con l'intento dichiarato di raggiungere quanto prima la matematica salvezza e poi magari puntare ad una posizione finale di prestigio.

«Abbiamo ringiovanito la squadra», sottolinea il diesse Loris Sganzerla, «vuoi per esigenze economiche vuoi per investire su alcune giovani di talento che in prospettiva possono dire la loro».

Iniziamo dalle conferme. Resteranno a giocare a Cerea la regista Giulia Zaniboni (96), le centrali Sara Angelini (89), Fabiana Brutti ( 85), i lati Eva Borin (85), Roberta Zampieri ( 77) e Alice Zilio (85), i liberi Giorgia Mirandola ( 97) e Ylenia Pericati ( 94), l'opposto Francesca Fiorini ( 99).

Le partenze sono quelle relative a Elena Galtarossa, che giocherà in B1 a Brescia col Millenium, Cecilia Poltronieri che indosserà la maglia del Porto Mantovano di serie C, mentre ancora da definire è la destinazione di Giulia Rubini.

Resterà ferma, invece, per motivi di studio, Anna Elettra Gobbetti.

Tre, al momento, i volti nuovi. La prossima stagione la palleggiatrice sarà Valentina Caruzzi (95), proveniente dal Chions di B2, già vincitrice del titolo under 16 e under 18 dove è stata peraltro giudicata miglio regista della manifestazione. Nel suo palmares anche un titolo regionale di beach volley.

Dal Todi di B1 è quindi arrivata l'opposto Erika Ghezzi, che nella serie cadetta ha giocato anche con la maglia della Yamamay, miglior atleta di ruolo alle finali regionali Under 14 e al trofeo province e regioni, due volte in finale nazionale con l'under 18.

Dalle giovanili del Volley 434, infine, è stata prelevata l'attaccante Sofia Marconcini (98), inserita nella rappresentativa regionale la scorsa stagione e in quella provinciale due anni fa.

Fonte Isuzu Cerea.Nella foto il nuovo acquisto Ghezzi.