ART Breaking NEWS

Seconda e Terza Categoria: il punto dopo le gare di domenica 22 marzo


SECONDA CATEGORIA GIRONE A

Dopo diverse giornate, il girone A ritrova una capolista solitaria ed è il Parona a guardare tutti dall'alto. La 25ma giornata è caratterizzato da un solo pareggio, nella sfida tra Malcesine e Team San Lorenzo, e una sola vittoria esterna, con il Lazise che segna sei reti al Cavaion. Parona e Peschiera si scatenano: cinque reti per entrambe e vanno al tappeto United Sona Palazzolo e SommaCustoza. Il Pescantina Settimo si aggiudica lo scontro diretto contro il Gargagnago e si porta al secondo posto, agganciando il BureCorrubbio, che esce battuto dalla tana del San Peretto. Tre punti di speranza per il Sant'Anna d'Alfaedo, che batte il Caselle; il Borgo San Pancrazio incassa contro il Negrar la decima sconfitta stagionale ed è ad un passo dalla retrocessione in Terza Categoria. Tra i marcatori, registriamo la tripletta di Bogdan del Lazise e le tre doppiette firmate da Nyamekeh e Portoghese del Parona e Ferrarese del Peschiera.

SECONDA CATEGORIA GIRONE B

Nel girone B chi pensava ad un campionato che si potesse riaprire è rimasto deluso: il Quaderni batte l'Ares Calcio Verona e la Prima Categoria ora è davvero ad un passo. La 25ma giornata va in archivio con un solo pareggio, nella gara Cadore-Real GrezzanaLugo Valpantena. Il fanalino di coda Giovane Povegliano sorprende la Juventina Valpantena: vince 4-3 e centra la seconda vittoria stagionale, anche se il distacco dalla penultima rimane alto, quindici punti da San Marco e Rosegaferro, entrambi vittoriose in trasferta. Il Real San Massimo supera il Borgo Primomaggio e resta in corsa per i play off, non si può dire altrettanto dell'Alpo Club 98, sconfitto dall'Olimpia Ponte Crencano. In chiave salvezza, tre punti d'oro per il Real Lugagnano che batte il Virtus Tempo Libero. Tra i marcatori, domenica da incorniciare per Di Pace del Giovane Povegliano autore di quattro centri; doppietta per Ottofaro dell'Olimpia Ponte Crencano.

SECONDA CATEGORIA GIRONE C

Nel girone C la capolista Valdalpone si vede sospesa la gara che sarebbe stata vinta contro il Montecchio San Pietro per le veementi proteste dei vicentini che si sarebbero accaniti contro l'arbitro dopo la rete vittoria della formazione di Peter Taccardi: ora si attendono le decisioni del giudice sportivo in merito. La 25ma giornata non ha regalato particolari sussulti: una sola vittoria esterna e ben quattro pareggi. Valtramigna Cazzano e San Giovanni Ilarione vincono e restano così in corsa per il primo posto. Colognola ai Colli e Borgo Soave escono indenni dalle trasferte di Gambellara e Castelgomberto; pari e patta tra Locara e Tregnago. In chiave salvezza il Brendola supera nel derby vicentino l'Union Sportiva Alte Ceccato e si porta ad un solo punto dallo Sporting Badia Calavena, cosa impensabile fino a qualche domenica fa.

SECONDA CATEGORIA GIRONE D

Nel girone D le prime cinque della classifica vincono tutte e così non cambia nulla nella 25ma giornata. La vittoria più netta è quella del Vigo, che ne fa quattro al Gips Salizzole; per Cologna Veneta, Boys Buttapedra e Atletico Vigasio sono successi ottenuti con il minimo scarto, ma alla fine per tutte e tre era importante portare a casa l'intera posta in palio e così è stato. Più sofferto il successo dell'Atletico San Vito, che si fa rimontare due reti dal Villa Bartolomea e trova il successo nel finale con una sfortunata autorete. In chiave salvezza, la Polisportiva Amatori Bonferraro ritrova il successo e spegne gli entusiasmi del Porto che veniva da due vittorie consecutive; l'Albaredo rallenta la corsa del Cà degli Oppi e si porta a casa un punto d'oro mentre il Concamarise perde in casa contro il Real Vigasio.

TERZA CATEGORIA GIRONE A

Non delude l'Edera Veronetta, che rifila cinque reti al Fane Calcio e si tiene stretto il primo posto. La Polisportiva Albaré Consolini centra il colpaccio contro il Pieve San Floriano e resta seconda a due punti dalla vetta, mentre rallenta il Calmasino 2003, che si deve accontentare di un punto contro Polisportiva La Vetta. La 19ma giornata è completata dalle vittorie di Colà Villa dei Cedri e Dorial, la prima in trasferta contro il Pizzoletta e la seconda in casa contro il Saval Maddalena.

TERZA CATEGORIA GIRONE B

E' festa grande per la Scaligera Sporting Club Lavagno, che batte 2-1 in trasferta il Lessinia: per Mirko Cucchetto e compagni la promozione in Seconda Categoria ora è matematica. Resta agguerrita la lotta per i play off, anche se è domenica da dimenticare per Corbiolo e Primavera, entrambi sconfitte, mentre è gioia per l'Intrepida che centra il colpaccio sul campo del Giovane Gazzolo. Il Vestenanova batte il Borgo Trento e si conferma squadra che vince o perde: finora tre vittorie e quattordici sconfitte

TERZA CATEGORIA GIRONE C

Il Sustinenza batte nel finale un tenace Castagnaro e si conferma in testa da solo: tre le reti per Tenzon e compagni alla compagine di mister Nardella. A tre punti dalla vetta tiene il passo l'Asparetto Cerea Sud di Filippo Crivellente, che conferma il buon momento e batte la Nuova Cometa S. Maria, allungando sul Boys Gazzo, che non va oltre il pareggio contro il Gazzolo 2014. Il Minerbe perde in casa contro il Merlara, mentre terminano in parità le sfide Bergantino-Roverchiara e Bonarubiana-Coriano.