ART Breaking NEWS

Seconda Categoria: il punto dopo le gare di domenica 19 Aprile


SECONDA CATEGORIA

Arrivano altri importanti verdetti in Seconda Categoria: Quaderni e Cologna Veneta possono finalmente festeggiare la promozione in Prima Categoria, quando alla fine del campionato mancano ancora due giornate. Tutto ancora da decidere nei gironi A e C, con Parona e Valdalpone che potrebbero ad ogni modo festeggiare domenica prossima. Ecco ad ogni modo, cos'è successo in questa 28ma giornata, la 13ma del girone di ritorno.

GIRONE A

Il BureCorrubbio rinvia la festa promozione del Parona, con i ragazzi allenati da Flavio Marai che perdono 2-0 e interrompono così una lunga striscia positiva: l'ultima sconfitta risaliva a gennaio, 0-2 in casa contro il Pescantina Settimo. Il Peschiera di Roberto Sorio s'impone 3-1 sul campo del Sant'Anna d'Alfaedo e riduce a quattro i punti di distacco dal Parona. Tre punti fondamentali in chiave play off per il Gargagnago di Ivo Castellani, che ritrova la vittoria battendo in casa il Negrar, mentre il Pescantina Settimo pareggia contro il San Peretto. Terza vittoria consecutiva per il Malcesine, che rifila cinque reti al SommaCustoza e tiene accesa una piccola speranza di raggiungere i play off. Il Caselle supera il Cavaion e la formazione di Omero Polacco vede vicina la salvezza diretta. Nella zona play out, vince il solo Team San Lorenzo, che espugna il campo del già retrocesso Borgo San Pancrazio; finisce in parità tra United Sona Palazzolo e Lazise, con quest'ultima che aggancia a 30 punti il SommaCustoza.

GIRONE B

Il Quaderni supera 3-2 Giovane Povegliano e finalmente può festeggiare la promozione in Prima Categoria. Giornata da dimenticare per Ares Calcio Verona e Juventina Valpantena, che cadono in trasferta con il medesimo risultato di 3-2 nelle tane di Real San Massimo 2000 e Rosegaferro, ad ogni modo conservano il secondo e terzo posto in classifica. Sorride il Real GrezzanaLugo Valpantena, che espugna il campo del Virtus Tempo Libero, mentre l'Olimpia Ponte Crencano pareggia contro il Crazy Colombo. L'Alpo Club 98 pareggia 2-2 contro il Real Lugagnano e per la squadra di Stefano Ferro si complica il cammino nei play off, mentre dall'altra parte è un punto d'oro per la formazione del presidente Sergio Coati che vede vicina la salvezza. Il San Marco pareggia in casa 0-0 contro l'Alpo Lepanto: se fosse finito il campionato, sarebbe stata retrocessione per la squadra di Emanuele Battocchio, che accusa un ritardo di dieci punti dal Real Lugagnano. Il Cadore espugna per 2-0 il campo del Borgo Primomaggio, con quest'ultima che incassa il secondo stop consecutivo e dice addio ai play off.

GIRONE C

Al Valdalpone basta una rete, o meglio un'autorete, per aver la meglio sul Tregnago e continuare a guidare la classifica con quattro punti di vantaggio sul Valtramigna Cazzano che con una tripletta di Turozzi s'impone 3-2 sul campo del Colognola ai Colli. Seconda sconfitta consecutiva del San Giovanni Ilarione, che cade in casa contro l'Union Sportiva Alte Ceccato, ad ogni modo la sconfitta è indolore per la formazione di Moreno Beltrame, che conserva sette punti di vantaggio sul Montebello, battuto in trasferta dal Locara. Il Borgo Soave pareggia in casa 2-2 contro il Brendola, con quest'ultima che retrocede matematicamente in Terza Categoria e fa compagnia allo Sporting Badia Calavena, che esce battuto 2-0 dal campo de La Contea. Nei due derby vicentini, prevale il fattore campo: Castelgomberto e Montecchio San Pietro battono per 3-1, rispettivamente Elettrosonor Gambellara e San Vitale.

GIRONE D

Il Cologna Veneta supera 1-0 il Cà degli Oppi e per la squadra di Marco Burato è matematica promozione in Prima Categoria. Nella zona play off, l'Atletico Vigasio batte 2-1 il Boys Buttapedra e lo aggancia al secondo posto; vittorie pure per Vigo e Atletico San Vito: i ragazzi di Christian Franzoni vincono 2-0 contro il Real Vigasio, mentre la formazione di Gianluca Corso supera in rimonta il Porto Legnago. Nella zona che scotta, tre punti d'oro per l'Albaredo, che batte il Concamarise: fosse finito il campionato, sarebbe stata salvezza diretta per la formazione di mister Ziviani. La Polisportiva Amatori Bonferraro cala il poker a Bonavigo, che resta ultimo in classifica ed è ad un passo dalla retrocessione. Finisce in parità tra Bovolone e Gips Salizzole, un punto che non fa male a nessuna delle due squadre, fuori da ogni pericolo. Il Villa Bartolomea sfiora il colpaccio contro il Mozzecane, ma alla fine i ragazzi del presidente Gabriele Zanardo si devono accontentare di un punto.